Utente 510XXX
Buona giornata, sono nuovo nel forum uomo 45 anni di media corporatura, ho effettuato una visita neurologica per i seguenti motivi: dopo essermi imbattuto sulla rete x dei sintomi ed essendomi molto agitato mi sono recato dal medico di base che di per se già mi aveva tranquillizzato ma essendo ansioso (molto) sono andato dal neurologo. Da molti anni penso per causa stress provo un leggerissimo formicolio a mani e piedi, principalmente alle dita delle mani le ultime in particolare ma può succedere anche alle altre, con dei livissimi pizzicori in qua e la nel resto di mano e piedi...sembra quasi un solletico, a suo tempo andai dal neurologo che non riscontrò nulla di anomalo e mi disse di stare sereno che forse poteva essere dovuto al lavoro, seduto in ufficio ed ansia. Pertanto ogni volta che mi capita qualche volta durante l'anno all'inizio mi allarmo ma pii ripenso a quel medico e tt rientra dopo un pò di gg, premetto che questo fastidio non è continuo ma va e viene durante il giorno a seconda di quanto io ci pensi. Ora in un particolare periodo di stress della mia vita mi ricapita vado in internet e vedo sm di qua sm di la....mi allarmo naturalmente ed oltre a mani e piedi avverto lievi molto lievi pizzicori come in altre parti, al collo al mento, una parte del braccio e cosi via....e più ci penso e piu li sento sparsi....poi leggo di bruciore alle piante dei piedi...e li si scatena il panico....perchè inizia anche il bruciore, che molto curiosamente lo avverto dopo quando entro in ufficio e mi siedo, e forse il cambio di temperatura da dentro a fuori mi fa provare quella sensazione prima di avere i piedi congelati e poi brucianti....se esco fuori e cammino il sintomi cambia, o meglio..diminuisce molto se sono coricata senza scarpe lo sento si e no raramente, sembra proprio che le scarpe mi scatenino la cosa. ma poi non mi accontento solo della pianta dei piedi ma avverto un po di bruciore sul dorso del piede nelle dita, al palmo della mano, sopra le ginocchia, in un angolino del polpaccio, in un pezzettino sotto quasi sotto all'ascella, alle spalle, e se ci penso magatri viene da altre parti. il medico di condotta mi disse che erano sintomi aspecifici, non riconducibili a sm, ma ha somatizzazione, e anche magari a fenomeni vasomotori, il neurologo mi disse dopo la visita che non aveva mai sentito nella sua carriera una sm con questo esordio con queste modalità e con sintomi cosi aspecifici, che l'esame era negativo completamente e non vedeva necessaria nessuna terapia o esame strumentale, dissi anche al neurologo che a seconda del sintomi che in quel determinato momento mi preoccupava, lo avvertivo molto, tipo il bruciore, e che trovavo sollievo a toglie le scarpe, se non ci penso i sinotmi si attenuano molto, dormo ranicchiato alla notte perchè mio figlio si intrufola a letto allora capita che alla mattina abbia le mani intorpidite o qlc dito del piede, che rientra col movimento, mi ha consigliato vitamina b12 e di curare solo ansia che pensa

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Penso che se ha dei disturbi la cosa peggiore che possa fare è cercare un'autodiagnosi su internet.

Ne ha parlato con il suo medico di base?
Ne ha parlato con lo specialista che si espresso in proposito.
Se non si sente sicuro può sempre cercare una seconda opinione/un secondo parere.

A proposito l'età media di esordio della SM è, gaussianamente parlando, attorno ai 20-25 anni.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 510XXX

Scusi ne ho 42...me ne sono accorto ora...lei dice che è raro esca ora la sm? Ma lei che ne pensa? Il fatto che questi sintomi li avverta maggiormente quando ci penso e piu ci penso e piu li avverto tipo sta sensazione da parti fredde a parti calde o brucianti...che non sia localizzato in una parte ma in piu parti....pensa sia piu che altro somatizzazione? Il freddo/bruciore caso strano tt le mattima dopo un po che sono in uff...quando me ne torno a casa e cammimo....va calando o sparisce...camminare mi fa meglio peggiora lo stare seduto...coricato va molto meglio...concorda anche lei che non sono manifestazioni tipiche della sm? E ultima cosa una visita neurologica se ci fosse qls che fa pensare a....msi vede?

[#3] dopo  
Utente 510XXX

E si ne ho parlato anche col medico di base che dice che il freddo caldo sono fenomeni vasomotori mi pare e che sommatizzo proprio...che il neurologo se avesse visto qls che non andava mi avrebbe fatto fare accertamenti...che quezti simtomi cosi aspecifici non sono tipici da sm ma piu che alro da un disturbo ansioso

[#4] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non mi sembra che tra i sintomi che riferisce vi sia alcun sintomo tipico dell'esordio di SM.
Chi le avrà fatto venire in mente la SM? Ah internet.
"...Il fatto che questi sintomi li avverta maggiormente quando ci penso e piu ci penso e piu li avverto...";
qui mi sembra si sia già dato una risposta per suo conto.

Per cercare un poco di serenità acquisisca un secondo parere neurologico/ una seconda opinione.
Ovviamente rammenti anche di farsi trattare i disturburbi d'ansia.
Sono meritevoli di trattamento comunque giacche peggiorano la qualità di vita.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#5] dopo  
Utente 510XXX

Grazie dott anche i medici che mi hanno visitato la pensano come lei....sia x o problemi che causa internet....x chi si fa un autodiagnosi...sia sulla sintomatologia di come si presenta nei modi nella durata nella non continuità...e come un protocollo di orari giornalieri..quello che piu mi aveva preoccupato è stato sto freddo poi bruciore a piedi e caviglie in particolare..che presumo scomparirà nom appena smetterò di farmi del male da solo...la ringrazio di cuore

[#6] dopo  
Utente 510XXX

decondo lei dottore questo fastidio di calore, prima senzazione parte ghiaggiata, a piedi e caviglie e poi bruciore, che puntualmente arriva quando inizio il lavoro e sto seduta ed arrivo da freddo a caldo.....che migliora col camminare, o senza scarpe...che passa abbastanza finito di lavorare....e qlc bruciore qua ela sparso in giro da cosa può dipendere ? Circolazione? Psicosomatizzazione?

[#7] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lei ha bisogno di essere visitato di persona...
L'ennesimo parere a distanza senza alcuna visita diretta...
Si faccia rivisitate..
Un altro parere neurologico e se occorre psichiatrico per la evidente ansia, ripetitiva ed intrusiva, che come si accorgerà da solo quotidianamente la pervade.
Da qui il continuo bisogno di rassicurazioni.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#8] dopo  
Utente 510XXX

Lei pensa che un altro parere mi farebbe bene x la mia tranquillità e migliorare anche la qualità di vita che mi sto rovinando...o perché possa esservi qls do meritevole indagine? Il neurologo ed il medico fi base erano molto tranquilli e sicuri....oggi mi sembra vada meglio...