x

x

Interazioni lyrica

Buon giorno gentili dottori, mi trovo in una situazione molto spiacevole. Ho già fatto di recente un consulto ricevendo per fortuna ottime indicazioni e consigli che mi hanno aiutata a risolvere una brutta situazione. Riassumo brevemente.
Per problemi di umore e dolori assumevo lamictal 100 il quale mi è stato fatto sospendere per eruzione cutanea ed è stato aggiunto il lyrica alla dose di 25 mg fa aumentare ogni 7 giorni. Ho assunto anche cortisone per l'eruzione cutanea che ad oggi si sta risolvendo.
Da giorni accuso tachicardia emicrania nausea ansia e tremori e un senso di malessere generale. Non so se questi sintomi possano essere il risultato della sospensione del lamictal o effetti secondari del lyrica. Accuso anche gonfiore e dolore addominale che il lamictal non mi aveva mai dato, mentre ricordo che il lyrica (assunto già in passato) mi aveva dato. Da segnalare che sono intollerante al lattosio e non so se il lyrica lo contiene. Di questa cosa mi sono dimenticata di parlarne con lo specialista.
Nell'ultimo colloquio telefonico lo specialista ha aggiunto alla terapia il Samyr 400 compresse da prendere al mattino, oltre al lyrica 25 la sera e il tavor oro al bisogno. Al controllo (fra due settimane circa) vedrà la situazione.
Arrivo al dunque. In mattinata ho iniziato ad avere naso chiuso con muco purulento e tosse, sono riuscita a contattare il mio medico di base il quale mi ha prescritto: Fluimucil 600 compresse dopo pranzo, oki e argotone gocce. Volevo sapere se questi farmaci hanno interazioni tra loro (lyrica 25 dopo cena, Samyr 400 metà mattino, Fluimucil 600 dopo pranzo ,argotone gocce mattino e sera, cortisone dopo colazione ,tavor al bisogno ,pillola anticoncezionale). Non potrò sentire lo specialista prima di tre giorni e volevo il parere di uno psichiatra. Sono molto in pensiero. Non sono troppi farmaci? Scusate ma sono giorni difficili e sarebbe utile per me una rassicurazione sulla terapia e sul resto. Grazie infinite
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Il problema non sono le interazioni ma il fatto che lei sta avendo una reazione avversa al pregabalin cge deve sospendere immediatamente.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2018 al 2019
Ex utente
Buongiorno dottore grazie per la risposta. Potrebbe spiegarmi meglio? La reazione avversa al lyrica quale sarebbe tra le tante che ho descritto tanto da dover sospendere? Grazie infinite resto in attesa. Buona giornata
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Sono tutti sintomi da possibile reazione avversa, inclusa la chiusura nasale e la tosse.

Oltre al fatto che ha già avuto una reazione cutanea con un dosaggio minimo.
[#4]
dopo
Attivo dal 2018 al 2019
Ex utente
Dottore grazie ancora per la risposta e per l'interesse in questo momento difficile. Forse non ho capito io o forse mi sono espressa male. La reazione cutanea io l'ho avuta con il LAMICTAL e non con il LYRICA. Il lamictal è stato sospeso ed è stata fatta terapia di cortisone e l'eruzione cutanea si sta risolvendo. Lei intende dire che gli altri sintomi da me elencati potrebbero essere una reazione avversa al Lyrica? Non al lamictal che ho sospeso giusto? Solo per capire. Comunque ok, visto i trascorsi meglio interrompere e farmi visitare perché in realtà è vero questi sintomi che sovrano influenza in realtà potrebbero essere reazione avversa importante al lyrica. Era solo per capire se si parlava di lyrica o lamictal. Il lamictal l'ho sospeso, mentre il lyrica lo assumo a 25 mg la sera. Comunque non mi sento bene per niente, oggi ho anche dolori alla schiena e difficoltà ad urinare e di nuovo linfonodi ingrossati e dolenti. Non so cosa stia succedendo, il mio medico di famiglia mi ha dato da fare analisi, ma non so credo ci voglia una visita da un'intervista oppure non so perché sono troppi sintomi ed io sono anche affetta da miastenia e vasculite, con quest'ultima ho rischiato la vita (nel senso stretto) per errore diagnostico. Comunque a questo punto io smetto tutto e resto con deltacortene e vado di nuovo in ospedale. Vivo in una piccola cittadina e l'ospedale è piccolo e funziona poco e male. Cosa mi consigliate? Resto in attesa.
Grazie davvero a tutti per quello che fate

Allergia ai farmaci: quali sono le reazioni avverse in seguito alla somministrazione di un farmaco? Tipologie di medicinali a rischio, prevenzione e diagnosi.

Leggi tutto