Utente 485XXX
Buongiorno, ho bisogno con urgenza di un consiglio. Ho 38 anni, a seguito di un parto orribile ho avuto una forte depressione post che nel tempo visto che perdurava mi ha costretta a consultare uno Psichiatra. La terapia data è stata la seguente:8 gocce di citalopram al mattino Un compressa da 25 mg di Topamax mattino e sera ed una di seroquel 50 mg la sera. Diagnosi:disturbo bipolare seppur forma lieve. Nel tempo si è appurato che sto meglio e di concerto con il Medico abbiamo iniziato a ridurre la terapia. Ad oggi ho eliminato il Topamax e prendo solo 8 gocce di citalopram l mattino e una compressa di seroquel 50 mg la sera. Il seroquel mi provoca una sonnolenza pazzesca rendendomi incapace di fare qualsiasi cosa e anche al mattino successivo non mi sento molto stanca. Ho dimenticato più volte di prenderla la sera e l effetto è che stato:insonnia oppure dormito pochissimo ed il giorno dopo nausea e forte ml di testa. Mi chiedevo se fosse possibile secondo il osteopata autorevole parere ridurre il dosaggio oppure optare per una terapia alternativa. Sentivo o parlare di litio. Vorrei capirci qualcosa perché mi sento davvero intossicata

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Il Seroquel 50 mg è a rilascio prolungato. Ciò significa che, rispetto agli altri farmaci, entra in azione più tardi ma dura più a lungo. Lei non specifica a che ora lo prende, ma per evitare la sedazione diurna l'assunzione va fatta un certo tempo prima del momento di andare a letto. Vanno fatte prove, perchè la risposta è molto individuale.
Altri consigli non si possono dare da questa sede.
Saluti
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Buongiorno e grazie per la Sua risposta. Lo assumo alle 20.30 la sera..quello che nn capisco è se nn lo assumo é normale che io mi senta così male?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Sì è possibile.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4] dopo  
Utente 485XXX

Grazie per la Sua cortese risposta. Una domanda:nell ipotesi di sospenderlo come si dovrebbe fare si diminuisce la dose gradualmente?

[#5] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Sì gradualmente, ma non faccia da sola!
Saluti
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-