Utente 163XXX
Salve dr ho 27 anni senza particolari problemi .. da un paio di settimane mi sono accorto che sfiorando col tatto il lato della testa sopra la tempia , avverto immediatamente un fastidio come un indolizzimento esteso nell'area dove Tocco. Nell'altro lato della testa non mi succede. Il mio curante mi ha detto che possono essere i nervi e di assumere del magnesio . Oggi mi sono un po' fissato e ho toccato più volte per buona parte della giornata il cranio premendo anche sulle tempie e vicino l'orecchio . Il risultato è stato che oggi mi è venuto un mal di testa costante e pulsante nelle zone delle tempie. Volevo chiederle cosa ne pensa di tutto questo ? E Se può essere normale avvertire questo Tipo di fastidio dopo aver toccato e premuto le zone dei nervi cranici . Ci tengo a dirle che non soffro di cefalee al momento . La ringrazio tanto della sua cortese attenzione al mio quesito. Saluti

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
provi a non trascorrere tutto il giorno a toccarsi la regione temporale, se il dolore persiste egualmente, allora consulti un Neurologo.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 163XXX

Salve dr, se non tocco la zona temporale non ho dolore ... c'è solo come le ho detto se tocco la zona alta temporale , con maggiore fastidio nella parte sinistra . Un fastidio lieve sopportabile , ma se insisto nel premere e toccare si Camuffa in un maggiore mal di testa . Può essere normale quindi toccando quelle zone sentire un po' di sensibilità di indolenzimento?

[#3] dopo  
Utente 163XXX

Salve dr, gradirei molto una risposta all'ultimo quesito . Riepilogabdo se non tocco nulla non ho dolore , se tocco il lato della testa , esattamente altezza sopra l'orecchio avverto un po' un fastidio. Nell altro lato no . Il mio curante ha detto che sono i nervi che magari in quella zona sono più sensibili. Mi ha detto di assumere magnesio. Per lei è tutto ok è normale ?

[#4] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Se il dolore è solo consecutivo alla stimolazione tattile, si può ipotizzare una sua natura nevralgica. Ma questo deve essere accertato da uno Specialista, che può indicare, se la ritiene necessaria, una terapia appropriata.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#5] dopo  
Utente 163XXX

Ok comunque se così fosse spero sia nulla di grave, cioè che ci posso convivere in futuro visto che non toccando non ho nulla

[#6] dopo  
Utente 163XXX

Buongiorno dr, ieri sera ho applicato il gel voltaren sul quel lato della testa . Oggi toccando la zona sembra più dura al tatto (visto che in quella zona del lato cranio era sempre un po' più morbida rispetto alle altre zone) e in più sembra che provo meno fastidio. Che ne pensa ? Gradirei molto un suo chiarimento per questo il mio dubbio

[#7] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Egregio Signore,
se con questo espediente va bene, meglio così, ma se continua ad avvertire il bisogno "compulsivo" di toccarsi la regione temporale per verificare se ciò le provoca dolore, allora le suggerisco di esporre nella Sezione di Psicologia questa sua esigenza, poiché il problema esula dalla stretta competenza della Neurologia.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#8] dopo  
Utente 163XXX

Mi scusi se il fastidio cessa con voltaren vuol dire che sono i muscoli o nervi infiammati ? Può essere per un colpo d'aria?

[#9] dopo  
Utente 163XXX

Salve dottore siccome ultimamente sto riscontrando acufene dall orecchio Sx, volevo chiedere se i nervi uditivi sono collocati e possono dipendere da quei nervi che mi facevano male come li toccavo sulla altazona temporale. Grazie

[#10] dopo  
Utente 163XXX

Salve dottore. Oggi dopo molto tempo ho effettuato una corsetta di 1,3km ero fuori allenamento ne ho risentito mentre correvo non avvertivo disturbi se non stanchezza . Di colpo come ho arrestato la corsa ho avvertito per pochi minuti affanno e un leggero giramento di testa e leggere nausea. Può essere normale o patologicoc? Può essere a causa dell’adattamento della nuova pressione?

[#11] dopo  
Utente 163XXX

Salve dr buonasera.. non riscontro nessun tipo di problema neurologico.. saltuariamente faccio attività sportiva come corsa lenta. Feci un test da sforzo un anno dove era tutto ok, la mia P A nel massimo sforzo (193 bpm) risulto 170-90, mentre a riposo è 120-75. Volevo chiederle se anche non sento sintomi devo fare esami di routine come ho fatto per il cuore. Ora ho 28 anni. Quando ebbi 13 anni feci una rm encefaleo senza contrasto è risulto tutto normale. Grazie tante per il suo tempo a me dedicato in questo consulto

[#12] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
In assenza di sintomi significativi può avere significato sottoporsi ad esami di routine solamente se le prestazioni fisiche sono di tipo agonistico
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it