Utente 508XXX
Salve. Il mio psichiatra mi ha diagnosticato un disturbo depressivo con ansia generalizzata e attacchi di panico. Da circa un mese e mezzo sto assumendo Xanax, cymbalta 60mg(ero partito da 30 mg),Sulamid 50mg, sereupin 20mg, e lirica 25mg mattina e sera( prima lo assumevo 50mg solo sera).
Il medico mi ha consigliato di scalare lo xanax lentamente, durante la terapia ho iniziato a stare meglio, l'umore era buono e ho iniziato a riavere positività. Ho iniziato a scalare lo xanax lentamente fino ad arrivare a mezza compressa da 0,25 per tre volte al giorno(0,37 circa). L'altra sera ho provato a non prendere la dose prima di dormire poiché mi sentivo bene. Ma la mattina seguente ho iniziato ad aere una leggera apprensione e un po di ansia ed ho iniziato a preoccuparmi di un ritorno dei sintomi iniziali, anche se l'ansia non è così forte ma leggermente fastidiosa. Da premettere che al momento non mi trovo a casa dove ho iniziato la terapia, ma sono all'esteroi per una decina di giorni e quindi in un altro contesto ambientale. La mia domanda è se la leggera ansia che ho avvertito sia riconducibile all'aver sospeso troppo velocemente lo xanax. Nonostante stia assumendo altri farmaci è possibile avvertire ansia da sospensione per lo xanax? Il mio medico mi ha suggerito di aspettare ancora prima di provare a sospendere lo xanax.
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Ha già avuto un corretto suggerimento da parte del suo medico.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 508XXX

Gentile Dottore, grazie per la risposta.
Ho ripreso ad assumere lo xanax alle dosi a cui ero regolarmente.
E' possibile un ritorno dell'ansia nonostante stia assumendo anche cymbalta Sereupin e sulamid? E' dovuto alla diminuzione dell' ansiolitico? Scusi se cerco una rassicurazione in questo caso, ma non vorrei perdere fiducia nella terapia perchè fino a due giorni fa stava andando benissimo e mi sentivo molto bene.
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Le possibili oscillazioni sono presenti nel corso di assestamento della terapia e durante qualsiasi variazione che intercorre tra un controllo e l’altro.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it