Matrimonio infelice

Gentile dottore, vorrei parlarle del mio problema visto che + volte ho tratto beneficio dal suo prezioso servizio online.
Sono una 41enne con due figli (10 e 2 anni), sposata con un uomo di 46 da 15 anni circa. Il matrimonio è arrivato dopo ben 13 anni di fidanzamento.
Lui è l'amore della mia vita ed io della sua....ma il nostro rapporto è stato sempre messo a dura prova da una incomprensione di fondo che tutt'ora ci rovina la qualità della vita in modo consistente.
Cerco di spiegare brevemente cosa ci succede. Io e mio marito ci conosciamo fin da bambini, il nostro lungo fidanzamento si è basato su un amore vero, sincero. Lui è buono, leale, attraente, lavoratore, padre eccellente e marito presente, non ho veramente che dire!! Io sono una donna come altre divisa tra lavoro e famiglia, fedele, comprensiva, ancora carina. Abbiamo due figli stupendi, la nostra gioia e la nostra ragione di vita, per farla breve, non sembra mancarci proprio nulla...siamo molto invidiati anche da amici e parenti per il nostro lungo e tranquillo rapporto.
Quello che non va è lo strano comportamento di mio marito relativamente all'aspetto fisico! Lui si tiene molto bene, è un bell'uomo. Io cerco di fare del mio meglio, ma le due gravidanze e la gioia che metto nel mangiare hanno trasformato il mio aspetto , ma non in modo considerevole!! Ho 5 forse 6 kili di sovrappeso rispetto a 28 anni fa! Per lui è una tragedia, non riesce a guardarmi, a toccarmi ad accettarmi così come sono. Antepone l'aspetto fisico a qualsiasi altro sentimento nei miei confronti. Non Riesce ad avere rapporti intimi perché quei kili di troppo lo bloccano. Siamo stati anche 2 anni senza toccarci, poi magicamente, dopo un amia dieta, lui si è riavvicinato! Il nostro stare bene in coppia dipende dal mio peso! E' ossessionato dal fatto che io possa ingrassare. Sono anni che io e lui ne discutiamo, in modo furibondo visto che io proprio non lo capisco ! Lui dice di amarmi alla follia, che sono tutto per lui che ama solo me e vuole solo me, ma io credo che l'amore vada ben oltre la forma fisica. Dovrebbe volermi e cercarmi sempre e comunque. a questo si aggiunge la mia difficoltà nel capirlo, visto che sono corteggiatissima da altri uomini che in me vedono una donna attraente, ben fatta e desiderabile! Perché proprio mio marito mi ritiene così ripugnante (parole sue) tanto da riuscire a stare per anni senza sesso! L'amore per me è indipendente dall'aspetto fisico, per lui è imprescindibile da esso. non importa che stiamo parlando di qualche kilo in più, per lui fa lo stesso, continua a dire che sono obesa!!! Mi vede come se fossi malata, come se avessi un problema da curare, cerca di mettermi sempre a dieta e controlla attentamente quello che mangio. Sono stanca di combattere e spesso fingo di essere a dieta per zittirlo, ma il problema resta + pesante che mai! Mi spieghi, mi aiuti la prego, mi dica cos'è questa sua smania che mi ferisce mortalmente nell'orgoglio di donna. La ringrazio fin d'ora.
[#1]
Dr. Fernando Bellizzi Psicologo, Psicoterapeuta 1,1k 37 9
Gentile Utente,

ha notato che ha usato questa frase?
> ma il problema resta + pesante che mai!

Come risponderLe riguardo ad un comportamento di Suo marito? Cioè, questa è la Sua versione dei fatti, solo che manca la versione di Suo marito. E per dare una spiegazione di cosa succede dobbiamo conoscere la motivazione di Suo marito.

Mancano poi dei dettagli, a mio avviso rilevanti: siete stati per anni senza sesso e poi 3 anni fa avete deciso di fare il secondo figlio?
Non avevate preventivato che la gravidanza avrebbe per forza di cose inciso sulla Sua forma fisica?

Che la forma fisica sia una delle ossessioni della civiltà digitale dei nostri giorni è indubbio, ed alcune persone sono ossessionate in modo patologico dalla forma fisica.
Però, se per Suo marito questa idea non è un problema, allora Lei ha il problema di tenerselo così come è, e quindi di adeguarsi o meno ai canoni estetici.

Ma di quanto dovrebbe dimagrire, secondo Suo marito? Frequentate insieme una palestra o fatte attività fisica insieme?

Dr. Fernando Bellizzi
Albo Psicologi Lazio matr. 10492
http://www.ericksoniano.it/medicitalia/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dott.,facciamo sesso veramente sporadicamente a causa di questo problema! Nostro figlio è stato desiderato fortemente da entrambi,ma mio marito ha preteso che io ritornassi subito in forma!ci sono riuscita parzialmente purtroppo.
Lui non fa sport xkè è già in forma,iscrive me in piscina mio malgrado. Io dovrei perdere circa 5 kg,ma x lui almeno 10. sono alta 1.60 e peso 60 kg. Il problema non è perdere peso, posso riuscirci senza tanta fatica! La questione è se sia giusto che io sia invisibile ai suoi occhi se non sono in peso forma Mi sta dicendo che devo smettere di contrastarlo e cominciare a compiacerlo azzerando la mia autostima?
[#3]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Signora,
Più che un dietologo per lei, ci vuole uno psicologo per suo marito!

L' amore, il trasporto, la stima...non possono correlare alla posizione dell ' ago della bilancia, mi sembra offensivo e soprattutto riduttivo.

Se lei desidera dimagrire, lo faccia pure, ma soltanto per se stessa, non per il suo matrimonio.....

Credo che una consulenza di coppia, per comprendère cosa si cela dietro queste richieste di suo marito, andrebbe valutata...

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile signora,

come mai Lei si fa tenere in pugno da queste richieste di Suo marito?
Forse Suo marito sa, perchè Lei lo ha dimostrato, che dopo un po' di insistenze e "ricatti" Lei si mette a dieta, o così fa credere... perchè?

Forse il Suo cedere rivela già una bassa autostima: Lei si piace così com'è? Se sì, perchè non si comporta di conseguenza?
Quando Suo marito iscrive Lei in piscina, Lei che cosa fa?

Talvolta più che discutere senza giungere a nessuna soluzione, può essere utile modificare il nostro atteggiamento. Sembra infatti che per Suo marito Lei sia scontata, e che la Sua risposta sia scontata.

Invece sarebbe utile che Lei riuscisse a capire come mai si fa tenere così in pugno da Suo marito e cominciare a modificare il Suo comportamento. Uno psicologo potrebbe essere molto utile per questi obiettivi.

Saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#5]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
Gentile Signora,
condivido pienamente quanto entrambe le Colleghe hanno espresso.
Dal mio punto di vista le dinamiche della vostra coppia andrebbero decodificate e comprese all'interno di un contesto specialistico appropriato.

Se infatti suo marito avanza richieste riguardo alla sua forma fisica, esercitando un certo potere su lei (e punendola quando lei non è come lui "comanda") è pur vero che lei le asseconda, ad esempio mettendosi a dieta o fingendo di esserlo.

Credo che continuare in questo modo sia estenuante, sarebbe opportuno riuscire a cambiare queste dinamiche che si reiterano da parecchio tempo nello stesso modo e che, appunto, dipendono anche da lei, oltre che da suo marito.

Un terapeuta di coppia vi potrebbe aiutare in questo senso, se suo marito fosse d'accordo su tale opportunità.
Se non fosse propenso, si rivolga lei allo specialista in prima persona, non esiti.

Un caro saluto

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentili dottori che mi rispondete,
per prima cosa vorrei ringraziarvi e chiarire alcuni aspetti della questione per facilitare la vostra analisi.
Il mio o "nostro" dramma di coppia, nasce perché l'idea di Amore che abbiamo io e mio marito, non collima. Per me c'è amore indipendentemente dalla forma fisica, Potrei amare uno storpio, un menomato fisico allo stesso modo in cui amerei un adone, un dio greco. ecco quando dico questo a mio marito lui mi chiama ipocrita, non crede alle mie parole, sostiene che l'amore nasce dall'attrazione fisica e non può esserci amore se non c'è attrazione fisica e dunque se non c'è armonia nel corpo. io rifiuto del tutto questa sua tesi ma i miei "pochi" kili in più mi impediscono di essere incisiva e determinata nel sostenere la mia tesi, infondo è vero che sono un po' in sovrappeso e quindi mi sento in colpa per non essere attraente come vorrebbe lui.
Sono stata in passato da uno psicologo perché mi sentivo confusa, e anche lui mi disse che avrebbe dovuto andarci mio marito dallo psicologo, ma ovviamente lui si è rifiutato categoricamente dicendo che lui era a posto così!
Perché mi faccio tenere in pugno?.....Perché lui mi ama e io lo amo, perché amiamo i nostri 2 figli, perchè voglio a tutti i costi che lui cambi idea e mi accetti così come sono, perchè credo nell'amore oltre ogni limite, soprattutto fisico.
Per quanto riguarda la mia autostima, sfido qualunque donna a tenerla alta come cerco di fare io, con accanto un marito che ti mortifica continuamente e che ti ignora per mesi e mesi e mesi solo per qualche kilo in più, che ti fa sentire non desiderabile e evita di guardarti perchè non corrispondi ai suoi canoni di magrezza! Son non fosse per il resto dell'universo maschile che infonde sicurezza nel mio aspetto,non saprei proprio come sopravvivere.
Ho cercato di modificare il mio comportamento col solo risultato di mandarlo in tilt e di allontanarlo.....facendo spreco dei miei anni migliori sessualmente parlando.
Cosa posso fare? come devo comportarmi?
[#7]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile signora,

è proprio qui l'inganno di questo ragionamento: l'autostima non dipende dall'opinione altrui... altrimenti ci sarebbero giornate in cui la nostra autostima sarebbe completamente distrutta! :-)

Il problema è che Lei non è una donna sfidante per Suo marito, ma una donna ferma, che Suo marito trova sempre lì pronta a cambiare a suo piacimento. Questo non va bene, perchè dà a Suo marito tantissimo potere, attraverso il quale poi riesce a manipolarLa (non con cattiveria o deliberatamente, sia chiaro!) e a farLa sentire con l'autostima sotto i piedi.

E la Sua autostima non dovrebbe neppure venire da complimenti di altre persone, per quanto i complimenti possano fare piacere...

Scrive inoltre: "...infondo è vero che sono un po' in sovrappeso e quindi mi sento in colpa per non essere attraente come vorrebbe lui..."
Torniamo al tema del potere e di quanto poco potere Lei abbia scelto di avere nella coppia.

"Ho cercato di modificare il mio comportamento col solo risultato di mandarlo in tilt e di allontanarlo.....facendo spreco dei miei anni migliori sessualmente parlando"
Scelga Lei se scendere a compromessi, oppure prendere posizione per lanciare un messaggio forte.

Cordiali saluti,
[#8]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio tutti di cuore per avermi aperto la mente....
più che "ferma" mi definirei "conciliante", ma a quanto pare questo concetto in amore non paga!!
Sfiderò mio marito per l'ennesima volta mangiando davanti a lui un bel babà alla crema...e a quel punto...che vinca il migliore......
Grazie ancora siete stati preziosi!
[#9]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile signora,

intendevo "ferma" nel senso di immobile davanti alle aspettative di Suo marito.
Amare non significa perdere la propria individualità e piegarsi a ciò che l'altro vuole, magari per paura di perderlo, ecc...
Ribadisco che uno psicologo psicoterapeuta potrebbe aiutarLa ad imparare ad amare in questa maniera.

Saluti,
[#10]
dopo
Utente
Utente
gentili dottori, mi impegnerò per rivoluzionare il mio concetto di " amore " e di "amare" visto che avevo capito da me che parte del problema ero io.(come è logico supporre) Mi piace cmq l'idea che qualcuno possa ancora vedere tanto amore dietro un corpo che cambia e matura per la nascita dei propri figli, e anzi se è possibile vederne ancor di più di prima!
Mi chiedo a questo punto a 80 anni quanta palestra dovrò fare per essere amata!!! Cordiali saluti e a risentirci presto per i nuovi risvolti!
[#11]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Va bene, ci faccia sapere in futuro.
Cordiali saluti,

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio