Utente 251XXX
Dopo essere stato operato per adenocarcinoma prostatico nel 2011 risultato tutto negativo, 3+3 Gleason,
non infiltrante , niente a livello linfatico e senza aver fatto alcun tipo di terapia, il mio Psa partito da 0,02 lentamente, ma non in maniera continua, abbassandosi a volte per innalzarsi alla volta successiva, con una punta massima di 0,17 a circa sei mesi fa, a tre mesi fa 0,12, oggi 0,14 ma che ormai si è attestato al di sopra dello 0,10 mi crea qualche preoccupazione ..
Il mio urologo mi dice di star tranquillo e che qualsiasi esame strumentale adesso darebbe risultato negativo!!
Siamo sempre al di sotto dello 0,20!!
Ma perché e soprattutto, può un'infiammazione che ho continuamente per problemi intestinali falsare i risultati?
Grazie
Ho 56 anni

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il nostro Collega che la sta seguendo ha sostanzialmente ragione. Le variazioni nell'ambito dei centesimi non hanno alcun significato. Quello che preoccupa lo specialista sarebbe piuttosto una tendenza continua, anche se lenta, alla risalita dei valori del PSA totale.Inoltre, per valori del PSA così bassi, non vi è oggi alcun accertamento in grado di evidenziare ipotetiche aarre di produzione del marcatore tumorale. Tutto sommato, le diremmo di non preoccuparsi e continuare con i controlli programmati.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 251XXX

La ringrazio vivamente...