Utente 440XXX
buonasera dottori, avendo come stretta compagna la fibromialgia, stavo facendo una cura con sereupin e wellbutrin, che controllano ma non del tutto i dolori, specialmente la mattina agli arti inferiori che sono davvero pesanti, il che condizionano il mio umore. avendo la depressione, magari con un farmaco si poteva attutire la situazione. la suddetta cura, non va perchè credevo che il wellbutrin avrebbe dovuto risvegliarmi un po, ma ha aumentato il torpore e aggiunto negatività alla cura con daparox....daparox 3 mesi, wellbutrin 1 mese, ma non lo reggo piu perchè mi sento la testa nel pallone, lasciando la macchina aperta, rischiando incidenti, quindi entro 10 gg. cambierò...pensi che basta una canzone del passato che mi piaceva a farmi intristire....anormale! ho provato il lyrica fino a 300 al giorno e ha dato effetto solo sull'ansia fino a un cero punto facendomi ingrassare come un bue....per arrivare al dunque: esistono cure che possano conciliare le due patologie? in piu la fibromialgia a quanto sembra non ha cure definitive...ma così una persona dovrà farsi il resto della vita sempre legato a farmaci pesanti e non godersi niente? io per 3 mesi ho smesso , ero piu lucido, un po ansioso, ma poi mi hanno stretto i dolori e la fibromialgia e così farmaci, nuovamente....grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Oltre ai dolori probabilmente ha una storia psichiatrica un po' più complessa dato che comunque la terapia attuale non agisce in modo specifico sul dolore legato alla sindrome fibromialgica.

Eventualmente la terapia va variata sulla base dello scarso risultato ottenuto.

Dr. F. F. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 440XXX

si, in effetti verrà cambiata, ma prima 3 anni fa la paroxetina m'aveva aiutato, ora no.
il wellbutrin, credo non funzioni perchè in un primo momento mi impallava solamente,un minimo ma minimo risveglio, ma dopo le 3 settimane un'apatia, pianto, dolori dalle 5 di mattina , insomma la mattina parte male!
senza dimenticare che se la paroxetina doveva aiutarmi nell'ansia sociale e generalizzata, siamo fuori strada, in quanto uso l'en il quale credo sia ormai poco funzionante su di me usandolo da febbraio. poi, una stipsi che per poco non venivo ricoverato.il curante mi ha detto di proseguire fino almeno al mese e mezzo, ma dalla ricaduta non cè stato farmaco...l'unico ad aiutarmi il deniban,per l'umore, che per dismetterlo sono uscito pazzo!
ora ci sarà un lavoro tra uno psichiatra ed un reumatologo che cercheranno di fare qualcosa, ma lo psichiatra è contrario a spingere a 120 il cymbalta come dice il reumatologo. lo psichiatra sulla sua cura ancora non ha detto la sua, ma credo , secondo me propenderà per un ssri come il cipralex, ma è un idea...per alcuni mesi ho preso il lyrica che i dolori inizialmente li ha allontantanati, ma l'umore restava basso ed ingrassavo molto, poi non funzionò...fatto sta che vivere con fibro e depressione non è un bel vivere