Utente 408XXX
Buona sera, vado subito al dunque perché più leggo più mi confondo.
Prendo paroxetina 20 mg da più da 10 anni per attachi d ansia. Ultimi due anni andava molto meglio.
Ora sto riducendo ( consigliato dal gine)faccendo una settimana a 10 mg per poi stop.

-quali sono i tempi dei sindromi di astinenza? Tendono a scomparire??
- le ricadute da cosa dipendono?? Tempo di terapia?dosi o come stata scalata la paroxetina?


Grazie a chi mi risponderà.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Il suo ginecologo le ha consigliato un tempo di sospensione piuttosto rapido, immagino per una gravidanza in corso.
I sintomi di astinenza (ma non è detto che ci saranno) compaiono da 1 giorno a un massimo di una settimana dopo la riduzione della dose o la sospensione totale, e,se non si ripristina la dose precedente, possono durare fino a due settimane o più.
Per quanto riguarda il rischio delle ricadute, sicuramente è tanto minore quanto più lunga è stata la terapia, ma non vi sono regole certe.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 408XXX

Si è in corso.quindi le ricadute di solito non.dipendono di avere scalato più o meno velocemente il dosaggio?
Da ieri dopo ridurre a 5 mg sono iniziato i sintomi di astinenza tali come scosse vicino gli occhi che sono fastidiose. Seccondo lei i sintomi posso ancora andare ad aumentare dopo la sospensione totale? Qualcosa si può fare per ridurli?
Grazie ancora e buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
La regola sarebbe di ritardare la riduzione della dose se vi sono fenomeni di astinenza, ma la decisione la deve prendere insieme con il ginecologo.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4] dopo  
Utente 408XXX

Intende ridurre piu lentamente o non ridurre proprio?(chiedero al gine e terrò conto delle sue risposte )

[#5] dopo  
Utente 408XXX

Prossima settimana ho appuntamento col gine ma nel frattempo mi farò seguire da un psichiatria per evitare ricadute. Dunque sono ad un punto dove non so quali siano «cose» da gravidanza o quali di astinenza. Vorrei porre i miei sintomi se mi permettete.
Allora nausea continua c è in entrambi le situazioni quindi va bene così.
I brain zaps bene, ancora li.ho e sono per
L astinenza e spero vadano via al più presto.
Però a volte mi vengono tremori.brividi..freddo terribile che mi congela mani e piedi, dormo un.giorno bene e altro così così,una emotività più accentuata, e niente fame ,sono proprio tutta sconvolta. Grazie

[#6] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Se questi disturbi non facevano parte della patologia per la quale si sta curando, sono sintomi da astinenza.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-