Utente cancellato
Gentili medici,


Mi è stato diagnosticato un disturbo borderline di personalità.

Gli antidepressivi ( ssri/snri ) non sono stati risolutivi oltre a causare disturbi sessuali intollerabili.


La mia attuale terapia è cosi composta;


Trittico r.p 25 mg la sera per contenere ansia e disturbi sul sonno.
Dosaggi superiori mi aumentano l'impulsività.

Lamictal 25 mg ogni due settimane fino ad arrivare a 100 mg.


Vorrei un parere sulla terapia.

Lamictal nella vostra esperienza è efficace per il disturbo borderline di personalità? Se si, dopo quanto si vedono i primi effetti?

Riguardo il Trittico come mai a dosaggi superiori tipo 50 o 75 mg mi aumenta l'impulsività? Ha effetto sull'ansia a 25 mg ? Se si dopo quanto?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Per capire meglio dovrebbe spiegarci in che cosa consistono i suoi disturbi. Solo ansia e impulsività?
Alcune forme di Disturbo Borderline di Personalità coincidono con particolari tipi di Disturbo Bipolare, e le cure più o meno sono le stesse.
Il Lamictal si usa nella depressione ricorrente, con o senza bipolarità. Il suo effetto è molto lento, non può essere giudicato prima di due o tre mesi da quando si è raggiunta la dose piena.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
520021

dal 2019
Gentile Dottor Carbonetti ,

Si io principalmente ho ansia e impulsività.
Depressione vera e propria non ne ho o meglio ho dei cali d'umore come conseguenza per i sintomi menzionati.

Quindi se ho ben capito Lamictal è perlopiù per le fasi depressive.

Mi scusi, ma nella sua esperienza Lamictal ha effetto sull'impulsività ?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Non ho esperienza della lamotrigina sul controllo dell'impulsività, ma vi sono studi che comprovano questa azione. Il problema della lamotrigina è che il tempo per arrivare alla presunta dose terapeutica è piuttosto lungo, e altrettanto lungo è il tempo per conseguire l'effetto terapeutico una volta raggiunta la dose piena.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-