Utente 410XXX
Salve, come da titolo assumo mirtazapina 15 da un mese, e dopo aver sopportato e visto diminuire gli effetti collaterali da anti-istaminico, tra cui anche l'effetto positivo sul sonno, la scorsa notte ho sperimentato un minuto dopo averla presa e per la durata di qualche minuto chiudendo gli occhi un continuo battere-tremare delle palpebre, e mi sono stupito dicendosi solitamente che gli effetti collaterali vanno via via sfumando.
Al contrario l'altroieri di prima mattina ho avuto anche dei tremori delle braccia. Tra l'altro l'effetto attivante della mirtazapina non è più contrastato da quello sedativo per cui anche il sonno sta ritornando ad essere disturbato. Insomma l'effetto sedativo è svanito, quello anti-depressivo in diminuzione - dalla seconda alla quarta settimana l'effetto massimo - e ora non vorrei trovarmi a gestire effetti collaterali peggiori.
Potete rassicurarmi in questo senso?
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non riferisce la diagnosi.
La Mirtazapina ha indicazioni nel disturbo depressivo
maggiore, difficile che possa funzionare a regime a 15 mg / die, i disturbi che riferisce potrebbero essere delle sporadiche fascicolazioni benigne che se si ripetono spesso andrebbero indagate o imputate al farmaco,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta