Come mai ho orgasmi nel sonno quando faccio sogni di situazione di ansia invece di sogni erotici?

Contro ogni logica, se sogno che devo arrivare in tempo da qualche parte o preparare una valigia o qualcosa che mi crea ansia e comunque non faccio in tempo, sono in ritardo, quindi ho ansia, come reazione ho un orgasmo e mi sveglio durante l'orgasmo.
Invece facendo sogni erotici anche espliciti, capita di rado di raggiungere orgasmi nel sonno.
[#1]
Dr.ssa Daniela Pellitteri Psicoterapeuta, Psicologo 48 8
Gent.ma Utente,
non conosco nulla della sua storia personale per poter contestualizzare ciò che descrive tuttavia ho deciso di condividere lo stesso ciò che mi è venuto in mente appena letta la sua richiesta.
Come Lei coerentemente rileva sembra un paradosso non provare orgasmi durante sogni erotici e provarli durante sogni ansiogeni; in realtà ognuno di noi nei sogni produce significati specifici e coerenti con la propria vita ed esperienze vissute e ognuno di noi vive la propria sessualità in modo assolutamente individuale.
Mi verrebbe da chiederle che rapporto ha con il piacere, con la possibilità di provare desiderio e attivazione erotica senza censurarsi e incanalare il suo pensiero su sentieri socialmente accettabili.
Come si relaziona con le sue fantasie erotiche, come sono integrate nella sua visione di se stessa e delle sue relazioni sentimentali e interpersonali.
Al di là di voler trovare una spiegazione logica le chiederei se si sveglia 'contenta' per l'orgasmo provato oppure affannata per le incombenze che il sogno racconta?
Dover arrivare in tempo, dover preparare una valigia, dover comunque produrre un 'buon' risultato che qualcuno o anche solo le sue aspettative nei confronti di se stessa le prescrivono.
E' possibile concedersi il piacere senza sentirsi in obbligo di fare qualcosa di utile? In realtà questo orgasmo che Lei racconta a me sembra un modo meraviglioso per 'ribellarsi' a degli obblighi che a volte diventano dei lacci un po' troppo stretti segnalandole nel contempo che il suo piacere non Deve dimenticare tutto ciò che attiene ai suoi 'doveri'.

Come integrare ciò che devo fare con ciò che mi piace fare?

Spero di averle fornito dei piccoli spunti sui quali riflettere.
Le auguro il meglio.

Dr.ssa Daniela Pellitteri

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissima D.ssa Pellitteri, prima di tutto la ringrazio tanto per aver risposto. Giustamente Lei non mi conosce e, avendo parlato poco delle mie esperienze, non le ho dato i parametri per poter fare un discorso più approfondito. Ho apprezzato molto le sue argomentazioni e i suoi spunti di riflessione. Io ho 50 anni e un figlio di 10, dopo di lui due aborti, di cui il secondo al 4 mese per malformazioni. Questa esperienza mi ha lasciato dei segni negativi psicologicamente, da allora mi sono in effetti allontanata dal sesso fisico.
In effetti mi incuriosiva il fatto dei sogni di situazioni di ansia legati all'eccitazione fisica più dei sogni erotici (io sono di carattere tendente all'ansia). La ringrazio nuovamente.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto