Utente 353XXX
salve dottore. Non resisto più. Ho un continuo stimolo ad urinare che mi accompagna in tutte le mie attivita'. Spesso faccio delle analisi urine più urinocultura ma non risulta una cistite. Dalla visita ginecologica con eco transvaginale si evince: utero in sede +, con volume normale con forma ed ecostruttura modificata dalla presenza di un mioma uterino della parete anteriore di 2 cm di diametro che deforma sia il profilo uterino esterno premendo sulla vescia che quello interno endometriale conferendo all'interno una convessita' della parete stessa.
ecopattern endometriali con spessore 3,2. mm.
annessi in sede con evidenza di resisdue formazioni follicolari atrofiche bilaterali. vescai semipleta con pareti regolari e levigate. sono in menopausa da 6 anni. nel 2015 vi era un mioma sottomucoso della parete uterina del diametro di 6 mm. nel 2018 a gennaio ho fatto un'isteroscopia per sangiunamenti uterini anomali e dove mi e' stato vaporizzato un polipo del canale cervicale senza effettuare la biopsia. le chiedo dottore di indicarmi qualcosa e di darmi un suggerimento perché non reggo più questo continuo stimolo ad urinare e cmq l'emissione di urina nella giornata e' abbondante nonostante non beva tantissimo.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il mioma è comunque di dimensioni modeste e non parrebbe in grado di scatenare una sintomatologia irritativa di questo tipo. Pertanto, prima di trarre delle conclusioni, riterremmo opportuno completare lo studio del caso con una endoscopia vescicale ed una indagine urodinamica.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 353XXX

grazie dottore per la celere risposta. quindi endoscopia vescicale che sarebbe la cistoscopia credo...e urodinamica...grazie cordali saluti

[#3] dopo  
Utente 353XXX

dottore nel tempo hanno anche ipotizzato una vestibolite vulvare. io non reggo più...cio' mi ha condizionato vita lavorativa vita privata...se ha delle indicazioni da darmi

[#4] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Ha già eseguito gli accertamenti che le abbiamo consigliato?
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente 353XXX

devo prenotare da un uroginecologo credo e lo sto individuando