Utente 452XXX
Salve Sono qui per chiedere un parere personale per una situazione che mi angoscia da quasi un anno da quasi un anno soffro di ansia pesante che si è prima sfociata in forte ipocondria poi disturbo verso le relazioni poi ho avuto paura di impazzire e adesso sembra che durante la notte ho degli attacchi d'ansia vi spiego Mi capita che quando mi addormento molto nervosa mi sveglio durante la notte e ho un attacco d'ansia allucinante devo uscire da casa stanotte per esempio ho avuto un attacco d'ansia pesante dormire un certo punto mi sono ritrovata nella sala come se cercavo qualcuno e non riuscivo a capire chi mi sono come se mi fossi dissociato da questa realtà volevo sapere se era normale tra virgolette Volevo sapere se era un sintomo di un attacco da ansia questa cosa di sentirsi smarriti Grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
È sicuramente affetta da nevrosi.
I disturbi d'ansia comprendono le fobie gli attacchi di panico con o senza agorafobia, disturbo ossessivo compulsivo, con insonnia incubi ...tratti ipocondriaci ,somatizzazioni ecc...
Nel tempo se il problema non viene affrontato si cronicizza e peggiora condizionando il funzionamento sociale relazionale e lavorativo.
Bisognerebbe conoscere la sua storia per comprendere quanto possa dipendere da fattori esterni, conflitti inconsci , esperienze traumi...e quanto possa dipendere da una propria vulnerabilità costituzionale. ...per decidere per un trattamento psicoterapeutico o un trattamento psicoterapeutico e psicofarmacologico...
Comunque è una situazione risolvibile ...deve soltanto decidere di farsi aiutare, seguire, da specialista psichiatra psicoterapeuta.
Cordiali saluti
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Sto facendo psicoterapia analitica ma benefici non ne ho d settembre anzi se analizzo la mia vista sicuramente ho avuto un passato pasante ma da quando nsono andata via e mi sono creata una mia vita e tutto passato....però ndopo tanto stress dovuto al terremoto morbillo ecc non riesco ad uscire da questo tunnel.
La mia storia è anche abbastanza particolare perché il mio ex medico di base che era anche uno psichiatra all'inizio mi ha consigliato il Citalopram che ho iniziato a prendere per tre mesi Poi ho preso un appuntamento con la psichiatra che lavora a stretto contatto con la mia psicologa e a detta sua avrei dovuto smettere questo farmaco perché non abbiamo bisogno mi ha fatto andare sullo omeopatia Quindi adesso definitivamente smesso il farmaco e sto assumendo con l'omeopatia ma non vedo grandi risultati

[#3] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
No comment sulla omeopatia!
Le consiglio di farsi seguire e curare con associazione psicoterapia e psicofarmacologia.
In poco tempo avrà benefici.
In generale cerchiamo di evitare ciarlatani che fanno denaro "vendendo " il nulla incartato.
Talvolta il nulla se suggestiona positivamente la persona può funzionare. ...ma nella maggior parte dei casi nuoce.
Mi fermo qui.
Le auguro di fare scelte giuste
Cordialmente
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#4] dopo  
Utente 452XXX

La ringrazio...da ignorante non accetto di prendere farmaci! Mi reputo una fallita dover assumere dei fatmaci x stare bene .
Sento solo persone che mi dicono di non assumere nulla ....

[#5] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Il fallimento non esiste ...esistono solo risultati.
Ed è vero ciò in cui si crede e nella misura in cui ci si crede.
Dì nuovo cordialità.
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#6] dopo  
Utente 452XXX

Dott mi scusi se abuso ancora della sua pazienza... Volevo chiedere se e vero che il citalopram poteva portare al rischio di tumori al seno o ovaie?

[#7] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Signora mi scusi non ho capito se la domanda è rivolta a me dottoressa Nicole Romeo o a un collega dottore X ....
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#8] dopo  
Utente 452XXX

Ah lei ...

[#9] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Signora ha scritto di essere seguita da una psicologa e da una psichiatra. ..ha scritto che la psichiatra le ha fatto smettere il citalopram (perscritto da un precedente psichiatra e assunto per pochi mesi) e ha scritto che assume omeopatici con nessun risultato e che questi le sono stati prescritti dalla stessa psichiatra che le ha fatto interrompere il citalopram.
Le ho già risposto su cosa penso della omeopatia...e che dovrebbe essere seguita da una psichiatra psicoterapeuta e che secondo me il suo disagio è una nevrosi d'ansia con tratti ipocondriaci ecc ecc.
Tornando a quest"ultima domanda sul tumore al seno e tumore ovarico....si tratta di tumori su base familiare ormonodipendenti...
Faccia i controlli preventivi previsti (ecografia pelvica mammografia ecc)....che tutte noi donne dobbiamo fare.....a prescindere!
I farmaci inibitori della ricaptazione della serotonina non sono causano carcinoma mammario e ovarico. Ma curano associati alla psicoterapia disturbi dell'umore disturbi d'ansia ipocondria somatizzazioni dell"ansia.
Si rivolga a persone qualificate nella propria città che la possano aiutare in tutto.

E lasci perdere le bufale che trova su Internet e le pseudocure ....

La saluto cordialmente
Dottoressa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria Psicoterapeuta
Roma
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#10] dopo  
Utente 452XXX

Mi creda mille volte grazie stata gentilissima e molto chiara Un bacio

[#11] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Le ricordo che se si è trovata bene può mettere la valutazione in stelle .
Grazie
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#12] dopo  
Utente 452XXX

Sono di nuovo qui x una domanda...una nevrosi può trasformarsi in psicosi peggio in schizofrenia?

[#13] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Nevrosi e Psicosi sono due mondi differenti. ..
Il paziente psicotico può presentare anche disturbi nevrotici...ma è la psicosi il problema
Il paziente nevrotico non può presentare sintomi psicotici....altrimenti significherebbe semplicemente che non è nevrotico (diagnosi sbagliata) ma psicotico.
Quindi una vera nevrosi resta nevrosi
Un vera psicosi può presentare anche nevrosi oppure no.
Cmq sono "realtà" che non si possono spiegare in poche righe....
Durante un colloquio è più semplice.
Buona serata
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#14] dopo  
Utente 452XXX

La ringrazio immensamente di nuovo e perché ho letto che una nevrosi se non curata poteva trasformarsi in psicosi tutto qui dottoressa Mi scusi una domanda io stavo prendendo il Citalopram volevo sapere ma questo tipo di farmaco una volta smesso crea dipendenza

[#15] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Internet crea dipendenza...e le bufale scritte...
Se ha l'opportunità di parlare personalmente con una specialista sono certa che risponderà a tutte le sue domande una volta per tutte....
Lasci perdere per ora non assecondi l'ipocondria e l'ossessione per le malattie e i problemi di salute.
Attenda il colloquio...
Nel frattempo legga un libro vada al cinema si distragga. ..Non si logori.
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#16] dopo  
Utente 452XXX

Ho effettuato il colloquio mi domandavo non avendo avuto modo di chiederlo al dott...
Il citalopram crea i primi giorni stordimento?