Utente 169XXX
Buongiorno gentili Medici,

Episodio di emospermia 2010 prontamente regredito con terapia e accertamenti regolari. Circa un mese fa analogo episodio. A seguito di ciò mi sono recato da un urologo che dopo una visita ha redatto la seguente diagnosi:

IPB in terapia alfa-litica con beneficio
PSA 0,55 ng/ml (luglio 2017)
PSA-FREE 0.26 ng/ml. (luglio 2017).
Genitali regolari, lieve idrocele bilat.
Prostata 2 volte fibromatosa

TRUS regolare 40ml
Eco vescica regolare con lieve aspetto da sforzo.
Eco scroto regolaree con lieve falda di idriocele bilat., insignificante.
Uroflusso ipovalido ma senza residuo Pm e riferito migliore in ambito domestico.

Opportuno terapia con:
OMNIC o.4 mg. 1 cp. la sera
PERMIXON 320 mg 1 cp a colazione per 30-45 gg.

Rivalutazione con PSA ed esame urine aggiornati.
24/01/2018

PSA 0.99 ng/ml ( 30/01/2018)
PSA - FREE 0.25 ng/ml ( 30/01/2018)

ESAME URINE : NEGATIVO .

Poichè gli episodi di emospermia si sono ulteriormente ripetuti dopo il 24/01/2018 chiedo a Voi gentili Medici un parere su quanto esposto.
Vi ringrazio.
Cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente
l'emospermia è dovuta ad un quadro di infiammazione della prostata ma in alcuni casi puo' essere determinata dalla presenza di varici uretrali la cui diagnosi è ottenibile mediante esecuzione di una cistoscopia.
Concordo con gli esami e con la terapia fino ad ora consigliate in considerazione della sintomatologia da Lei riferita


Dott. Mauro Seveso
Responsabile Unità Operativa Di urologia
Istiututo Clinico Città Studi
Milano
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 169XXX

Grazie per la tempestiva risposa.