Utente 393XXX
Salve,
vi scrivo per chiedere un informazione. Sono una donna di 32 anni ed io e mio marito abbiamo deciso di avere il primo figlio. Solo che da circa 10 anni sono in cura con alprazolam 0,25 per uno stato ansioso e attacchi di panico. Ne prendo metà mattina, metà pomeriggio e una intera la sera. Ho fatto presente alla mia psichiatra del progetto di avere un figlio e subito mi ha detto che devo attendere in quanto togliere del tutto alprazolam in quanto pericoloso. Il mio fisico essendo troppo sensibile ai farmaci non posso interromperlo subito anche perchè avrei crisi di astinenza. E quindi lei mi ha prescritto questa cura: depakin chromo 300mg metà mattina e metà sera da inserire all'alprazolam che gia prendo e dopo 10 giorni, diminuire a metà la pasticca alprazolam della sera; poi una volta riuscito a togliere alprazolam mi vuole inserire lo zoloft in quanto innucuo per la gravidanza, così dice la psichiatra. Il depakin è solo transitorio in quanto stabilizzatore dell'umore. Tra l'altro ho pure paura a prendere tutti questi farmaci, per il mio corpo dico e sono stufa di essere vincolata a prescindere.
Ora mi chiedo: ma se venivo incinta senza fare tutto questo processo dei farmaci, cosa sarebbe successo? e perchè il depakin e non subito lo zoloft integrandolo all'alprazolam? la cosa che un po mi sconforta è che dobbiamo attendere non so quanti mesi prima di poter portare avanti il nostro progetto.
Attendo vostre certe risposte. Grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non capisco esattamente perché per ridurre l'alprazolam debba essere inserito un farmaco. Non è nel suo caso per una sensibilità, è in generale che si riduce gradualmente.
Però mi pare un controsenso introdurre un farmaco che invece non è compatibile con la gravidanza, e che poi andrebbe interrotto diverso tempo prima, con l'opportunità di fare una profilassi vitaminica (folato).
Inoltre: che c'entra stabilizzare l'umore mentre sta calando semplicemente un farmaco a cui è assuefatta ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 393XXX

Grazie per la sua pronta e gentile risposta.

infatti non capisco nemmeno io di questa cura così per togliere l'alprazolam. La mia psichiatra dice che lo zoloft lo potrò prendere per tutta la gravidanza, lei concorda con questo? ma poi vorrei capire, se fossi stata incinta prendendo gia alprazolam, cosa succedeva? di colpo non posso interromperlo in quanto mi fa astinenza, gia me lo ha fatto una volta, avevo tremori e forte agitazione che non riuscivo nemmeno a dormire...
Attendo sue risposte, grazie

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esiste un sito a proposito dei farmaci e della gravidanza, come un numero verde 800883300.

http://www.farmaciegravidanza.gov.it/
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 393XXX

grazie per la sua risposta.

[#5] dopo  
Utente 393XXX

Salve, volevo chiedere un informazione: sto facendo sotto controllo della mia psichiatra, la sospensione di alprazolam. ne prendovo da 0.25mg metà mattina, metà pomeriggio e uno intera la sera. La sospensione è iniziata la prima settimana tutto cosi invariato con l aggiunta di depakin chrono 300mg, metà mattina e metà sera. la seconda settimana, ho dimezzato l'alprazolama della sera. Attualmente (seconda settimana) alprazolam 1/4 la sera insieme alla metà di depakin chrono. il punto è che nonostante assumo metà mattina e metà pomeriggio l'alprazolam, durante il giorno ho lievi tremori, un po di rigidità, senso di vertigini e lievi capogiri, ma la notte dormo tranquillamente. Sono sintomi da astinenza? quando passeranno? finisco questa settimana così, la prossima farò la sera solo depakin e durante il giorno le due metà di alprazolam 0.25. e poi credo voglia introdurmi la sertralina. Vorrei capire quando passeranno questi sintomi che sono così fastidiosi, e se la sertralini all'inizio può dare fastidi. la mia psichiatra dice di no perchè agisce meglio, cioè copre di più rispetto all alprazolam, ma non vorrei che il mio corpo risenta della mancanza di alprazolam.

Aspetto vostre certe risposte e delucidazioni al riguardo, mi scuso delle tante domande ma ho tanti perchè in testa. grazie

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Come sintomi, possono anche essere collaterali al depakin stesso, però è difficile dirlo in corso di scalaggio dell'alprazolam. In ogni caso, i sintomi da scalaggio sono transitori.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 393XXX

Grazie per la sua risposta.

Volevo aggiungere che quando prendo il depakin di sera, spesso mi vengono forti mal di testa da fare difficoltà a prendere sonno. Meno male che è solo per un breve periodo questo depakin.
Volevo sapere anche, ma la sertralina può dare ulteriori fastidi? fra pochi giorni credo che la dovrò assumere, in concomitanza con gli altri due farmaci, fino a toglierli del tutto e rimanere solo con sertralina.

Attendo sue risposte, grazie!

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'introduzione di un farmaco può essere accompagnata da sintomi di primo impatto, soprattutto se si introduce quando un disturbo è in fase attiva.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 393XXX

Grazie mille per la sua gentile risposta!