Ansia da prestazione e panico totale!!!

buonasera a tutto lo staff. vi chiedo davvero AIUTO mi sembra quasi di impazzire forse perchè sono una persona debole di carattere ma non riesco a uscirne fuori.. un mesetto fa mentre facevo con la mia ragazza ho perso l'erezione. il problema e che da allora non sono piu tranquillo. ho sempre in mente quella scena e vivo il rapporto malissimo come se devo stare sempre sull attenti.. come se non potessi essere all'altezza di farlo tranquillamente.. vi prego aiutatemi a ritrovare la serenità che avevo.. sono spaventato soprattutto quando e la mia ragazza che prende l'iniziativa mi sento sotto pressione.. aiutatemi per favore
[#1]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4k 92 43
Gentile Ragazzo,
ha già effettuato una visita andrologica, indipendentemente da questo problema?
Se non l'ha mai fatto, colga l'occasione di questo momento "particolare" per escludere dubbi rispetto ad eventuali problematiche organiche. in un secondo tempo, potrà rivolgersi ad uno psicologo se sarà ancora necessario.
Non siamo macchine e, dunque, può capitare, anche solo per stanchezza, che ci siano occasioni in cui il nostro "funzionamento" non corrisponda alle nostre aspettative.
Allego un articolo in merito per ulteriori approfondimenti:

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1852-ansia-da-prestazione-e-spectatoring.html


Cordialmente,

Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
cell. 3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#2]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
gentile dottoressa l'ho fatta e il medico mi ha detto che sono sano come un pesce... e sono escluse ogni tipo di patologia con un prossimo controllo a 45 anni .. ora ne ho 25.. dottoressa mi scusi, forse sembrero patetico frignone e paurone magari anche ipocondriaco, ma la prego come prego tutti coloro che potranno commentare il mio post precedentemente scritto, mi aiuti!.. aiutatemi a togliermi dalla mente la paura che possa accadere di nuovo perche mi sta togliendo la cosa piu bella di questo mondo.. l'amore per la mia donna.. perche mi sento agitatissimo anche solo se si avvicina e mi bacia passionalmente.. mi dico sono forte non accadrà e avvolte ha pure funzionato.. ma sono state di piu le volte in cui le ho chiesto di fermarci perche ero ansioso e agitato.. proprio in panico..
[#3]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 225 108
(..)la paura che possa accadere di nuovo perche mi sta togliendo la cosa piu bella di questo mondo.. l'amore per la mia donna.. (..)

gentile ragazzo, è proprio il timore che possa accadere ancora a creare quella tensione costante che la distrae dal piacere con la conseguente mancata erezione.
Per uscire da questa logica deve cercare la complicità della sua ragazza, non cercare (almeno subito) il rapporto completo e lasciarsi andare ad altre forme di intimità.
Per questo protrebbe essere necessaria la consulenza di un terapeuta.
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#4]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
gentile dottore il problema si presenta però nel momento in cui vogliamo fare l'amore.. perchè l'erezione si manifesta, ma poi mi sento frenato come se non ne fossi all'altezza e mi freno... come se avessi paura che possa accadere nuovamente che mentre facciamo l'amore perdo l'erezione... è questo il problema
[#5]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 225 108
se da soli la cosa non la risolverete non potrà sottrarsi ad una valutazione psicologica, il rischio è quello di esacerbare il problema nel tentativo maldestro di risolverlo

[#6]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
capisco dottore ma io vi chiedo un consiglio un qualcosa che mi aiuti un po ad eliminare questo brutto ricordo che mi blocca
[#7]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
per favore datemi qualche consiglio ho bisogno di consigli
[#8]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 225 108
gentile ragazzo l'aspetto importante di una consulenza con un professionista è quello di trovare le strategie per mettere in pratica un consiglio che chiunque saprebbe darle. Ma Come renderlo operativo?
Noi possiamo dirle di non cercare subito il rapporto, di lasciarsi andare all'intimità senza pretesa di penetrazione fino a quando non riacquisterà fiducia nelle sue capacità. Ora non resta che metterlo in pratica.
[#9]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Ragazzo,
Nella vita di ogni uomo, può succedere di avere delle deflessioni della capacità erettiva, è normale, la gestione della difficoltà fa poi la diffenza .
Essendo lei un soggetto ansioso, è entrato nel panico.
Stia sereno, l' ansia da prestazione e l' ansia anticipatoria che accada nuovamente è risolvibile .
Le allego qualche lettura


Defict erettivo:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1929-mancanza-d-erezione-il-sintomo-va-sempre-tolto-o-talvolta-mantenuto.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1593-mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere.html

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1225-deficit-erettile-un-problema-di-coppia-il-ruolo-della-partner.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#10]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
gentile dottoressa e gentili dottori.. il problema è che io penso questo:
credo sostanzialmente di non essere una cattiva persona amo profondamente la mia ragazza il fatto è che non so se per paura o terrore dovuto a questo "trauma" e che ho iniziato a farmi tante forse troppe domande e sentirmi in colpa per alcune cose.amissimo la mia donna e non lo mai tradita, in alcune circostanze ragazze mi volevano portare a letto e io ho girato i tacchi però in passato in un paio di circostanze sono stato da prostitute perche mi dicevo che volevo togliermi qualche sfizio personale.. con il passare degli anni questa cose non si e mai piu verificata e non ci ho piu pensato ma ora a distanza di due anni da quell ultima volta mi sento una m**** mi sembra come se ho commesso un peccato gravissimo.. non credo che lo possa definire un tradimento o forse e proprio questo che mi blocca la paura di risolvere questo dubbio.. la amo troppo e non voglio perdere per favore datemi una mano a uscire da questa situazione..
[#11]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
aggiungo anche che ci sono stato un paio di volte con un rapporto esclusivamente orale.. non volevo fare altro..
[#12]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Non comprendo la correlazione tra i suoi sensi di colpa e la sua difficoltà sessuale.

Succede spesso, che quando si manifesta un deficit erettivo, il paziente tenta di sperimentarsi altrove, per mettersi alla prova e per valutare le sue capacità amatorie con altre donne, atteggiamento che solitamente rinforza la disfunzione .

Consulti uno psicologo, con cui lavorare sia sulla sua psiche, coppia e dinamiche della sua funzionalità sessuale .
[#13]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
dottoressa ma io non a prostitute ci sono andato due anni fa e non dopo il problema che ho avuto.. mi sento in colpa perche ho pensato che magari fosse una punizione divina dal cielo perche magari sono stato perfetto in questa relazione perche magari in passato mi sono concesso quella cosa.. e questo che mi fa stare male. lo so sono fatto strano.. ma sono molto pauroso.. e ho paura ad andare da uno psicologo perche ho paura che dicendo tutto cio mi dica che in passato andando a prostitute ho tradito la mia ragazza.. io non penso sia un tradimento perchè con il passare degli anni per amore sono cambiato.. per amore ho eliminato ogni "distrazione" e sto benissimo cosi.. non voglio perderla assolutamente ma ho paura di sentirmi dire che "ho tradito la mia ragazza" .. e questo mi crea un blocco in gola fortissimo credetemi.. scusatemi se parlo sempre, ma qui mi sfogo tantissimo davvero
[#14]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
scusatemi ma per l'ansia sto tremando un po e ho commesso alcuni errori.. volevo dire.... ho pensato che magari fosse una punizione divina dal cielo perche magari NON sono stato perfetto in questa relazione.
[#15]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Il deficit erettivo, non si manifesta per punizioni divine, stia sereno.....

I tradimenti, che siano con altre donne o prostitute , vanno elaborati, contestualizzati e compresi, perchè se lei ha sentito bisogno di ' altro" rispetto alla sua coppia ci sarà sicuramente stato un motivo

Uno psicologo non le dirà che ha tradito la sua ragazza, ma eventualmente l' aiuterà ad elaborare e ricollocare l' accaduto all' interno della sua psiche, rendendolo più digeribile....è soprattutto le curerà l' ansia.
Nessuno la giudicherà mai , soprattutto uno psicologo, il cui lavoro si effettua in un clima non giudicante.....
[#16]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
capisco dottoressa e la ringrazio davvero tanto.. la cosa che mi blocca è che io non reputo di aver tradito la mia ragazza mai! ho 25 anni e sono fidanzato con lei da quando ne avevo 20 e a prostitute ci sono andato un tre volte nei primi due anni diciamo dopo di che ho capito che la amavo sempre di più e non l'ho piu fatto.. non so è come se sentissi il bisogno che qualcuno mi dica stai tranquillo non l'hai tradita semplicemente hai voluto fare le tue esperienze.. è come se avessi bisogno che qualcuno mi aiuti a riacquistare questa fiducia per non pensare piu a questa cosa.
[#17]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Uno psicologo può farlo con e per lei.

Le rassicurazioni che lei cerca, lasciano il tempo che trovano, non ha bisogno di 'assoluzioni " , ma di introspezione .
[#18]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
gentile dottoressa.. sarà che sono super agitato e mi sento tutto strano con un po di sudorazione e tachicardia.. però vorrei capire meglio.. in poche parole lei mi sta dicendo che non ho tradito la mia ragazza ma andrebbe ricercato il motivo che magari in passato mi ha spinto ad andare con una prostituta attraverso l'aiuto di uno psicologo? mi sembra di sentirmi già un po meglio :-) grazie per il supporto e le risposte dottoressa mi sento un pochino meglio e anche un po piu forte a fare una terapia con uno psicologo
[#19]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
buon pomeriggio, oggi sono riuscito ad avere un incontro con uno psicologo e devo dire che mi sento un po meglio anche se vorrei fare qualche altro incontro.. innanzi tutto mi ha messo a mio agio facendomi prima domande generiche fino a chiedermi cosa mi ha spinto a chiedere un consulto con uno psicologo.. inizialmente ero in difficoltà.. avevo vergogna a condividere i miei problemi con una persona mai vista prima, ma poi ho iniziato a parlare.. come un fiume in piena raccontandogli ogni cosa.. mi ha rasserenato dicendomi che lo sto di ansia e alcuni stati di panico che ho avuto sono conseguenziali al forte spavento che ho avuto nel perdere l'erezione.. le mille domande brutte che mi frullavano in testa sono state frutto della paura che non potessi piu avere un rapporto sessuale con la mia ragazza.. gli ho detto che ho pensato tante cose brutte che avevo paura di non amarla piu.. che mi facevo paura da solo e che mi sentivo in colpa perchè in passato sono andato in rare occasioni da prostitute.. mi ha rassicurato anche in questo dicendomi di stare tranquillo..che non ho tradito la mia ragazza ma che mi sono lasciato andare a goliardia giovanile dettata dalle mie amicizie (si era aperta una parentesi su questo punto) e anche dal fatto che mi masturbavo molto spesso e visionavo notevolmente siti porno gratuiti (altro punto su cui abbiamo parlato) mi ha dato dei consigli utili.. ora vi chiedo secondo voi è stato utile questo colloqui?condividete quello che mi ha detto il medico?potete aggiungere altro in merito per aiutarmi ulteriormente a rilassare la mente? settimana prox tornero per un altro colloqueo
[#20]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
gentile Utente,
gli psicologi solitamente non rassicurano, né forniscono consigli o indicano strategie comportamentali, ma il lavoro psicologico è ben altro.

Se si è trovato bene, prosegua, ma per vedere i primi risultati ci vorrà tempo, non esiste un pronto soccorso psichico

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio