Parkinson??pareri su sintomi

Buonasera medici chiedo un consulto qui consapevole del fatto di non poter avere ua diagnosi online ma solo per capire se ci può essere corrispondenza o no.
Farò una visita di persona
In sostanza lamento questi sintomi
- dolore alle braccia prevalentemente al SX, talvolta formicolio che regredisce con la posizione
- dorsalgia e lombalgia croniche ricorrenti
- dolore e senso di rigidità quando stendo le braccia per prendere oggetti lontani ecc
- tremore alla mattina diffuso soprattutto alle mani, assente a riposo se non in forma lievissima
- vista offuscata alla sera
- defecazione ostinata (piccola quantità) ultimamente.
quando in realtà ho sempre evacuato regolarmente 1/2 volte al giorno
- talvolta pollachiuria con ritenzione urinaria (questo mi capita da tempo) e va a periodi
- spasmi muscolari tipo clonie in fase di addormentamento ma anche in situazione di relax (piu rare) 2/3 volte al dì, non ogni giorno
- sudorazione nella pianta dei piedi in certe situazioni, soprattutto la mattina dopo il caffè e prima di defecare

Ora il medico di base mi ha visitato non riscontrando nulla ma non è un neurologo ma per fugare ogni dubbio mi rimanda allo specialista
Ho fatto auto test a casa come il Tapping delle dita o lo sbattere i piedi, o ripetere movimenti veloci ecc.
Test di romberg e riflessi accentuati
Alla luce di ciò volevo sapere se possibile un tale esordio! Cioè se esistono casi in cui alla visita obbiettiva si è negativi ma poi sono stati scoperti... La mia più grande paura sono i sintomi prodromici soprattutto STIPSI di cui sto soffrendo in questi ultimi giorni, vescicale e la sudorazione strana ai piedi! Gli altri sintomi non li ho come il disturbo del sonno REM o perdita di olfatto ecc

Un grazie cordiale a chi mi risponderà
-
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
Gentile Utente,

da quanto scrive non vedo sintomi che possano orientare verso una sintomatologia parkinsoniana in generale.
Lasci perdere autovalutazioni con test "fai da te" perché non hanno nessuna attendibilità, indicano solo uno stato ansioso, denotando anche una spasmodica ricerca online che obiettivamente non è normale.
Faccia ovviamente la visita neurologica che serve anche per tranquillizzarLa.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Dottore Ferraloro
Buonasera
Ho forse tralasciato un fattore importante, il dolore è irradiato alle braccia ma a partenza dalle spalle, su prevalenza del lato DX
Me ne accorgo perché ultimamente facendo stiramenti ed esercizi di stretching mi fa un pó male e inoltre le articolazioni scricchiolano. Premetto che sono sedentario. L'altro giorno mi svegliai nella mattinata con un fastidio/dolore urente al braccio SX, simile a quando hai un laccio emostatico che ti blocca la circolazione. Mi sono riaddormentato e al risveglio non c'era più. Rimase il classico dolore

Questo cambia la sua idea o rimane la stessa? Sà purtroppo leggendo internet spuntano qua e la sintomi riconducibili al Parkinson. Tra cui il dolore alla spalla. E questo mi preoccupa.
L'aggiorneró comunque una volta eseguita la visita specialistica

Saluti cordiali
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
Il dolore alla spalla può essere un sintomo non motorio del Parkinson ma è tipico delle fasi avanzate della malattia.
Nel Suo caso sembra concreta l'ipotesi ortopedica.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Buongiorno dott. e buona domenica
Una domanda, avendo io sofferto di cefalea che tutt'ora mi porto dietro ogni tanto (il consulto precedente mi aveva risposto lei) ho effettuato poi una risonanza all encefalo e alla cervicale risultata negativa. Ciò di recente (circa due mesi fa) potrebbe escludere una forma di Sclerosi? Anche se i sintomi sono lievi? Può sfuggire al radiologo qualcosa di sospetto in tal senso?
Perché informandomi i sintomi sono simili tra parkinsonismo ed SM
Ho visto in tanti consulti qui che questa malattia si manifesta con disturbi visivi pure (a me ogni tanto prende la vista offuscata la sera) ed una leggera differenza di colore tra un occhio e l'altro
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
Gentile Utente,

i disturbi visivi della sclerosi multipla sono causati dalla neurite ottica e questa non ha nessuna caratteristica di quelle che Lei descrive.
Certamente, una RM encefalica di un paio di mesi fa è attendibile e l’esito negativo esclude lesioni demielinizzanti.
Sintomi simili tra SM e parkinsonismo??? Assolutamente no, questa eventualità è inesistente.
Nessun neurologo dopo un visita ha mai questo dubbio, glielo assicuro.

Buona domenica a Lei

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Grazie Dott. per la precisazione
Le chiedo se è normale che mentre rollo le sigarette ogni tanto mi scattano le braccia o comunque le mani, quindi durante dei movimenti precisi
A cosa può essere dovuto? È un segno patologico o può essere parafisiologico magari dovuto a tensione muscolare?
Cioè se può avere le caratteristiche di una qualche forma di epilessia ecc

Saluti cordiali
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
Epilessia assolutamente no!

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Grazie Dott.

Potrei escludere una distonia dai sintomi? Per via degli scatti che tuttavia non si presentano ogni giorno.
Glielo chiedo perché tuttavia è come se mi sentissi rigido tipo quando son disteso nel letto e devo girarmi o grattarmi un piede, sento il mio corpo "scattante" cioè come se dovessi vincere un piccolo ostacolo. Secondo lei può essere suggestione? Una distonia o uj disturbo del movimento può presentarsi in tal modo?

Saluti cordiali
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
Con i famosi limiti del consulto a distanza non mi pare che si possa parlare di distonia, ovviamente una visita diretta darebbe informazioni precise.
Mi pare però che Lei passi in brevissimo tempo dal Parkinson alla sm, dall’epilessia alla distonia.
Non vada in Rete alla ricerca di autodiagnosi, questo è solo un sintomo ansioso.
La diagnosi la fanno i medici e non la suggeriscono i pazienti.
Tutto quindi, compresi i test "autoeffettuati", orienta verso un problema ansioso.
Pertanto faccia la visita neurologica e qualora venisse confermato un disturbo ansioso affronti tempestivamente il problema curandosi adeguatamente.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#10]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Si Dottore in effetti ha ragione, dopo la visita seguirò un percorso psicologico perché la serenità mentale fa tanto in ogni caso
Le chiedo Un'ultima cosa perché in fondo penso sia l'unico segno realmente obbiettivo che ho:
Le mioclonie con che frequenza sono considerate patologiche?
Ci sono giorni in cui non le avverto e giorni in cui ne ho 2/3 in modo variabile durante il giorno
Per esempio alla mattina mi scatta un braccio e alla sera mentre sto nel divano mi scatta la schiena, con sensazione di scossa proprio
Tutto questo va avanti da qualche mese ormai
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
Non c'è un numero per valutare patologiche o meno le mioclonie. E' dal contesto clinico che si valuta il problema, quindi è il neurologo dopo la visita specialistica che valuterà il caso.

Dr. Antonio Ferraloro

[#12]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Buongiorno Dott.
Ieri ho effettuato una visita (ahimè) neurologica privata, ho preferito pagarla di più che aspettare i tempi di attesa
In sostanza mi ha controllato un pó tutto, dai nervi alla coordinazione, riflessi ecc
La visita è stata sostanzialmente negativa, ha visionato pure il referto della RMN
I riflessi alle ginocchia erano molto vivaci, ho un pó di tremore che lui ha definito posturale accentuato
Mi ha dato paroxetina con aumento graduale fino a riduzione per circa 40gg
Per le mioclonie sostiene che non siano preoccupanti perché si presentano in modo isolato e diffuse, e non sono aumentate nel tempo, cioè secondo lo specialista sono patologiche quando ci sono o segni sospetti o quando vengono sottoforma di crisi, in quel caso richiede un eeg
Mi ha detto di aspettare e in caso fare un emg
Io ho insistito su questa cosa avendo letto nel web che le mioclonie sono quasi sempre patologiche ma lui non mi ha dato conto lasciandomi quasi senza risposta. Lei che ne pensa?

Saluti
[#13]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Come ultima domanda le volevo chiedere se il tremore alla mano che si manifesta quando ruoto leggermente il braccio, può essere patologico? La mano trema vistosamente per poi tornare calma quando metto in posizione di relax. Tremo anche se poggio la mano sul davanzale della finestra ad esempio. Sono anch'essi tremori posturali?
[#14]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
Concordo con quanto detto dal neurologo sulle mioclonie, sarebbero "scatti" singoli privi di significato patologico.
Riguardo il tremore, bisogna vederlo direttamente per dare un parere attendibile, tuttavia esiste un tremore posturale che in alcuni soggetti è accentuato dalla tensione muscolare data da alcune posture particolari, tale sembrerebbe il Suo.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#15]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Dottore buonasera ho tralasciato di dire al neurologo una cosa che in realtà ho da molto tempo

Giocherellando con un oggetto tra le mani ad esempio una penna, o rollando una sigaretta, se l'oggetto in questione ad esempio mi cade dalle mani o mi "schizza via" mi viene un piccolo spasmo spontaneo al labbro inferiore, un fenomeno riflesso proprio
È fisiologico secondo lei? Ce lo hanno tutti? Ripeto che l'ho da molto ma mi ci son focalizzato da poco
[#16]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
Non dia nessuna importanza, ciò che scrive non ha nulla di patologico.

Dr. Antonio Ferraloro

[#17]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Grazie Dott.
Io non ho sfiducia nel medico che mi ha visitato, perché ha escluso epilessia o parkinson varie la sm con la risonanza.
Però un dubbio (lecito) mi sorge, il parkinson quando voi medici diagnosticate è quasi sempre in forma clinica, cioè devono essere presenti almeno 2 sintomi cardinali motori come mi è stato detto, che lui non ha riscontrato giudicando "mie suggestioni"
Ma allora a che servono tutti quei studi scientifici sui sintomi prodromici che aiuterebbero a fare diagnosi precoce?
Io gliel'ho fatto presente al medico degli scatti nel sonno, degli episodi di sudorazione ai piedi e dei disturbi vescicali (pollachiuria e ritenzione), dolori dorsali e alle spalle
Ma non ha dato conto, basandosi esclusivamente sull'esame obbiettivo
[#18]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
Sono tutti sintomi aspecifici che non indicano nulla in particolare.
Se fossero solo sintomi prodromici del Parkinson sa quanti parkinsoniani ci saremmo...

Dr. Antonio Ferraloro

[#19]
dopo
Attivo dal 2019 al 2021
Ex utente
Buongiorno doc.
Stamattina mi è successo l'ennesimo evento spiacevole, avendo litigato con un amico caro ho iniziato a tremare visibilmente, soprattutto le mani più accentuato sulla dx e sudare a piedi
L ho fatto vedere a mia madre e mi ha detto di stare sereno, che mi vede strano, pensa sia depresso
Ora le volevo chiedere se è normale, che un nervosismo possa creare questo, e se potesse essere un parkinsonismo, perché a riposo da tranquillo non tremo mai (e li ho visti i video dei malati veri e propri) però in queste situazioni succede
Nel dormi veglia ovviamente ho avuto vari scatti alle dita della mano e dei piedi (prima di litigare) e poi boom
È possibile ciò? Un parkinson è un tremore costante no?
[#20]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,3k 2k 23
È solo una reazione neurovegetativa causata dalla litigata.
Il Parkinson non c’entra nulla.

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa