Utente 505XXX
Salve sono una ragazza di 21 anni e da circa tre settimane ho un dolore che è diventato più intenso dietro la nuca a destra in alto, è un dolore che sento al tatto, mentre quando non lo tocco ho l'impressione di sentire una pressione, ho inoltre delle vertigini ogni volta che piego la testa verso il lato sinistro sdraiandomi oppure anche guardando in alto o in basso a volte. È circa una settimana che ho avuto dei forti mal di testa che non andavano via con gli analgesici ma sono scomparsi solo dormendo, in quelle occasioni ho avuto proprio delle fitte sul quel punto che mi fa male quando tocco. Circa un mese avevo avvertito dei formicolii e avevo fatto una visita neurologica risultata negativa. Solo che non avevo detto al neurologo del dolore dietro la nuca al tatto perche era ancora molto leggero e non mi sono allarmata.
Ora purtroppo ho fatto il tremendo errore di cercare su internet e ho trovato cose come tumore al cervello o tumore osseo o cose molto brutte. Quindi chiedo a voi che siete dottori veri ho una sintomatologia riconducibile a qualcosa di così serio e brutto? Oppure magari ho una tensione muscolare visto che mi fa un po' male il collo e la cervicale che magari si è irradiata e mi sono solo fatta suggestionare?
Sono molto preoccupata vi prego di rispondermi presto.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non vedo elementi per pensare malattie importanti, la sintomatologia infatti orienta verso problematiche cervicali, tensione o contrattura muscolare della regione in questione.
Le vertigini che si scatenano quando piega la testa, oltre un’origine cervicale, possono essere un sintomo della cosiddetta "vertigine parossistica posizionale benigna" di competenza otorino.
Si tranquillizzi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Ho dimenticato di scrivere che ho anche lo scatto alla mandibola e che in un paio di casi in questo mese mi sono svegliata con i dolori ai denti così il dentista al telefono mi ha accennato a un probabile problema di bruxism o, magari anche questo ha a che fare con questi dolori muscolari? La ringrazio per la tempestiva rassicurazione perché questo dolore che provo premendo in quel punto mi ha fatto pensare al peggio

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

teoricamente potrebbe influire anche la disfunzione dell'atm ed eventualmente anche il bruxismo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 505XXX

Grazie dottore le volevo chiedere un ultima cosa, a quali specialisti mi dovrei rivolgere? Avevo pensato otorino, ortopedico e dentisti inoltre in base a quello che le ho detto e considerando il consulto a distanza lei pensa che non ci sia necessità di fare indagini al mio cervello ulteriori tipo tac o RM per escludere alle patologie? Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerato che ha già fatto la visita neurologica quelle da Lei menzionate sono consigliabili.
Riguardo il dentista deve rivolgersi a chi si occupa di atm (gnatologo).
Per gli esami diagnostici, se il neurologo non li ha richiesti evidentemente non li ha ritenuti opportuni.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 505XXX

Salve dottore, scusi se la disturbo ancora comunque oggi il dolore che le dicevo dietro la nuca al tatto e diventato più forte tanto da non poter appoggiare la testa sul cuscino o sul divano...
È normale anche questo?
Inoltre avverto stanchezza, sbandamento e come una sorta di pressa che preme sulle tempie e in generale intorno alla testa...

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dipende dalla causa del problema, faccia le visite specialistiche, a questo punto sono fondamentali.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 505XXX

Okay grazie spero che sia qualcosa di risolvibile e niente di serio

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

stia serena.
Se vuole può farmi sapere eventuali sviluppi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 505XXX

Salve dottore ho una visita dallo gnatologo che ha sentito i muscoli elevatori della mandibola effettivamente infiammati e ha trovato una carie al dente del giudizio, e dall'otorino che mi ha prescritto una risonanza magnetica all'encefalo con contrasto.... C'è da preoccuparsi?
Ho paura adesso di avere qualcosa. La risonanza la farò il 10 settembre... Se c'è qualcosa che non va te lo dicono subito o bisogna aspettare?

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si tranquillizzi e non si faccia prendere dall’ansia, la RM sarà stata prescritta per tranquillizzarLa.
Riguardo l’esito immediato o meno della RM, dipende dai vari centri radiologici. Lei alla fine dell’esame può chiedere un parere di massima.
Stia serena.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 505XXX

Posso farle visionare nel caso il referto?
Grazie infinite per la risposta
Cordiali Saluti

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente, può copiare il referto, lo leggerò volentieri e Le darò un parere, fermo restando i famosi limiti del consulto a distanza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 505XXX

Salve dottore mi scusi se la disturbo ancora ma ho questa tremenda paura di trovare la risonanza positiva, in particolare ho paura di avere la sm o la sla.. Mi rendo conto che lei a distanza può fare ben poco, la risonanza esclude queste malattie se esce negativa vero?
E che ho questi formicolii al braccio e questi dolori muscolari sparsi tipo mal di schiena, torcicollo dolore agli arti , inoltre l'otorino mi ha prescritto la risonanza per il nistagmo all'occhio... Ora a dicembre sono caduta dalle scale e ho avuto un trauma cranico, la tac era negativa ma avevo le VPPB e mi causavano quel problema... E possibile che fosse dovuto sempre a quello e non a malattie di tale gravità? Si sarebbe visto qualcosa balla visita neurologica risalente all'otto agosto risultata invece negativa?
Ho tanta paura e non riesco a calmarmi...
Cordiali Saluti

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

della sla non ha nessun sintomo, non capisco perché la tema, anzi sì, per il problema ansioso.
La sm può essere esclusa dall’esito negativo della RM.
Stia tranquilla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 505XXX

Salve dottore, scusi se la disturbo ancora, ho fatto la risonanza magnetica all'encefalo e sto attendendo i risultati.. In questi giorni è apparso un nuovo sintomo che mi preoccupa molto... Anzi due.. Ho delle contrazioni dei muscoli delle gambe per lo più involontarie e anche sensazioni di bruciore intenso alla pianta dei piedi e alla testa e dolore (non tanto forte) quando deglutisco..
Poi e ritornato il senso di pesantezza allo stomaco...
Sto cercando in tutti i modi di non preoccuparmi ma per quanto io ci provi continuo ad avere paura di un esito positivo della rmn a qualcosa di brutto come la sm o la sla (so che mi ha detto che non ho i sintomi ma ora ho le contrazioni e la paura è tornata) ...
Ho anche ipotizzato guardando le analisi del sangue risalenti a un mese fa avendo il potassio a 3,5 che è il limite magari ho una carenza.. Ho provato a parlarne con il medico di base ma sembra prendermi in giro ogni volta che gli dico che sto male e questo mi fa sentire stupida e anche peggio. So di essere ansiosa e magari anche assillante però mi sento male e non so cosa mi sta succedendo. Posso dirle che se uso bianacid per lo stomaco un po' la pesantezza si allevia e che le vertigini con nistagmo sono andate via da sole.
A questo punto pongo a lei i miei dubbi stupidi, potrei avere qualcosa con queste contrazioni muscolari improvvise e involontarie? O ancora potrebbe essere sindrome ansiosa? Le malattie brutte di cui ho paura si manifestano così?

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

spesso le contrazioni che riferisce hanno un'origine ansiosa ed in un soggetto particolarmente ansioso quale è Lei è molto probabile che lo siano.
Aspetti serenamente il referto della RM e stia tranquilla, senza pensare malattie improbabili.
Mi faccia sapere l'esito dell'esame.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 505XXX

Salve dottore volevo aggiornarla sulle condizioni, sono andata da un ortopedico e lui ha ipotizzato una sindrome da tunnel carpale perche sono risultata positiva al segno di phalen. Mi ha prescritto due rm al Rachide cervicale e lombare e un emg agli arti superiori.
Mi fanno molto male la mano il polso e l'avambraccio destro e mi formicolano. Il dolore però è venuto e aumenta la sera e quasi non tiro a tenere in mano la forchetta.... Il tutto nel giro di una settimana...
Lo so che sono ansiosa ma potrebbe essere Sla? Si manifesta anche così? Oppure una semplice stc può dare questi sintomi ed evolvere tanto velocemente?grazie
Cordiali saluti

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con la descrizione che fa l’ipotesi della sindrome del tunnel carpale è probabile, anche se inusuale un decorso così rapido ma possibile. Faccia gli esami prescritti dall'ortopedico per una conferma o meno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 505XXX

Della sla ho I sintomi?

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
No, quando c’è dolore non c’è sla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 505XXX

Grazie dottore per la risposta veloce lei è uno dei pochi conforti che ho in questo periodo, vado subito in ansia, se le fa piacere la aggiornerò in seguito agli esami, anche per chi è ansioso come me e si troverà un giorno a leggere questo consulto,spero che potrà essergli di conforto.
Non potrò mai ringraziarla abbastanza
Cordiali saluti

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, potrà farmi sapere l'esito degli esami.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 505XXX

Salve dottore ho finalmente il referto:
Esame eseguito utilizzando seguenze FSE, Flair, DWI, pedate in t1-t2 con scansioni assiali saggittali e coronali dello spessore di mm 5, anche dopo la somministrazione del mdc gadolinio.
Assenza di lesioni a focolaio nel paranchima celebrale, non alterazione del segnale proveniente dalla sostanza bianca non aree di restrizione della diffusione nelle sequenze DWI.
Cavità ventricolari sopra e sotto tentoriali di normale morfologia ed ampiezza, spazi liquorali della base e della convessita normalmente rappresentati, strutture della linea mediana in asse, non alterazioni della ghiandola ipofisaria nelle sequenze ottenute.
Regolare ampiezza dei canali acustici interni
Non aree di potenziamento patologico del segnale dopo somministrazione del contrasto.

Sembra da quello che leggo che non abbia niente... Poi cosa significa "scansioni assiali saggittali e coronali dello spessore di mm 5, anche dopo la somministrazione del mdc gadolinio"
Grazie mille.
Cordiali saluti

[#25] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come correttamente ha capito, l’esito della RM encefalica è negativo, non c’è nulla.
Quelle righe sono dettagli tecnici, cioè come sono riprese le immagini, che non hanno nulla a che vedere con l’esito dell’esame.
La non impregnazione del mezzo di contrasto è un altro ottimo elemento di normalità.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 505XXX

Grazie per la risposta, quindi da questo esame posso escludere la sla o la sm giusto?
Alla fine è solo tanta ansia?
Cordiali saluti
Eva francucci

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

rilegga il post #15,è una risposta alla Sua domanda.
Faccia visionare le immagini dell’esame al collega che l'ha richiesto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro