Utente 226XXX
Salve dottori, avrei da porvi un quesito. Vorrei sapere se c'è un farmaco alternativo al monuril, ho da poco scoperto di avere un'intolleranza/malassorbimento al fruttosio. Ho sempre usato il monuril, nei casi sporadici di cistite che mi hanno colpito, senza nessun tipo di problema. Però sul foglietto illustrativo ho letto che contiene saccarosio ed è controindicato nei pazienti affetti da questa intolleranza...vi ringrazio in anticipo. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
gli antibiotici dovrebbero sempre essere assunti sotto controllo medico e con indicazioni ben precise. Buona parte delle cistiti semplici tipiche della donna in età fertile, quindi senza febbre e con sintomi di lieve-media entità, sarebbero destinate a risolversi spontaneamente solo aumentando notevolmente l'introduzione di liquidi. L'assunzione empirica di antibiotici, ancorché si tratti di un'abitudine storicamente consolidata, non rispetta più le attuali linee guida, poiché tende a selezionare batteri sempre più resistenti. Inoltre tende a modificare la flora batterica intestinale, il cui disequilibrio è causa esso stesso di buona parte delle cistiti. In conclusione, le consigliamo di confrontarsi su questo tema con un nostro Collega specialsita in urologia, che valuti attentamente la situazione nella sua globalità.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 226XXX

Grazie dottore della risposta. Io comunque in vita mia avrò preso il monuril un paio di volte, però il mio medico di famiglia mi aveva consigliato di prenderlo quelle volte che mi veniva, proprio perché erano rare, per una questione di "sicurezza". Io avuto un attacco di cistite ieri sera, ma non ho preso niente per questo fatto del saccarosio, stamattina non ho più nulla. L'unica cosa che ho notato è che un paio di giorni prima, mentre urinavo avevo fastidio al basso addome, poi è successo l'evento di ieri sera e stamattina tutto passato. Nessun fastidio. Cos mi consiglia di fare? La ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
continui a bere molta acqua e faccia attenzione alla funzione intestinale.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 226XXX

La ringrazio dottore. Cordiali saluti