Utente 465XXX
Buonasera,
ho 35 anni e mi è stata fatta da anni una diagnosi di Fobia sociale generalizzata.
Poichè la fobia è invalidante,e di lunga data per tanti anni, i medici han applicato diverse terapie farmacologiche,
SSRI,SNRI,Triciclici,Multiterapie,ma con nessun risultato utile. Recentemente una nuova psichiatra ha deciso di prescrivermi il Nardil, che oltretutto non essendo disponibile in Italia ho dovuto ordianare allo stato del Vaticano.
Vorrei chiedere se c'è la possibilità di rispondere positivamente a questo farmao, cioè se è un farmaco prescritto anche per la fobia sociale e per quanto tempo dovrò prenderlo.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il farmaco ha indicazione nel trattamento del disturbo. I tempi di trattamento sono comunicati dal prescrittore.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Buonasera, vorrei però chiederle un'altra cosa. In pratica in passato, oltre che di disturbo d'ansia sociale generalizzata e distimia ho sofferto anche di un disturbo ossessivo compulsivo e ho paura che prendendo il Nardil mi possa tornare. Infatti, anni fa il disturbo ossessivo compulsivo mi era passato con gli SSRI ma adesso ho paura che il Nardil non sia adatto a questo disturbo. E' così?