Ansia ipocondriaca e benzodiazepine

Gentili dottori,
Gradirei gentilmente un vostro parere.
Ho 40 anni e sono da molti anni un soggetto ansioso ipocondriaco/ossessivo.
Diciamo che dall’inizio della pandemia Covid la mia ansia e ipocondria è peggiorata tantissimo, al punto tale da farmi prendere la decisione di consultare uno psicologo dal quale sono in terapia.
Lo stesso psicologo, valutando il mio livello altissimo di ansia e somatizzazioni (ho paura di avere sempre un brutto male e me ne convinco) mi ha consigliato anche di rivolgermi anche a un medico per integrare la terapia psicologica con quella farmacologica, per placare un po’ l’ansia e i disturbi/paure annesse.
Da ipocondriaco ho sempre avuto paura di assumere psicofarmaci, e nonostante mi sia stato consigliato più volte ho sempre evitato.
Ora però sono a un livello davvero insostenibile e la mia qualità di vita è peggiorata molto.
Non so quanti mali gravi mi sono diagnosticato negli ultimi mesi, con conseguenti esami effettuati (tutti nella norma), alche sono arrivato all’ultima new entry che mi
Porta ad essere convinto di avere una malattia grave neurologica con somatizzazioni varie e nonostante le rassicurazioni del medico non riesco a calmarmi e a stare bene.
Un inferno davvero! Mi sono deciso a prendere un ansiolitico, e precisamente Xanax che il dottore mi ha prescritto in una posologia di 0, 5mg e solo per un breve periodo.
Sinceramente ho paura che mi provochi dipendenza, assuefazione e che mi possa far del Male.
Ho davvero un blocco verso gli psicofarmaci ma per il momento, oltre alla psicoanalisi, può essere una spinta a rialzarmi almeno da terra moralmente (Non ce la faccio più davvero!).

Gradirei un vostro punto vista.

Grazie per la cortese attenzione.

Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
Deve stabilire in autonomia se curarsi presso uno specialista in psichiatria per una terapia farmacologica specifica per i suoi sintomi.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dr.Ruggiero, innanzitutto grazie per la risposta. Capisco ciò che dice, ma la mia domanda era un’altra.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
In verità non ha fatto nessuna domanda e siccome non siamo qui a farci giudicare dai professorotti come lei, la saluto.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41k 1k 63
Deve stabilire in autonomia se curarsi presso uno specialista in psichiatria per una terapia farmacologica specifica per i suoi sintomi.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto