Tempo di efficacia escitalopram

Buongiorno, a causa di una depressione maggiore persistente dal 1997 per sclerosi multipla, dietro consiglio dello psichiatra, assumo escitalopram 10 mg.
da 18 giorni e precedentemente assumevo brintellix 15 gocce al giorno ed in passato fluoxetina 20.

Il cambio farmaco si è reso necessario a causa di una forte irascibilità causata, probabilmente, dalla vortioxetina.

La diagnosi è depressione maggiore, allo stato non avverto più irascibilità, ma sono deconcentrato, privo di stimoli ed interessi per qualsiasi cosa, compreso il desiderio sessuale.

Vorrei sapere se questi effetti indesiderati spariranno con il prosieguo della cura o persisteranno in quanto caratteristica intrinseca del farmaco.

Ringrazio anticipatamente ed invio distinti saluti.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Siamo a 18 giorni, la cura non può aver fatto effetto. Inoltre, questi elementi sono anche propri della depressione, più che essere effetti collaterali attribuibili con certezza al medicinale. Sostanzialmente quindi è una domanda sul futuro.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dr. Pacini, mi può dire più o meno il tempo necessario affinché cominci a fare effetto ? Inoltre l'escitalopram causa aumento ponderale ?
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Sempre approssimativamente un mese, a volte di più. L'aumento di peso è possibile con tutti.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dr.Pacini, devo dire che anni fa passai da sertralina 100 a fluoxetina 20 e persi oltre 10 kg.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio, sono al 39 giorno di escitalopram 10 e mi ritrovo di nuovo depresso e irascibile. Al 30 giorno sono stato benino, ero calmo e partecipativo, peccato che è durato solo 4 giorni. Inoltre ho messo già un po' di chili. Mi chiedevo se è il caso di parlarne di nuovo con lo specialista per rivalutare l'uso della fluoxetina che, seppur accompagnata da 0.50 di alprazolam per lieve aumento dell'ansia, non mi causava aumento di peso e mi teneva su di umore.
Grazie.
[#6]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
E come mai poi fu cambiata ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dr.Pacini, fu cambiata perché mi procurava eccessiva ansia pomeridiana, frequente cefalea e leggero tremore alle mani. Ho sentito da poco lo specialista e mi ha consigliato di aumentare il cipralex a 15 mg, ma ho tanta paura di ingrassare ancor di più.
[#8]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Quindi magari ha senso prendere in considerazione un altro farmaco, ma mi chiedevo appunto perché la fluoxetina se non la sopportava. Il medico può indicarle altre opzioni.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#9]
dopo
Utente
Utente
È dal 1997 che assumo costantemente antidepressivi e mi creda li ho provati tutti (triciclici, sertralina 100, duloxetina, venlafaxina, citalopram, vortioxetina) e puntualmente sono ingrassato. Solo la fluoxetina e il buproprione(sospeso per eccessiva attivazione nervosa) non mi procuravano aumento ponderale.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Ho seguito il consiglio dello psichiatra di aumentare a 15 mg l'escitalopram. Diciamo che non sono in condizioni di attendere un altro mese perché la fluoxetina faccia effetto.
Adesso mi chiedo quanto tempo impiegherà l'aumento del dosaggio per avere i benefici sperati ?
Grazie mille
[#11]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Non avrei comunque capito la logica del ritorno alla fluoxetina.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#12]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, vorrei sapere cortesemente se è plausibile che, dopo aver aumentato a 15 mg. l'escitalopram, abbia problemi di minzione insufficiente. Grazie
[#13]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Impaccio nell'urinare intende ? Non è un effetto caratteristico, dopo di che non saprei.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#14]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dr. Pacini, sarà una semplice coincidenza.
[#15]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Ovviamente può essere un effetto che compare ad una certa dose, però non saprei oggettivizzarlo in questa sede.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#16]
dopo
Utente
Utente
Salve, so benissimo che sarete restii a rispondere a questa mia domanda, ma la faccio lo stesso perché ho bisogno di riscontri oggettivi.
Da 24 anni assumo antidepressivi per depressione maggiore ricorrente ed ansia.
Nel corso degli anni ho assunto:
fluoxetina 20 per 15 anni, sospesa per tensione alle gambe, lieve tremore alle mani e ritardo eiaculatorio (nessun effetto collaterale sul peso);
citalopram 20 mg. sospeso per aumento ponderale e scarsa azione antidepressiva;
sertralina 100 con deleteri effetti sull'aumento del peso, aneiaculazione che mi causavano disturbi ossessivi;
Duloxetina e Venlafaxina con insopportabile secchezza delle fauci, agitazione, stitichezza, aumento del peso e ritardo eiaculatorio;
Bupropione 150 ottimo sul peso e sulla funzione sessuale, ma insopportabile irascibilità;
Vortioxetina 15 mg. da Marzo 2019, fino a 2 mesi fa con buona risposta anti depressiva, ma con presenza di agitazione pomeridiana, extrasistoli post pranzo e aumento di peso.
Dagli inizi di giugno assumo escitalopram 10 mg. con scarsa azione antidepressiva, quindi aumentata a 15 mg. e poi ridotta di nuovo a 10 mg. a causa di un marcato ritardo eiaculatorio alla dose di 15 mg. Chiaramente si è ridotta di nuovo l'azione antidepressiva.
Chiaramente quanto sopra è stato effettuato sotto stretto controllo dello stesso psichiatra che, a questo punto, mi ha detto che dovrei scegliere il male minore fra tutti quelli che ho elencato. Intanto sto continuando con escitalopram 10 mg. e l'umore non è tra i migliori.
E' ovvio che mi trovo in totale confusione, ma di certo so che le mie priorità sono il peso e le disfunzioni sessuali.
Passo alla domanda di puro interesse statistico e conoscitivo: Nella clinica quotidiana e secondo le Vs. esperienze, quali tra tutti gli antidepressivi, elencati e non, riesce a coniugare
buonumore, peso e poche disfunzioni sessuali ?
Sono molto grato a chi vorrà rispondere al mio quesito.
[#17]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Sta prendendo una scelta da fare nel suo caso specifico e si pone una domanda generica, cioè "in generale quale è la migliore opzione per casi come il suo", ovvero un passo indietro rispetto alle nozioni che ha. Infatti Lei stesso capisce che la domanda non ha costrutto, ma poi la mette in termini del tipo "sarete restii a rispondere". Non è questione di essere restii, è questione del tipo di domanda che è assurda nella sua costruzione. Io credo dipenda da una componente ossessiva. La diagnosi è poco definita: depressione maggiore "e ansia", dove per ansia non si capisce cosa si debba intendere, forse questo.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#18]
dopo
Utente
Utente
Dottor Pacini ha ragione, è palese la mia confusione totale. La diagnosi fu redatta e confermata nel tempo dopo l'esordio della sclerosi multipla. L'ansia si manifesta con irascibilita' e insofferenza ad ogni problema che mi si pone. Più che ansia è mancanza di serenità. Mi aiuti nel quesito, grazie.
[#19]
dopo
Utente
Utente
Stamani ho consultato una psichiatra la quale mi ha prescritto di nuovo la vortioxetina 15 mg. senza indugio. Ha aggiunto che nelle fasi iniziali potrei avere reazioni ansiose gestibili con una benzodiazepina da smaltire pian piano. Inoltre ha detto che da escitalopram a brintellix non necessita scalaggio. Speriamo bene, sono fiducioso della sua determinazione e certezza.
[#20]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Non saprei su che base visto che, protratta per due mesi ad una dose normale, non era ben tollerata; e che non le ha provate "tutte", per cui non siamo nella condizione di dover tornare su una di quelle già provate per forza.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#21]
dopo
Utente
Utente
A dir la verità la specialista ha specificato che gli unici antidepressivi che non ho assunto (PAROXETINA E FLUVOXAMINA) avrebbero avuto gli stessi effetti collaterali sia sul peso che sulle disfunzioni sessuali(fluvoxamina un po' meno), per cui, nella logica del male minore, mi ha consigliato la vortioxetina 15 mg. associata temporaneamente ad un ansiolitico. Questo ha orientato la sua prescrizione.
[#22]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Ce ne sono altri, però capisco il discorso del medico. Se la diagnosi è quella di depressione. Quel "e ansia" che riferisce fa sorgere però il dubbio che ci sia altro che non è stato definito, e genericamente denominato ansia.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#23]
dopo
Utente
Utente
Dr.Pacini grazie per l'attenzione, in effetti questa che io definisco "ansia" è nervosismo sotto pelle che gestisco solitamente con 0.50 di alprazolam. Ciò capita anche quando l'antidepressivo agiva bene sull' umore. Intanto adesso mi ritrovo a ripercorrere le famose 3 o 4 settimane affinché la vortioxetina 15 mg faccia effetto dopo due mesi di escitalopram. D'estate non è piacevole ritrovarsi in mezzo agli altri e avere voglia di isolarsi.
[#24]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, mi trovo al 15 giorno di vortioxetina 15 mg. e dopo un netto miglioramento al 10 giorno, da un paio di giorni mi ritrovo di nuovo depresso, confuso e privo di stimoli. Devo dire che stavolta non ho ancora avuto agitazione e nervosismo. Mi chiedo come mai l'umore risulta cosi altalenante. Grazie per l'attenzione.
[#25]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Non capisco però perché debba tirare le somme a 15 giorni.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#26]
dopo
Utente
Utente
Grazie dr.Pacini, infatti non volevo tirare le somme, mi chiedevo se può accadere che dopo 10 giorni va alla grande e dopo 15 torna tutto come prima. È normale ? E se è normale qual e il tempo necessario affinché questo farmaco abbia effetto pieno? Inoltre ho capito che ingrasso perché la vortioxetina aumenta molto la mia fame, quindi se funzionerà sulla depressione dovrò necessariamente ricorrere ad una nutrizionista. Mi rendo conto che non esiste il farmaco perfetto e che bisogna adottare sempre contromisure per raggiungere gli effetti sperati. D'altronde lo provai a 10 mg ma non dava una spinta sufficiente al buonumore.
[#27]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Appunto, ma se non deve tirare le somme, perché poi ripropone la stessa domanda. E' questo che intendevo. Se ci sono dei tempi da attendere è anche per evitare di doversi porre dei problemi in tempi sbagliati.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#28]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dr. Pacini, dalla sua risposta mi pare di capire che è ancora presto e bisogna ancora aspettare ancora un pò di tempo per non avere queste altalenanze. La mia domanda aveva solo lo scopo di capire se trascorsi i canonici 30 gg. e più, la situazione si potrebbe stabilizzare in meglio.
Le sarei grato se rispondesse a questo mio dubbio e la ringrazio tantissimo per l'attenzione.
[#29]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Però ha scritto dopo 10 e poi 15 giorni. Le domande poste in termini di possibilità, anche senza sapere il loro contenuto, rimangono delle domande che non danno niente. Più si fanno, più si farebbero. Il medico è lì per decidere cosa fare, non perché "non si può aspettare" ma perché ad un certo punto sulla base di un ragionamento del caso decide di far così. Ovvio che si tengono presenti dei dati di riferimento, altrimenti non si potrebbe sapere che per esempio si deve aspettare un mese, e magari dopo due giorni si sospenderebbero le cure. Per il resto si lasci guidare dal medico se si tratta di un periodo un po' più lungo di 30 giorni.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#30]
dopo
Utente
Utente
Chiarissimo come sempre dr.Pacini.
Se trascorso un mese non dovesse esserci un miglioramento, ne riparlero' con la specialista. La terrò informato.
Grazie mille.
[#31]
dopo
Utente
Utente
BUONASERA, AD UN MESE DALL'ASSUNZIONE DEL BRINTELLIX 15 MG., MI RITROVO ANCORA CON EFFETTI ALTALENANTI DEL FARMACO. CI SONO GIORNI IN CUI MI SENTO VOLITIVO E DI BUONUMORE E GIORNI IN CUI LA DEPRESSIONE LA FA DA PADRONA. AVVERTO TESTA VUOTA, INTOLLERANZA ALL'AMBIENTE CHE MI CIRCONDA E MANCANZA DI QUALSIVOGLIA INTERESSE. CREDO PROPRIO CHE, VISTO ANCHE LE ESPERIENZE PASSATE, QUESTO FARMACO NON FA PER ME. GLI EFFETTI COLLATERALI CIPRALEX 10 MG. ERANO QUASI NULLI, MA L'EFFETTO ANTIDEPRESSIVO NON ERA MOLTO EFFICACE. CHIARITEMI UN PÒ LE IDEE PERCHÉ STO CONSULTANDO DIVERSI PSICHIATRI E NON VENGO A CAPO DI QUESTA SITUAZIONE. GRAZIE MILLE
[#32]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Andrebbe chiarito se questo decorso è da intendersi come risposta a singhiozzo, oppure proprio alternanza di momenti opposti, tra il non aver più niente e il rimpiombare pienamente nella depressione. Perché questo ultimo tipo di risposta, non all'inizio ma in là nel tempo può indicare un tipo di depressione "instabile" che magari richiede un tipo di farmaco diverso.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#33]
dopo
Utente
Utente
Grazie dr. Pacini, io da anni all'antidepressivo associo il lamictal prima 200 e adesso 100. Per cui se fosse un problema di instabilità il lamictal dovrebbe risolverla. Forse non avrebbero dovuto ridurmi il dosaggio ?
[#34]
dopo
Utente
Utente
Le cito testualmente il contenuto del dialogo avuto ieri con la psichiatra " Lo switch continuo dei farmaci non e'un'abitudine salutare, tuttavia se credi che il Brintellix ti arrechi tanti fastidi, sebbene non credo siano tutti riconducibili ad esso, puoi tornare al Prozac. Il Brintellix e' sicuramente piu'evoluto ma se non stai bene, non sarebbe giusto".
In effetti Dr. Pacini per 15 anni ho assunto Prozac 20 e Lamictal 200 e il mio umore era molto buono, ero volitivo e dimagrii tantissimo. Dall'inizio del 1 lockdown rivaluto' la terapia perché il Prozac mi causava frequenti cefalee, lieve tremore alle mani e ritardo eiaculatorio. Pertanto la psichiatra decise di prescrivere il brintellix 15 mg. perché non avrebbe avuto nessun effetto collaterale e ridurre il lamictal a 100 mg. Invece mi aumentò la fame e ingrassai circa 6 kg, non ebbe un effetto stabile sull'umore e tantomeno sull'ansia.
Quindi a maggio di quest'anno mi fece passare a cipralex 10 con scarsissimo effetto antidepressivo. A luglio rivaluto' il brintellix e oggi mi ritrovo di nuovo in queste condizioni. Dalle parole della psichiatra mi pare di capire che devo tornare al Prozac che, a questo punto, sarebbe il male minore. Stamani mi ritrovo con 1 scatola di brintellix, 1 di Prozac e 1 di Cipralex e non ho ancora capito cosa devo fare. Spero di aver ben intuito che devo assumere il Prozac.
[#35]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Scusi, ma Lei registra il suo psichiatra ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#36]
dopo
Utente
Utente
Assolutamente no, non è nel mio stile, ho riportato una parte di un messaggio waths app.
[#37]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Lo psichiatra fa un ragionamento che è la naturale conseguenza di tutto quello Lei gli riferisce. Anche la conclusione è chiara.
Se si ritrova "indeciso" tra i tre antidepressivi, questo esprime evidentemente una caratteristica del disturbo di partenza, che in effetti pareva emergere anche prima, cioè una tendenza ossessiva. E questo darebbe ragione del fatto che alcuni antidepressivi non si "incastrano" bene con il problema.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#38]
dopo
Utente
Utente
Grazie dr. Pacini, e forse è proprio questo il motivo per cui mi stavo bene con il Prozac.
Tra tutti credo sia quello con maggiori indicazioni per il disturbo ossessivo, infatti per lunghi anni non ho più avuto la "smania" di cercare nuovi farmaci. L'uscita del brintellix e le sue "miracolose" promesse sull'assenza di determinati effetti collaterali, mi indussero a parlarne con un altro specialista che fu d'accordo sullo switch. Ricordo bene che il mio solito specialista mi diceva " SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA" riferendosi al Prozac. Spero tanto che la Fluoxetina cominci presto a ridurre le mie ossessioni farmacologiche e che tutto possa tornare come prima, nonostante la cefalea frequente ed il ritardo eiaculatorio. D'altronde non si può avere tutto...mi dovrò riadeguare a gestire gli effetti collaterali.
A proposito, lei ritiene che la diminuzione del dosaggio da 200 a 100 del lamictal non influisca sull'umore ? Grazie ancora
[#39]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Ma quello lo assume come antiepilettico ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#40]
dopo
Utente
Utente
No, mi fu prescritto come stabilizzante dell'umore
[#41]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Quindi solo adesso riferisce la terapia completa, quindi non è una depressione ma un disturbo bipolare evidentemente.
E adesso le hanno detto di ridurlo. Non so il motivo, ma la domanda mi pare ovvia, cosa è che si sta chiedendo esattamente, La domanda non può essere se togliendo una cosa che serve a stabilizzare l'umore pu ò risentirne l'umore.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#42]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dr. Pacini, già in precedenti consulti ho riferito che assumevo lamictal 200 e poi 100, ma comprendo che lei risponde ad una marea di quesiti e quindi le sarà sfuggito. In effetti, come credo di aver capito, questa riduzione ha un effetto pregnante sulla stabilità del mio umore. Il lamictal 200 mi fu aggiunto al Prozac dieci anni fa dalla neurologa di Milano che mi segue per la sclerosi multipla. La novità importante che mi preme riferirle è che ieri sera ho pensato di cogliere l'occasione del passaggio dal brintellix al prozac per prendere un pò di pausa e provare a vedere cosa succede se sospendo l'antidepressivo, continuando ad assumere il lamictal 100. È una prova a cui vorrei sottopormi per essere certo che ne ho necessità, al limite prendere un pò di Samyr 400. Non so come e perché mi è venuta questa volontà.
[#43]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Più che altro non è che il contenuto dei quesiti precedenti ci sia evidente quando si risponde a uno, per cui almeno i connotati fondamentali è bene ripeterli.
Anche perché altrimenti ragioniamo senza un pezzo di informazione. In questo caso per esempio che la diagnosi di fondo sia bipolare, in un discorso in cui si valuta se la risposta instabile è normale o meno,, ha ovviamente la sua importanza.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#44]
dopo
Utente
Utente
Grazie dr. Pacini lei è stato gentilissimo ed esaustivo. Per adesso provo un pò di giorni solo con il lamictal 100, nel caso si dovessero ripresentare i sintomi depressivi già so che dovrò seguire le ultime indicazioni della psichiatra, focalizzando soprattutto l'attenzione sul disturbo ossessivo con il Prozac e sul disturbo bipolare, rivalutando (ovviamente con lo specialista) il ritorno a 200 mg del Lamictal.
Molecole a parte, questo è quello che desumo, giusto ?
[#45]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 886 269
Sì, ma mi pare che comunque le cose si svolgano così normalmente. Il medico le indica un cambiamento e poi si rivaluta insieme subito o dopo, a seconda.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#46]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dr. Pacini, lei ha centrato il problema ed è per questo che ho deciso di sospendere l'antidepressivo e aspettare cosa succede. Eventualmente dovesse ripresentarsi la depressione contatterò uno psichiatra che non mi conosce, onde evitare condizionamenti dovuti all'amicizia e cercherò di seguire pedissequamente le nuove indicazioni e prescrizioni. Penso sia la cosa migliore, almeno spero.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test