Coronavirus inesistente: i morti? Colpa loro!

Dr. Salvo Catania Data pubblicazione: 01 luglio 2020

Riporto i dettagli di uno studio condotto sul forum Ragazze Fuori di Seno nel mese di giugno sui dati giornalieri della mortalità da Coronavirus per verificare il grado di aggressività del virus definito da alcuni virologi e clinici come inesistente o addirittura scomparso.

Dati sul Coronavirus. Primo quadrimestre!

Decessi da coronavirus febbraio-aprile 2020: > 28.000

  • 15.114 (53%) entro marzo
  • 13.447 (47%) aprile

Sulla diminuzione dell'eccesso di mortalità di aprile e poi di maggio e probabilmente così sarà anche a giugno, si possono formulare diverse ipotesi:

  1. Aumentata capacità diagnostica precoce e nuove terapie sperimentali
  2. Ridotta pressione sui sistemi sanitari
  3. Misure restrittive di distanziamento su tutto il territorio nazionale
  4. La diminuzione dell'eccesso di mortalità non è certo dovuta ad una diminuita aggressività del virus, in assenza di studi che dimostrino mutazioni dello stesso, e quindi è ipotizzabile che la elevata mortalità di marzo sia ascrivibile al fatto che sia stata esposta in quel mese e colpita la popolazione più fragile e quindi più esposta al rischio di morte. Fenomeno ben noto in epidemiologia come effetto Harvesting.


Ora apprendiamo che il virus è clinicamente inesistente. Dai dati giornalieri della protezione civile forse lo è per noi clinici, ma non certo per i patologi che continuano ad eseguire autopsie da mattina a sera.


 

Ne prendiamo atto e non ci permettiamo di discutere la validità dello studio su questo "nuovo virus", addirittura clinicamente inesistente, termine per lo meno equivoco e sul quale qualsiasi altro sinonimo sarebbe stato più indicato.

Ma guardando i dati della mortalità i conti non tornano affatto: a maggio 2020 sono stati registrati più di 5.000 decessi.
Questo numero spaventoso proprio nel periodo in cui è stato eseguito lo studio.

Quanti dei 5.000 morti sono stati causati dal virus inesistente di maggio?

Non sappiamo a quale periodo di Maggio si riferisca l'osservazione del Prof. Zangrillo rilanciata il 31 maggio. Suppongo alle due ultime settimane di maggio.

Nessuno vuole mettere in discussione lo studio, ma certamente resta una affermazione sull'aspetto della comunicazione perlomeno irresponsabile.

Irresponsabile non perchè lo sia l'autore della stessa, ma dal punto di vista della comunicazione, se somministrata al di fuori della cerchia degli addetti ai lavori.

L'avesse fatta in una sede scientifica congrua, chapeau, ma a reti unificate gettata in pasto a negazionisti, No-vax, No-mask e NO-Brain, l'effetto è stato veramente devastante.

"L'ha detto anche Zangrillo" è diventato il grido trasgressivo di tutte le Covide dei giorni successivi.

In ogni caso aspettiamo la pubblicazione dello studio per esprimere una valutazione
più approfondita.

I conti non tornano perchè mentre il virus viene dichiarato inesistente, nello stesso periodo a migliaia continuavano a morire e non solo a causa della malattia contratta in periodi antecedenti, ma anche nello stesso periodo in cui è stato eseguito lo studio.

Le mie perplesità

"Clinicamente" significa che, una cosa che analizziamo dal punto di vista medico, non ha più le sue caratteristiche più importanti.

Dire "il virus clinicamente non esiste più" significa che non vi sono più casi, ricoveri o vittime. Non è così. Il virus clinicamente ancora esiste. E se comincia ad interessare poco il clinico comunque sino a che registreremo decessi continuerà ad interessare l'anatomopatologo (autopsie).

Dire che il virus non esiste può passare in un consesso di scienziati, dirlo in una trasmissione popolare ad una platea di malati di "sindrome della capanna" dimostra scarsa attenzione ai conseguenti comportamenti sociali che ne potrebbero derivare - specie dei giovani - ed un altro ulteriore schiaffo ai 34.000 morti clandestini, quelli dei carri funebri, scaricati in cimiteri senza un saluto e senza un fiore!

Restiamo in attesa ovviamente di leggere lo studio che sarà pubblicato sulla rivista Clinical Chemistry and Laboratory Medicine: non mi sorge alcun dubbio sulla correttezza e attendibilità dello studio, le mie perplessità riguardano soltanto le modalità comunicative dei suoi risultati in una epoca di disinformazione schizofrenica e di fake news dove le parole sono pietre.

Se non si è estremamente chiari e prudenti nella comunicazione, i malpensanti troveranno queste informazioni come alibi per nuove e pericolose COVIDE.
E i No-Vax, No-Mask e No-Brain una ulteriore linfa per le loro farneticazioni.

La Pessima figura della Scienza

1) L'OMS non ne ha azzeccata una e dopo avere dichiarato lo stato di pandemia con un mese di ritardo si è esibita in "le mascherine non servono, anzi sì... le distanze no o forse sì... gli asintomatici non contagiano..." ecc. ecc.: peggio di un orologio guasto!

2) Le più prestigiose riviste (Lancet e New England of Medicine) hanno visto "retracted" studi sull'idrossiclorochina.

3) E sullo stesso tipo di virus, non c'è laboratorio che non abbia dato interpretazioni differenti sul grado di letalità o infettività. Tutti a produrre studi con più fretta e meno cautela. Da gennaio il numero degli articoli sul coronavirus è di 23.000, con le anticipazioni date in pasto ai media con ulteriori interpretazioni e distorsioni. E spesso gli articoli pubblicati in anticipo sugli archivi di preprint e prima di essere sottoposti a revisione.

Da una parte positivamente è stato dato grande impulso alla ricerca, ma generando grande confusione nell'opinione pubblica!

Dinnanzi a questa overdose di informazioni sulla infettività del virus mi sembra convincente questa dichiarazione tranciante di chi ha contribuito a contenere l'epidemia in Veneto e a ridurre gli effetti sulla mortalità.

Il direttore del Dipartimento di microbiologia e virologia di Padova, Prof. Crisanti, è intervenuto con una dura replica sul Corriere Veneto rivolto a chi dice "il virus si sta spegnendo":

"Chi parla dell'infettività di questo virus non sa quello che dice, perché l'infettività si misura sperimentalmente e sull'uomo non è possibile fare nessun esperimento e non esiste un modello animale. Senza numeri e senza misura non è scienza, sono solo chiacchiere.
Siccome non è possibile fare sperimentazioni di infettività sull'uomo nessuno sa qual è la dose infettiva di questo virus e non c'è nulla da commentareNon si può commentare con un argomento scientifico una cosa che non è Scienza".

fonte: A Vo’ Euganeo il 40% dei casi di Coronavirus erano asintomatici

 

L'Istituto superiore della Sanità ha diffuso un Report su 32.000 morti dei 34.000 morti totali.
I tempi mediani (in giorni) che trascorrono tra l'insorgenza dei sintomi al ricovero in Ospedale (5 giorni) e dal ricovero al decesso (6 giorni) sono di 11 giorni

Dicevo prima che i conti non tornano ma la conferma potremmo averla dall'analisi dei dati sui decessi del mese di giugno 2020.
Per tale ragione e per evitare obiezioni prevedibili NON TENIAMO CONTO DEI 5.000 MORTI DI MAGGIO sino a che non conosceremo i dati esatti dello studio e l'epoca di riferimento dello stesso.

Per toglierci questa curiosità non ci resta che verificare nel mese di giugno quali possano essere i danni provocati dal virus clinicamente inesistente.

Quindi proviamo ad osservare e registrare quotidianamente il numero dei decessi e il numero di nuovi positivi, anche se quest'ultimo dato è di scarso rilievo per diverse ragioni.

Se il virus fosse veramente depotenziato o addirittura inesistente a giugno dovremmo assistere solo a qualche sporadico decesso, strascico di ricoverati del mese precedente.

Anche perchè ci sono tutte le condizioni climatiche sfavorevoli alla diffusione del virus perchè ormai abbiamo temperature elevate che rendono difficile la vita al virus per il rapido essiccamento del droplet.

Il dato climatico purtroppo non è del tutto affidabile se consideriamo ad esempio la riaccensione drammatica nei giorni scorsi di un focolaio in Iran mentre la temperatura aveva superato i 38 C°. Speriamo di più, come accaduto per altri virus, in un naturale co-adattamento del virus con l'ospite e quindi anche io mi aspetto un depotenziamento naturale progressivo dello stesso sino alla possibilità teorica persino della quasi scomparsa dello stesso.

 

Proviamoci comunque: registreremo giorno per giorno il numero dei contagi e dei morti dal momento in cui gli scienziati ci hanno spiegato che il virus è inesistente cioè, dal 31 maggio.


Se il virus non esiste chi sarebbe responsabile dell'eccesso di mortalità del mese di giugno?

  morti totale positivi totale
31 Maggio 80   310  
1 giugno +75 155 +275 585
2 giugno +55 210 +319 904
3 giugno +81 291 +354 1258
4 giugno +88 379 +177 1435
5 giugno +85 464 +518 1953
6 giugno +72 536 +272 2225

 

Dura replica del prof. Galli a Zangrillo, e poi apprendiamo che oggi è stata dichiarata ZONA ROSSA il San Raffaele Pisana di Roma. Se non è sfortuna questa!!! Virus inesistente e biricchino!

Notizia ripresa da Il Messaggero di Roma, mentre passa casualmente sottotraccia su Libero e Il Tempo, gli altri principali quotidiani romani. Ma che sfiga però! Dopo appena 6 giorni che abbiamo appreso che il virus è inesistente da un luminare del San Raffaele di Milano.

  morti totale positivi totale
7 giugno +53 589 +197 2422
8 giugno +65 654 +280 2702
9 giugno +73 727 +283 2985
10 giugno +71 798 +202 3187
11 giugno +53 851 +379 3566
12 giugno +56 907 +393 3959

 

Intanto il cluster del S.Raffaele Pisana di Roma ha registrato 114 positivi, con decine di dipendenti e soprattutto 5 morti. Perchè poi non si dica che queste morti siano state provocate da virus antecedenti all'epoca in cui qualcuno ha cercato di dimostrarci che invece il virus si è ammansito sino alla sparizione, diciamo subito che il numero di 5 morti in così poco tempo ed in un cluster circoscritto è da considerare un numero inquietante. E si tratta di contagi di giugno e non certo di maggio perchè ancora il 4 giugno l'ASL 3 di Roma comunicava i suoi dati su "4 casi provenienti dal cluster del S.Raffaele"!

Da 4 casi a 5 morti in pochi giorni! Evidentemente il carognavirus si è tutt'altro che ammansito!

Non oso pensare alle catastrofiche conseguenze se invece di circoscriverlo e controllarlo, questo piccolo focolaio, fosse arrivato qualche simpaticone al S. Raffaele Pisana con una delle - dejà vu - uscite che ben conosciamo:
1) Tranquilli il virus è tonto, anzi è proprio scomparso, quindi inesistente
2) Tranquilli il virus è solo un complotto di Bill Gates
3) Tranquilli quindi... e... mi raccomando togliete le mascherine per non spaventare gli anziani!

 

  morti totale positivi totale
13 giugno +55 962 +346 4305
14 giugno +44 1006 +338 4643

 

E siamo già a più di 1000 morti provocati da un virus inesistente!
La stessa sera in televisione Zangrillo ha ribadito:
"Ho semplicemente voluto parlare della malattia dal punto di vista delle evidenze cliniche. Il virus non è mutato, ma l'interazione tra virus e ospite non dà più la malattia".
Quindi apprendiamo per la prima volta che il virus non fa ammalare più, e che quindi i 1000 decessi di giugno siano da imputare... alla paura del virus!!!
Ne prendiamo atto!!!

Quindi via mascherine e distanziamenti e proviamo a rieducare i nostri figli perchè non è il virus da contrastare più, ma la paura del virus.

 

  morti totale positivi totale
15 giugno +23 1029 +303 4946
16 giugno +34 1063 +210 5146

 

Un bell'esempio di come si possa manipolare l'informazione con due strumenti di cui mi sono occupato a lungo scrivendoci persino un volume presentato all'Expo del 2015.

L'omertà e l'infodemia!

Cercando di seguire l'evoluzione del focolaio Covid del S. Raffaele di Roma (114 contagi e 5 morti) risalta subito in questi 11 giorni lo scarso interesse per questo importante focolaio dei principali quotidiani di Roma, Libero e Il Tempo, che casualmente appartengono al padrone del S. Raffaele, Antonio Angelucci.

Zero tituli, non un occhiello, ma neanche un micragnoso sommarietto. Solo un occhiello l'8 giugno in pagina interna (pag.11), uno dei due giornali l'assolve perchè "i malati sono trasferiti da altre strutture".

 

  morti totale positivi totale
17 giugno +43 1106 +329 5475
18 giugno +66 1172 +333 5808
19 giugno +47
1219
+251
6059

 

[Testimonianza di Paola post n. #221.112]
"Invece l'8 giugno viene ricoverato per Covid il mio papà, 78 anni ma da sempre in buonissima salute circondati dalle rassicurazioni che ormai il virus è meno aggressivo, anzi inesistente. Muore il 17 giugno!
Di cosa? Se il virus è clinicamente inesistente?
Come posso farmene una ragione se il mio papà non era cardiopatico, nè diabetico e neanche iperteso? E mio papà non è morto d'infarto come insinua Zangrillo a totale disprezzo del dolore altrui pur di giustificare la sua tesi smentita dai dati ufficiali di ogni giorno."

 

  morti totale positivi totale
20 giugno
+49
1268
+262
6321


[Testimonianza di Luisa post n. #221.549]
"Anche io ho perso di Coronavirus in Provincia di Bergamo la mia mamma di 64 anni quindi tutt'altro che anziana, in buona salute e senza altre patologie associate. Si è ammalata nei primi giorni di giugno. Se ne è andata in meno di 10 giorni.
Sempre mentre il virus era inesistente.Ora con la mia famiglia abbiamo chiesto la cartella clinica e siamo in contatto con diversi gruppi di familiari che hanno perso uno o più cari per avere chiarezza. Noi non ce l'abbiamo con nessuno in particolare ma non si può accettare una morte ad opera di un virus inesistente."

 

  morti totale positivi totale
21 giugno
+24
1315
+224
6763
22 giugno
+23
1338
+218
6981
23 giugno
+18
1356
+122
7103

 

Comunque per un virus inesistente già da oltre un mese, in terapia intensiva si trovano oggi 127 persone.

Sono ancora ricoverate (in vacanza in ospedale???) con sintomi 2038 persone, in isolamento domiciliare 18472 persone.

Sesto morto riconducibile al cluster S.Raffaele Pisana Roma.

  morti totale positivi totale
24 giugno
+30
1386
+190
7293
25 giugno
+34
1420
+296
7589

 

[Testimonianza di Claudia post n. #222.824]

"...intervengo perchè sono furibonda per l'assoluta (=zero!) empatia dimostrata da noti personaggi che si presentano come scienziati e che ieri hanno firmato un documento per ribadire che il virus ormai è inesistente. Non una parola, non una sola parola per i morti di questi giorni! Io ho perso mio padre neanche tanto anziano e senza altre patologie associate, da pochi giorni. E' vergognoso che proprio questi signori che si presentano a nome della "eccellenza lombarda" che ha registrato il più alto tasso di letalità al mondo per Covid, non trovino un sinonimo al loro "virus inesistente" per spiegare la morte dei nostri familiari a giugno inoltrato, quando secondo loro il virus aveva una carica "inesistente". Di cosa sarebbero morti i nostri cari? Qualcuno ce lo potrebbe spiegare per favore?"

 

  morti totale positivi totale
26 giugno
+30
1450
+256
7845
27 giugno
+8
1458
+175
8020

 

[Testimonianza di Carla post n. #223.174]
"Domanda semplice e chiara per il prof. Zangrillo cui i giornalisti scendiletto di cui si circonda evitano accuratamente di fargli.
<< Perchè l'eccellenza sanitaria lombarda ha registrato per lo stesso virus sin qui 16.610 morti, cioè un tasso di mortalità il più alto al mondo se consideriamo il numero di abitanti, mentre le regioni di confine (Piemonte 4.071 morti, Emilia 4.249 morti, Veneto 1996 morti, Liguria 1556 morti) hanno registrato un tasso di mortalità in linea con il trend europeo? >>

#NOI denunceremo

 

  morti totale positivi totale
28 giugno
+22
1488
+174
8194
29 giugno
+6
1494
+126
8320
30 giugno
+23
1517
+142
8462

 

[Testimonianza di Betty post n. #224.479]

"...anche io avendo perso il mio papà mi sento profondamente ferita dalla totale insensibilità di alcuni medici. Sono rimasta sconvolta guardando la televisione due giorni fa e vedere Zangrillo con il suo disco rotto del "Il paese è malato di disperazione, i malati non vengono a farsi curare, muoiono di cancro o di infarto. Non confondiamo il contagiato con il malato"
Ma come si può essere così cinici da non comprendere quale ferita possa riaprirsi nel nostro cuore a sentire queste parole?
Anche se fosse vera quella affermazione come si può essere così spietati da scaricare sul paziente la responsabilità della loro morte?
Mio padre non aveva un tumore e non è morto di infarto e anche se avesse avuto un tumore chi lo dice che sarebbe morto lo stesso senza il colpo decisivo dato dal virus?"

 

Totale giugno 2020: morti 1517

Conclusioni

Lascio a voi, con questi dati, trarre le conclusioni e farvi una idea su questa polemica tra virologi che ha caratterizzato l'informazione per tutto il mese di giugno.

Io resisto alla tentazione di scrivere in modo affrettato quel che penso, ma non posso non considerare questo dato di 1517 morti inatteso e sconvolgente.

Sconvolgente perchè tutti parlavano di un virus depotenziato, mentre le condizioni climatiche sfavorivano la diffusione dello stesso e le misure restrittive restavano attive.

Ma soprattutto era prevedibile un contenimento della mortalità in ragione dell'effetto Harvest perchè si pensava che il serbatoio di "mortalità precoce" si fosse esaurito entro il mese di maggio (34.000 morti!) e che quindi anche tra gli anziani fossero sopravvissuti i soggetti più resistenti al virus e con un minor numero di patologie associate. Per tale ragione si vedevano pazienti sempre meno gravi rispetto ai mesi precedenti. E non certo perchè il virus fosse mutato.

Ma malgrado ciò 1517 morti a giugno!!!

In questo articolo non ho mai usato il termine PERICOLO!
Caso mai RISCHIO esattamente nella stessa accezione cui siamo abituati quando parliamo di cancro. Rischio non sempre è sinonimo di pericolo!

Dalle pubblicazioni, troppe pubblicazioni di questi mesi, si evince chiaramente che questo virus per ragioni che ancora non conosciamo si diffonde senza creare malattia finché raggiunge una massa critica di persone che si infettano e a quel punto esplode con tutta la sua violenza.

Quindi se questi casi ci sono, e continuano ad esserci in Italia, non vanno sottovalutati.
Il mio maestro Veronesi anche per il Coronavirus avrebbe detto:

«Pessimisti e cinici sulla Diagnosi

Ottimisti sulla Prognosi»

Autore

salvocatania
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1974 presso Università Catania.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 3860.

345 commenti

Stai visualizzando solo gli ultimi 100 commenti, se vuoi leggerli tutti clicca qui
#246
Utente 386XXX
Utente 386XXX

https://video.corriere.it/cronaca/coronavirus-zangrillo-sul-virus-morto-ho-fatto-mea-culpa-non-penso-avere-colpe-nuovi-contagi/57a86226-f25c-11ea-86fc-7fbaee355822?vclk=video3CHP%7Ccoronavirus-zangrillo-sul-virus-morto-ho-fatto-mea-culpa-non-penso-avere-colpe-nuovi-contagi

Zangrillo fa marcia indietro ma si chiama fuori dai nuovi contagi.

Un bell'arrampicarsi sugli specchi visto che persino Sgarbi ha dichiarato a Repubblica " Non sono le mie teorie, Io ho le tesi dei professori Zangrillo, Clementi, Gismondi, Rigoli, che affermano che la letalità è ormai azzerata "
Non servono altre parole.

#247
Utente 468XXX
Utente 468XXX

Ferica io ne ho tante di parole anzi parolacce.Zangrillo non ha nessuna responsabilità tranne quella di essere il medico dei Vips.Irresistibile la telecamera ed i giornalisti scendiletto che hanno dato eco alle sue esternazioni fuori controllo.A noi resta la conta dei morti che saranno ancora tanti e la presa di coscienza che siamo in mano a degli arrivisti.

A lui fare i conti con la sua coscienza...se ne ha una.

#248
Utente 601XXX
Utente 601XXX

Purtroppo non credo che capirebbero le parolacce.
Dopo avere ricoverato Briatore per prostatite e Berlusconi (per uveite ???) questi signori dopo averci seppelliti per tre mesi con le loro sciocchezze ora pensano di fare marcia indietro con un semplice "toni stonati".
Prendiamo atto che seminare false informazioni, perchè tali si sono rivelate, ora si dice "toni stonati" !!!
Potevano dircelo il 31 maggio però !
Però come è imprevedibile e buffo il destino. Chi poteva immaginare che proprio il loro paziente più illustre ha presentato una delle cariche virali più elevate.
Non lo dico io ma lo stesso Berlusconi a reti unificate.

https://www.globalist.it/science/2020/09/06/il-virologo-clementi-ammette-nel-tampone-di-berlusconi-un-alta-carica-virale-2064070.html

Come la carica virale alta ?
Ma non era inesistente ? O a carica virale poco significativa ?

#249
Utente 468XXX
Utente 468XXX

Il Dottor Catania aveva scritto proprio qui una frase che mi aveva colpito.Il virus diventa più virulento man mano che trova organismi a sua disposizione.
Per questo le semplici regole di distanziamento e mascherine! Ed avevamo raggiunto un buon risultato.In previsione della riapertura delle Scuole era un dato confortante.
MA Zangrillo queste cose le sa?

#250
Utente 601XXX
Utente 601XXX

Non basta sapere, se poi prevale la RIMOZION della realtà !
Ma fa niente, se non mettesse a repentaglio la vita dei più fragili.
Ci sono stati oltre 2000 decessi dal momento in cui ha partorito la tragica balla del virus inesistente.
Mai una parola per i morti !!

#254
Utente 563XXX
Utente 563XXX

Stasera Crozza ci parlerà,,,del virus inesistente !!!

Non vedo l'ora

#255
Utente 568XXX
Utente 568XXX

Dottore grazie per tutto quello che fa !
Bellissimo il suo articolo sul blog sul Corriere della Sera
Spero almeno che leggendo la sua geniale sportellata
" Molti credono che per rassicurare le persone basti il proprio Impact Factor Io sono più scienziato degli altri , trascurando quelli più importanti tra cui l'Empathy Factor e Credibility Factor." ,
possano comprendere quanti danni hanno fatto, sperando che ieri abbiano pure visto la parodia di Crozza, e riflettere per il futuro.

#256
Utente 371XXX
Utente 371XXX

Anche io ho trovato bellissimo l'articolo sulla comunicazione delle cattive notizie . Speriamo che lo leggano anche i negazionisti in particolare quello più arrogante randellato venerdì da Crozza.

#257
Utente 582XXX
Utente 582XXX

Paradossalmente ora Zangrillo è diventato più umano nella imperdibile parodia di Crozza .
.
Cinzia

#258
Utente 609XXX
Utente 609XXX

Che vergogna ! I contagi si moltiplicano e i No Mask sono tornati in Piazza a Roma e la Santelli governatore della Calabria invece di dare il buon esempio balla la tarantella in luogo chiuso e senza mascherina !

#261
Utente 375XXX
Utente 375XXX

vengono smenti dai medici,,

LEGGI

vengono smentiti dai medici....

#262
Utente 609XXX
Utente 609XXX

Piena solidarietà al prof. Galli !

Teresa

#263
Utente 609XXX
Utente 609XXX

Piena solidarietà l Prof. Galli

#264
Utente 275XXX
Utente 275XXX

Vorrei anche io ringraziare il prof. Galli per difendere e diffondere le sue fondamentali idee anche a rischio di essere spavaldamemte e volgarmente trattato.
Noi siamo con lei!!!

#266
Utente 609XXX
Utente 609XXX

Piena solidarietà al prof Galli !!

#267
Utente 609XXX
Utente 609XXX

E naturalmente spero che i suoi colleghi negazionisti tacciano per un bel pò di tempo.

#268
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Che rabbia !
Ora ci dicono che siamo nella fase acuta della epidemia.
Grazie a quelli che hanno negato l'esistenza e la pericolosità del virus.

#269
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Abbiamo gettato alle ortiche mesi di sacrifici e sappiamo tutti con chi ce la dobbiamo prendere.
Mi riferisco a quelli del virus inesistente che hanno dato la patente a tutti gli irresponsabili della recente estate

#270
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Ma dove sono finiti tutti i negazionisti minimizzatori dello schermo ?In particolare quelli degli asintomatici ricoverati o con la prostatite polmonare ?

#271
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Anche da parte mia tutta la solidarietà al Prof. Galli cui qualcuno gli ha dato (Porro) del poveraccio. E loro cosa sarebbero che ci hanno raccontato per tre mesi solo enormi sciocchezze ?

#273
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Ieri c'erano tutti in televisione i negazionisti : Bassetti e Zangrillo da Giletti,
Gismondo dalla D'Urso. Ma con quale coraggio ora cercano di giustificare le scempiaggini degli ultimi mesi che abbiamo ascoltato tutti. Toni stonati ?
Stonati ? "Virus inesistente e scomparso, vi stanno terrorizzando ecc ecc "li abbiamo registrati tutti nelle nostre case
Invece di definirli sbagliati li attenuano con lo stonato ?

Leda

#275
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Fatemi capire !
Secondi questi medici negazionisti il vius da inesistente ora di punto in bianco ha cominciato a mordere ?
Sono senza parole !!

Pat

#276
Utente 431XXX
Utente 431XXX

Ancora Zangrillo insiste nella sua teoria affermando che la maggior parte di quelli che si presentano in ospedale potrebbero tranquillamente essere curati a casa (sic!!!) sono solo spaventati!!!
Naturalmente parla dal salotto nazionale della nostra TV con la solita spocchia e purtroppo tanta gente gli dà retta
Sono disgustata

#277
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Neanche io mi capacito che personaggi così noti non sentano il bisogno di fare marcia indietro quando persino Angela da Mondello si è scusata pubblicamente per il suo " Non ce n'è Coviddi !"

#278
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

Mar : "Ancora Zangrillo insiste nella sua teoria affermando che la maggior parte di quelli che si presentano in ospedale potrebbero tranquillamente essere curati a casa (sic!!!) sono solo spaventati!!!"

Oggi 9057 pazienti ricoverati, 926 in terapia intensiva.
Curiamo a casa anche i 926 pazienti ricoverati in terapia intensiva ?

#279
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Che rabbia avere gettato via mesi di sacrifici e ritrovarci al punto di prima! E gli imbonitori minimizzatori sono sempre lì ad animare gli schermi televisivi!
Che tristezza !!!

#280
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Condivido il sentimento di rabbia e sappiamo pure verso chi indirizzarla.

Isa

#281
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Tanta solidarietà e stima al prof. Galli trattato in questi mesi come un porta sfiga e invece aveva centrato tutte le previsioni.

Stefi

#283
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Sui profeti del " non ci sarà una seconda ondata" dottore ha allegato un link del Fatto Quotidiano che fa l'elenco dei negazionisti.
Peccato che abbia dimenticato la Gismondo sempre a fianco di Zangrillo e Bassetti, anzi quella che possiamo considerare la madre dei negazionisti.
Quella che già a febbraio parlava di "semplice influenza".

Lucia

#284
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Dimenticavo : ovviamente tutta la mia solidarietà al prof Galli sempre attendibile e coerente.

#285
Utente 561XXX
Utente 561XXX

Anche da parte mia va la solidarietà al prof.Galli per la sua coerente competenza e chiarezza.

#286
Utente 561XXX
Utente 561XXX

Lucia,
neanche a me è piaciuta mai la Gismondo sempre pronta ad arrampicarsi sugli specchi negazionisti con il pretesto di non terrorizzare, esattamente come si fa con i bambini incapaci di ragionare da soli.

#287
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Non possiamo che manifestare solidarietà e gratitudine al prof. Galli che aveva previsto quanto ci sta accadendo.

Raffa

#288
Utente 468XXX
Utente 468XXX

Purtroppo la seconda ondata è arrivata.Il virus se ne frega altamente delle nostre opinioni su di lui.Cavalca l'ignoranza e la paura.E non esiste nessuno al mondo esperto di Covid19.È un virus nuovo.Ma esiste l'onestà intellettuale.. praticata da pochi.Quindi ascoltiamo quei pochi Medici che parlandoci hanno sempre usato il principio di prudenza.Il Prof.Galli è uno di questi, comunicatore pacato , coerente e prudente.Il Dottor Catania pure...
Per il resto è nostra precisa responsabilità fare la nostra parte.Ne usciremo, malconci e possibilmente vivi.

#289
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Hai ragione ! Non possiamo fare altro che restare prudenti e responsabili.

Ieri sera a Piazza Pulita il prof Galli era perplesso sul fatto che in una situazione di emergenza abbiano fatto svolgere le elezioni regionali sulla cui urgenza, stante la situazione, non se ne sentiva la necessità.

#290
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Naturalmente anche io esprimo tutta la mia solidarietà al Prof. Galli sempre chiaro e coerente.

Alexa

#291
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Io ce l'ho ancora di più con i giornalisti che che continuano ad intervistare questi personaggi del " il virus non esiste più" "entro il mese possiamo gettare via le mascherine" " non ci sarà una seconda ondata "

Donatella

#292
Utente 611XXX
Utente 611XXX

E ovviamente il mio grazie al prof. Galli che ci ha motivati con la sua chiarezza a non abbassare mai la guardia nei mesi estivi.

#293
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Ho letto che il prof. Galli non vuole più intervenire in TV
Speriamo che ci ripensi e non ci lasci in mano ai negazionisti del Virus inesistente, del " a fine mese non metteremo più la mascherina", " non ci sarà la seconda ondata".

#294
Utente 386XXX
Utente 386XXX

Povero prof . Galli quante gliene hanno dette per aver azzeccato tutte le previsioni.
Ora il governatore Toti l'ha fatta fuori dal vaso definendo gli anziani "non produttivi per il paese" e vorrebbe isolarli . Ma non sarebbe stato più logico che avesse chiesto l'isolamento del suo virologo cinquantenne Bassetti per
per impedirgli di dire ripetutamente " questo è un paese di catastrofisti: l'emergenza ospedaliera è finita " dando la patente agli irresponsabile delle discoteche e assembramenti ?

#295
Utente 386XXX
Utente 386XXX

la patente agli irresponsabile

COORRIGE

la patente agli irresponsabili

#296
Utente 375XXX
Utente 375XXX

Se la cavano sempre con l'idiota giustificazione insaputista " l'ha scritto il twitter un mio collaboratore " , " Sbagliati i toni", "messaggio maldestro ".
Il governatore della Liguria invece non aveva nulla da dire quando il suo virologo Bassetti dichiarava "virus inesistente" o quando il 27 luglio in Senato dichiarava con i suoi sodali negazionisti che il Covid era stato narrato con esagerazione a Salvini che rifiutò di mettersi la mascherina " non la metto e non ce l'ho !"
Al Grande Fratello scatta l'espulsione per frasi sessiste .
Ai nostri politici e virologi negazionisti neanche una diffida.
Ma vogliono isolare gli inutili anziani che sono stati sempre responsabili e attenti.

#297
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Se è vero che il prof. Galli non vuole più intervenire in televisione ora siamo in mano a quelli del virus inesistente e del getteremo via le mascherine entro un mese e che non hanno azzeccata una sola previsione quando le cose sembravano andassero meglio, ma non era così, per tutti noi.
E a gongolare , ho letto il Tempo, proprio quelli che avevano cancellato dalle loro pagine il focolaio del S.Raffaele Pisana , che casualmente appartiene al padrone dello stesso giornale.
Ma se pensano di avere lettori boccaloni si sbagliano di brutto.

#298
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Naturalmente al prof. Galli va tutta la mia solidarietà

#299
Utente 610XXX
Utente 610XXX

Speriamo che il prof. Galli ci ripensi e torni presto.

#300
Utente 468XXX
Utente 468XXX

Il Prof.Galli ha pienamente ragione.Non lo meritiamo!
Posso solo immaginare come possa essersi sentito...
Ora siamo più soli.

#301
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Il prof Galli è stato di parola perchè è sparito dagli schermi animati dai noti negazionisti.
Speriamo che il professore cui va tutta la mia solidarietà torni presto ad informarci

#303
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Solidarietà al prof. Galli e l'aspettiamo

Olga

#304
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Non solo il Covid ma anche il Negazionismo ci mancava tra le pestilenze di questo mondo alla rovescia !

#305
Utente 611XXX
Utente 611XXX

La situazione è preoccupante ma i noti negazionisti sono sempre sul video senza alcun pudore per le sciocchezze che ci hanno rifililato per tutta l'estate.
Speriamo che il prof. Galli torni presto anche se il prof. Crisanti non ha fatto sconti ad alcuno fra quelli del virus inesistente e non ci sarà più una seconda ondata.

Irina

#306
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Questi signori negazionisti non hanno il minimo senso del pudore ad occupare gli schermi con le loro sciocchezze. E dire che persino Angela da Mondello ha fatto marcia indietro sul "Non ce n'è Coviddi" .

Pia

#307
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Insopportabile l'onnipresente negazionista Bassetti che come gli altri non ci spiega ancora quanto danno nella opinione pubblica abbia provocato il suo continuo minimizzare sui rischi potenziali del virus. Mi riferisco naturalmente al periodo estivo che ha innescata questa terribile seconda ondata.

#308
Utente 380XXX
Utente 380XXX

Ora il prof. Bassetti fa anche la vittima ?
Minaccia di andarsene da Genova dopo la pandemia ( che paura !!)

https://www.ilsecoloxix.it/italia/2020/11/09/news/bassetti-contro-di-me-in-corso-un-gioco-al-massacro-a-fine-pandemia-me-ne-andro-via-da-genova-1.39520526

Di cosa si stupisce ? Forse sarebbe stato meglio per tutti se fosse andato via a inizio pandemia da quando si aggregò in prima linea ai sodali del virus inesistente e del getteremo le mascherine entro fine giugno a uelli del "non ci sarà una seconda ondata".
Sempre in prima linea con il politico del " io la mascherina non ce l'ho e non me la metto ", e con Sgarbi che proibiva le mascherine a Sutri !
Che fa ora la vittima e ci minaccia pure di andarsene ?

#309
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Il dr. Bassetti si stupisce per gli insulti che riceve ?
Forse doveva pensarci prima di sciorinare tutte le sciocchezze estive che hanno armato i negazionisti di tutta Italia.

#310
Utente 612XXX
Utente 612XXX

Ma perchè in questi giorni continua a lamentarsi a reti unificate ( di solito la 4 ) del fatto che sia oggetto si commenti caustici nei suoi confronti ? A me sembra del tutto normale in considerazione che nelle sue parole non ci sia stato un solo cenno di ravvedimento o un ripensamento sulle previsioni tutte strampalate che ha fatto nel periodo estivo. Persino il dr. Zangrillo almeno ha cercato di arrampicarsi sugli specchi sul "tono stonato", lui mai un passo indietro ! E quindi cosa altro poteva aspettarsi ?

#311
Utente 612XXX
Utente 612XXX

Ciascuno di noi riconosce a volte nella stessa cerchia degli amici dei negazionisti radicalizzati, Tempo perso cercare razionalmente di farli tornare in sè. Ma quello che mi stupisce moltissimo è vedere che noti medici come Bassetti, Zangrillo, Gismondo mettano la loro credibilità e reputazione a repentaglio, pur di continuare a sostenere versioni strampalate e per questo inaccettabili dalla maggioranza della popolazione benpensante.

#312
Utente 612XXX
Utente 612XXX

Grazie alle roee e irresponsabili previsioni, virus inesistente e non ci sarà una seconda ondata, dei negazionisti e complottisti ora ci troviamo a preccuparci addirittura della terza ondata. Speriamo che il vaccino ci dia un pò di conforto.

Sandra

#313
Utente 612XXX
Utente 612XXX

Chiedo scusa

"Grazie alle roee e irresponsabili previsioni............,"

corrige in

"Grazie alle rosee e irresponsabili previsioni............",

#314
Utente 380XXX
Utente 380XXX

Ma come funziona la meritocrazia in Italia ?
Tutto alla rovescia ! Zangrillo proposto per l'Ambrogino d'oro a Milano per non avere azzeccata una previsione e Bassetti sulla stessa barca in cui si sono distinti i negazionisti è stato chiamato a coordinare una commissione per i ricoveri Covid !
Malgrado moltissimi medici si siano dissociati con un documento durissimo sin qui firmato da 3.800 !
Infatti a prendere posizione contro il dottor Bassetti è arrivata subito l’Agenas, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali che supporta a livello tecnico e operativo le politiche di governo dei servizi sanitari di Stato e Regioni, attraverso attività di ricerca, monitoraggio, valutazione, formazione e innovazione.

Nonostante l’Agenzia stessa abbia collaborato più volte con il Professore, inserendolo per esempio tra i componenti del gruppo di lavoro per definire i criteri di appropriatezza dei ricoveri di pazienti Covid-19, alla pubblicazione del protocollo di Bassetti e l’annuncio dello stesso su Facebook è seguita una chiara presa di posizione, ovvero: il protocollo non è stato condiviso né approvato da Agenas.

Le notizie apparse relativamente ad un protocollo per cure domiciliari, messo a punto da Agenas, sono prive di fondamento , ha dichiarato un una nota il direttore dell’Agenzia, Domenico Mantoan.

Intanto, su change.org è stata lanciata la petizione Medici contro la nomina del prof Bassetti come Coordinatore Gestione Pazienti Covid , dove si legge:

La recente nomina del Professor Matteo Bassetti quale coordinatore scientifico del Gruppo di Lavoro per la definizione dei criteri di appropriatezza dei ricoveri di pazienti Covid -19 istituito da AGENAS, desta stupore nel mondo sanitario. Le dichiarazioni del Professore, rese pubbliche sin dall’inizio della pandemia, si sono dimostrate fuorvianti. [ ] L’atteggiamento poco prudente e dichiarazioni largamente diffuse dai mezzi di comunicazione, hanno provocato confusione nella popolazione e favorito errori di comportamento. Non solo tra i cittadini. Gli stessi amministratori pubblici liguri, che hanno potuto avvalersi di una consulenza così poco orientata alla prudenza hanno valutato e preparato programmi dimostratisi ampiamente insufficienti per affrontare la seconda ondata.

Riteniamo che il Prof. Bassetti, attraverso le sue esternazioni pubbliche, abbia dimostrato una visione poco prudente ai problemi posti dalla pandemia prospettando delle soluzioni operative che si stanno dimostrando insufficienti ed inadeguate ad affrontarli. [ ] Chiediamo di essere rappresentati da Colleghi più prudenti nel gestire questa emergenza sanitaria, al fine di tutelare la salute dei nostri cittadini e per consentire una maggiore qualità delle nostre cure con massima sicurezza degli operatori sanitari .

#315
Utente 375XXX
Utente 375XXX

Bassetti è proprio imperdibile.
Dopo non averne azzeccata una di previsione ( virus inesistente, non ci sarà una seconda ondata...) ora ha scritto persino un libro "Lezione da non dimenticare ". E' per noi ?
Non dubiti dottor Bassetti non dimenticheremo mai le sue sconclusionate previsioni che hanno dato la patente a negazionisti e complottisti.

#316
Utente 371XXX
Utente 371XXX

Evidentemente alcuni di questi personaggi onnipresenti sugli schermi pur apparendo intelligenti oltre al negazionismo mostrano uno scarso senso critico . Io mi nasconderei per un quinquennio almeno.

#317
Utente 373XXX
Utente 373XXX

Questi negazionisti non ritrovano un briciolo di senso critico neanche specchiandosi nel personaggio di Crozza.
Che delusione

#318
Utente 612XXX
Utente 612XXX

Aveva fatto il bravo sin qui, ma ora ci si mette anche Crisanti a metterci confusione sui vaccini. Un attimo di tregua per noi..... no ??????

#319
Utente 613XXX
Utente 613XXX

Dopo 22.000 morti da quando il virus è stato dichiarato estinto (31 maggio) i nostri governatori continuano a parlare di piste da sci e cenoni natalizi. Se avessero perso un familiare con il Covid sarebbero più rispettosi almeno per i morti.

#320
Utente 613XXX
Utente 613XXX

Senza parole ! Sugli schermi le baruffe tra governatori e pseudoesperti sul cenone, quando fare nascere Gesù Cristo e se aprire le piste da sci, mentre implacabili scorrono i sottotitoli : 993 morti ! Ma nessuno sembra farci caso !

#321
Utente 375XXX
Utente 375XXX

Dopo 59000 morti in Italia e 24.000 solo in Lombardia, cioè 10.000 morti più della Germania, i nostri "sgovernatori" lombardi parlano solo di piste da sci chiuse e cenoni di Natale. Hanno toppato nella prima ondata, hanno stratoppato nella seconda con l'aggiuntiva vergogna della vaccinazione antinfluenzale gestita persino comicamente, e dobbiamo aspettare la terza perche qualcuno indichi loro educatamente la porta d'uscita ?

#323
Utente 614XXX
Utente 614XXX

Non ne possiamo più dell'informazione schizofrenica. Da una parte i soliti noti del virus inesistente che spingono per riaprire tutto o con la ridicola pretesa del "ditto al Natale" e dall'altra parte i prudenti, che però le hanno azzeccate tutte in passato, che ci mettono in guardia sul pericolo di una terza ondata !
Troppo facile concludere su chi ha ragione, ma forse i primi negazionisti siamo proprio noi cui ci fa comodo credere ai primi anche se nel passato non ne hanno azzeccata proprio una.

#324
Utente 391XXX
Utente 391XXX

La nota negazionista dell'estate, quella stessa che a febbraio parlava di "semplice influenza", Gismondo, ha dichiarato " Condivido i timori degli italiani per i vaccini che usano tecniche geniche".

Cosa ne pensa ?

#325
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

Non stia a dare della negazionista alla dr.ssa Gismondo perchè si offende molto nonostante

1) Sia la madre del negazionismo con l'improvvida uscita a febbraio " E' una semplice influenza". Ora sappiamo che quella semplice influenza ha provocato un milione e mezzo , e siamo ancora in mezzo al guado, di morti in tutto il mondo e solo 63.000in Italia.

2) Il titolo di negazionista se l'è regalato da sola partecipando a quel convegno al senato accanto a Sgarbi che in estate si è giustificato per i suoi atteggiamenti irresponsabili " Io non seguo una mia tesi, ma seguo quella di Zangrillo, Bassetti e Gismondo " . Non al primo posto la Gismondo ma comunque sul podio.

3) La Gismondo è la stessa , per chi si rilegge questa pagina, cui i nostri attenti utenti , lanciavano accuse dettagliate , in particolare di essere sorda e cieca perchè il 4 agosto parlava di "virus scomparso" e la settimana successiva venivano ricoverati in serie i giovani con gravi sintomi allo Spallanzani di Roma e che provenivano dal focolaio di Porto Cervo dove la Gismondo trascorreva le vacanze.

4) Gismondo dopo che aveva dichiarato il 16 luglio in una intervista ad Adnkronos spargendo grande confusione fuorviante " Non accettiamo di manipolare il Dna degli ortaggi e adesso ci va bene diventare noi stessi organismi geneticamente modificati ?"
E oggi ( vedi Repubblica 8 dicembre) dichiara " condivido i timori degli italiani per i vaccini che usano tecniche geniche "

Stavolta, e non lo dico io, l'ha fatta veramente fuori dal vaso !

a) Antonella Viola docente all'Università di Padova "Con una scelta poco felice sono stati battezzati vaccini genetici e dal termine genetico ad accostarlo agli OGM il passo è breve.

b) Andrea Ballabio professore di Genetica, che la terapia genetica la usa veramente per la cura di malattie rare" No, non ci renderanno Ogm. Raramente ho sentito una bufala così grande" .Ballabio non condivide nulla. Anch'io ricevo quotidianamente domande simili. Ma l'Rna che compone i vaccini non tocca nemmeno il nostro Dna. Entra nella cellula, ma non nel nucleo dove si trovano i cromosomi. Fa produrre alla cellula la proteina spike del coronavirus che stimola il sistema immunitario. Poi viene degradata in tempi brevissimi e non lascia traccia di sé .



Grande dibattito negli Stati Uniti dove è stato mostrato che l'RNA non entra mai in contatto con il Dna. Figuriamoci se può modificarlo.
Tra l'altro l'Rna è una molecola molto instabile. Prodotta la proteina Spike si inattiva immediatamente. Ecco perchè occorre conservarla a - 80 gradi.

Questo è un vaccino a tecnica Rma come avevo spiegato in un approfondimento del 12 Novembre esattamente un mese fa

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-17415.html#msg273734


salvocataniamedico




tra le belle notizie , volevo soprattutto con voi che avete avuto l'esperienza del cancro, condividerne una di queste di cui nessuno ne parla ed io l'ho scoperta adesso casualmente cercando di capire cosa possa avere di speciale questo nuovo vaccino anti-Covid e quali ripercussioni possa avere persino nella ricerca di una cura e di un vaccino contro il cancro.



Andiamo con ordine .

Molte volte su questo blog ho cercato di spiegare che non serve a nulla svuotare il portafoglio per "rafforzare il sistema immunitario", malgrado le edicole e le erboristerie siano piene di sciamani che vendono integratori e pozioni miracolose.
Cosi come vendono "detossicanti per il fegato e reni" che appartengono ad apparati deputati a questo senza aver bisogno degli aiutini esterni.

Così pure il nostro sistema immunitario è sempre efficientissimo, salvo in presenza di rare patologie, ed è in grado di disintegrare qualsiasi focolaio tumorale che sta nascendo o si sta sviluppando.
Il guaio è che le cellule tumorali si travestono, si fa per dire, e sfuggono all'attenzione degli anticorpi specifici che scambiano le cellule tumorali per cellule assolutamente normali
Ho fatto tanti approfondimenti sugli studi recenti e sul loro tentativo di smascherare le cellule tumorali spogliandole del loro mantello di invisibilità.

Perchè faccio questa premessa mentre vorrei approfondire la storia di questo vaccino e quale correlazione ci vedo con la ricerca del vaccino anticancro ?

Di questi giorni la notizia dell'efficacia del vaccino Pfizer al 90 % senza dimenticare che sono in fase 3 anche le ricerche di altri vaccini che promettono bene tra cui quello anglo-italiano



Si parla tanto del colosso farmaceutico Pfizer , ma a me preme invece parlare del contributo decisivo dell'azienda tedesca Biontech



perchè il merito di avere messo a punto il vaccino è di due coniugi oncologi della Biontech, che studiando in ambito oncologico hanno messo a punto una tecnologia , per questo chiamata tecnologia dell'mRna



mRna, cioè la molecola (maledetta) che serve alla produzione della proteina Spike che permette al virus di infettare le cellule umane.



Questa tecnologia permette la produzione della proteina (la spoletta) senza il virus (la bomba) e renderla subito riconoscibile al sistema immunitario così da poterla attaccare.
Gli oncologi di Biontech l'avevano messa a punto contro il cancro da tempo dopo che era emerso il ruolo del sistema immunitario nel riconoscere ed attaccare le cellule tumorali.
E su questa strada sono in corso investimenti poderosi.

La speranza è che se in così poco tempo la tecnologia dell'mRna è riuscita a riconoscere e combattere il virus...anche per le cellule tumorali si spera che presto arrivi una altrettanto buona notizia.
#261,217 Scritto: 12 Nov 2020 01:07

#326
Utente 375XXX
Utente 375XXX

Io sono basita e indignata dinnanzi alla nuova intervista ai media della Germania sempre della signora (sic !) Gismondo.

https://www.repubblica.it/esteri/2020/12/13/news/la_virologa_del_sacco_di_milano_alla_stampa_tedesca_la_situazione_e_grave_ma_mai_drammatica_-278162802/?ref=RHTP-BH-I274746038-P4-S10-T1

Gismondo sostiene che anche se alcuni esperti’ - che sono teorici non sono veri medici nelle cliniche, che hanno a che fare con la realtà - hanno parlato di una tragedia, la situazione è stata finora grave ma mai drammatica .

https://www.repubblica.it/esteri/2020/12/13/news/la_virologa_del_sacco_di_milano_alla_stampa_tedesca_la_situazione_e_grave_ma_mai_drammatica_-278162802/?ref=RHTP-BH-I274746038-P4-S10-T1


Questo dopo 65.000 morti in Italia ?

Povero Prof. Galli che le ha azzeccate tutte le previsioni avere una coinquilina come questa signora al Sacco

#327
Utente 601XXX
Utente 601XXX

Sono senza parole ! A questa signora (al sic aggiungo un RI-sic!!) cui avevamo persino perdonata la bufala del secolo (" è una semplice influenza") , passato sopra alle sconclusionate previsioni in estate scritte sul Fatto Quotidiano su quei micragnosi occhielli dove dice e non dice e dove si offende se le danno della negazionista, ora se ne esce con la vomitevole uscita "situazione grave e non drammatica".
Lo dice a chi come me ha perso una mamma giovane e senza commorbità e nel mese di luglio quando questo innominabile personaggio continuava a scrivere tra le tante cose sconclusionate che il virus fosse inesistente ?
Quando finiranno gli assembramenti e si tornerà ad una vita normale tutta la mia famiglia saremo ai cancelli dell'ospedale Sacco con la gigantografia della mia mamma ed una dedica speciale a questa innominabile anaffettiva signora !
Questo l'ho promesso oggi sulla tomba della mia mamma che non ha avuto un fiore ed un saluto alla sua morte.
Ora anche le beffe !!!!!!!!????????

#328
Utente 568XXX
Utente 568XXX

Eccchissene...!!! se si offende se le danno della madre del negazionismo .
E' solo affar suo essere considerata più bufalara di Gallera, quello del "per infettare me devono sputare due contemporaneamente " !
Ma ora ha alzato l'asticella dell'irresponsabilità e qui è irrispettosa per i morti proprio come sottolineato da questo articolo " colpa loro !"
Luisa, bellissima l'idea della gigantografia e ci sarò anche io all'ingresso del Sacco quando le cose miglioreranno con la gigantografia dei miei due familiari morti, relativamente giovani e senza patologie importanti associate, mentre la sic-signora scriveva che il virus fosse estinto e dava allo stesso tempo indirettamente del menagramo a quelli tra cui il prof. Galli che coerentemente continuavano a gettare alert quotidiani di non sprecare i sacrifici precedentemente fatti.

#329
Utente 386XXX
Utente 386XXX

Gismondo , senza alcun dubbio la mamma del negazionismo italiano ed ora persino INSAPUTISTA. Pensava di andare ad un Convegno di scienziati ed erano invece quelli in prima linea in Germania complottisti e negazionisti. Si dà il caso che non hanno invitato il prof. Galli, ma proprio lei. Ma che combinazione !
https://www.fanpage.it/attualita/gismondo-dopo-il-convegno-dellultradestra-tedesca-non-sono-negazionista-ma-ingenua/
E' stata invitata lei e non il prof. Galli all'esilarante convegno dei negazionisti al senato di Roma guidati dal duo "no mascherine!" Sgarbi -Salvini !
Altra combinazione !

https://www.repubblica.it/politica/2020/07/27/news/cornavirus_sgarbi_insiste_in_italia_non_c_e_piu_il_governo_ci_ascolti_-262991120/

Tutto a sua insaputa ! A sua insaputa Sgarbi in una intervista per giustificare le sue considerazioni strampalate aveva dichiarato in una intervista " Queste non sono mie tesi: io seguo quelle di Zangrillo, Bassetti e Gismondo. Stavolta non al primo posto dei negazionisti ma comunque sempre sul podio.
Tutto a sua insaputa !
Ci sarò anche io alla manifestazione fuori dei cancelli del Sacco con la gigantografia del mio papà morto per Covid e non CON Covid !

#330
Utente 614XXX
Utente 614XXX

Bellissima l'idea di mostrare le gigantografie dei nostri morti alla negazionista e insaputista Gismondo. Passata l'emergenza se date un segnale sul blog ci sarò anche io davanti al Sacco a mostrare l'immagine del mio papà che occupava una delle bare negate dalla insaputista della banale influenza e che se ne è andato senza un saluto per il Covid e non con il Covid.
Colgo l'occasione per esprimere la mia solidarietà al prof. Galli considerato dai negazionisti il menagramo di turno.

#331
Utente 614XXX
Utente 614XXX

Il FattoQuotidiano che delusione !! Pensavo che fosse un giornale fuori dal coro !
Invece ospita gli occhielli incomprensibili della insaputista virologa e sul suo negazionismo non un occhiello , non un cenno, neanche nei libri di Scanzi tra i cazzari e i peggiori ! Neanche su Millenium ! Sono tutti uguali ! Che delusione !

Aspetto tutti sulla riva con la mia gigantografia davanti ai cancelli del Sacco!!!

Flora

#332
Utente 614XXX
Utente 614XXX

Non mancherò neanche io all'appuntamento, quando sarà possibile, ai cancelli del Sacco . Non solo con la gigantografia del MIO morto NEGATO , ma anche con quella delle previsioni strampalate estive della insaputista , che valuta grave ma non drammatica una situazione solo perchè lei non è stata toccata dalla tragedia familiare come noi.

#333
Utente 275XXX
Utente 275XXX

Sono due giorni che le luci del nostro albero non sono accese.
in quei 680 morti c'è anche lo zio di Alessio.
si chiamava Piero, 78 anni, portati molto bene, non aveva patologie, se non un pochino di pressione ed era stato operato di ulcera. Fine.. tutto qua.... e' morto per coronavirus e non con coronavirus che mi pare una distinzione assurda, comunque se non ci fosse stato il coronavirus sarebbe campato altri 10 anni sicuri come la sua mamma.
ma quello che fa male è il modo in cui l'ha presa. Andando ad aiutare il cognato a cambiare la suocera, entrambi con coronavirus conclamato.
quando è arrivato in ospedale la saturazione era a 60, anche se lui diceva di non stare male, i polmoni erano compromessi. lo tenevano a pancia il giù e provavano a girarlo a pancia in su per qualche ora, fino a sabato, quando la situazione si è complicata. il lumicino di speranza era sempre più flebile, ma eravamo aggrappati a quel " gli altri organi funzionano ancora" e " noi medici ce la stiamo mettendo tutta."
ieri mattina è arrivata la notizia. oggi c'è stato il funerale a cui noi non siamo potuti andare. nel suo paese tutti gli volevano bene e .. rispettando le norme anticovid, tanta gente si è recata a salutarlo.

fine..., la rabbia è quella di essere riusciti a scamparla a marzo.. con tutta la nostra famiglia, quando eravamo preparati a lasciare sul campo qualcuno e invece trovarci qui a piangere una persona che stava bene... e vedere le folle per la strada, i supermercati pieni di gente che pensano alle cene e ai cenoni e a come riuscire a riunirsi per non farsi beccare
le mascherine abbassate.. ....

Cosa rimane? un senso profondo di impotenza per aver cercato di preservare la famiglia in tutti i modi, allertandola, resistendo già da settembre alle loro richieste "Ma non tornate questo fine settimana? ci sono giù tutti, anche i milanesi!!" "No è troppo pericoloso , mangiare insieme, dormire insieme,, .
un senso di incredulità per essere riusciti a farcela tutti durante la prima ondata quando eravamo preparati a lasciare sul campo qualcuno, un senso di rabbia profonda , da urlarla a quel branco di ignoranti che vediamo non rispettare costantemente delle regole , dire stupidaggini al bancone di un bar così come alla tv... e le tv i mass media, i politici che vogliono travestirsi da Babbo Natale per scaldare i cuori... ma andatevene A FANCULO!!
I bambini hanno solo bisogno della loro famiglia, serena... non hanno bisogno di giochi e balocchi, vogliono solo non vedere le loro famiglie piangere morti che non potevano essere morti,, nell'attesa di ritrovarci in estate tutti insieme a festeggiare la comunione fatta da soli in una chiesa vuota.
ma i nostri figli non si sono lamentati perché hanno capito, LORO, che dobbiamo proteggerci e proteggere gli altri da questo virus maledetto, invisibile e letale, loro hanno un senso civico e sociale che certi politici e certi vip e certi medici se lo sognano.

Buon Natale sperando che Dio ci perdoni .

#334
Utente 431XXX
Utente 431XXX

Hai ragione da vendere Francesca!
Le distinzioni CON Covid e PER Covid sono stupide! Tanti , anziani si, ma con solo qualche acciacco, se ne sono andati e fanno rabbia gli irresponsabili che ancora con tracotanza si aggirano per le vie dello shopping e non c’è controllo che tenga... Certo che se c’è bisogno di controlli ed ingiunzioni per difendere la nostra stessa salute davvero non si è capito nulla!!

#335
Utente 375XXX
Utente 375XXX

Francesca ti comprendo perchè anche nella mia famiglia abbiamo vissuto questa triste esperienza, che i negazionisti cercano di far passare come CON COVID e non PER Covid.
E non siamo solo noi a denunciare questa situazione.
La rete è piena di testimonianze come le nostre .
Questa è stata appena pubblicata dal Corriere della Sera
https://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/20_dicembre_21/firenze-pubblica-chat-la-mamma-morta-covid-55-anni-ecco-virus-basta-negazionisti-b97cfde0-4383-11eb-ab16-be7727dadfba.shtml

#336
Utente 375XXX
Utente 375XXX

Anche io non sopporto più non solo i negazionisti, ma anche gli operatori sanitari
che su un tema così delicato di salute pubblica siano indecisi, "propensi" o addirittura contrari.
Nessuno li ha obbligati a scegliere questa professione dedicata agli altri.
Tanto più che siamo in un momento in cui i negazionisti sono in grande fermento.
Rifiutassero pure il vaccino (ecchisenefrega) almeno nella prima fase , anzi sarebbe un vantaggio per chi invece, come me, non vede l'ora di farlo, ma adesso si sono scatenati contro tutti quelli che l'hanno fatto. A partire dalla infermiera dello Spallanzani ("aspettiamo che muoia"), ma soprattutto contro i virologi che hanno fatto il vaccino come Pregliasco

https://notizie.virgilio.it/pregliasco-insulti-dopo-vaccino-avvertimento-1454258

Inoltre mi stupisco per quei medici ed operatori sanitari insensibili al fatto che sin qui sono morti 240 medici e oltre 60 infermieri (+ 5 che si sono suicidati a seguito dello stress da Bournout) e in 90.000 si sono contagiati ...per un virus inesistente ?

https://notizie.virgilio.it/ansatop/inchiesta-ordine-medici-roma-sui-negazionisti-e-no-vax-1453999

#337
Utente 370XXX
Utente 370XXX

Quando però vediamo spettacoli come questo le speranze si affievoliscono.
E non voglio fare il menagramo ma evidentemente ancora in molti non hanno compreso in quale situazione ci troviamo. Si comportano ancora come se veramente il virus fosse inesistente.

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lombardia/capodanno-festa-nel-resort-di-lusso-sul-lago-di-garda-126-persone-multate_27139240-202102a.shtml

E' possibile che per capire ci debba scappare necessariamente il morto nella nostra famiglia o nella cerchia dei nostri più cari amici ?

#338
Utente 275XXX
Utente 275XXX

Capirai cosa gli fanno 400 euro a questi qua. Bisognerebbe fargli fare n giro in rianimazione e senza mascherina. Se si ammalano non devono essere curati

#339
Utente 616XXX
Utente 616XXX

Altro che virus inesistente. Si è estinta la dignità ed il pudore. Gli stessi virologi che in tutta l'estate davano del menagramo al prof. Galli ed escludevano categoricamente la seconda ondata ora sono saliti sul carro dei vincitori con la vergognosa scoperta dell' "inevitabile la terza ondata !"

#340
Utente 617XXX
Utente 617XXX

Che delusione l'eccellenza lombarda sanitaria tanto strombazzata ! Ancora a gennaio molti lombardi sono rimasti fuori dalla campagna vaccinale antinfluenzale, ma forse perchè pensano che l'influenza arrivi a Pasqua ! E adesso in fatto di somministrazioni del vaccino antiCovid la Lombardia, peggio solo la Calabria, è in coda sulla percentuale di dosi somministrate/dosi ricevute. Speriamo che si sveglino.

#341
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

Per la cronaca oggi 19 gennaio 2021 da quando il virus è stato dichiarato inesistente ( 31 maggio 2020) abbiamo registrato 50.000 morti !!!

#342
Utente 619XXX
Utente 619XXX

Che rabbia che ci siano ancora in giro negazionisti anche tra i medici dopo quasi 100.000 morti dall'inizio della pandemia.

#343
Utente 626XXX
Utente 626XXX

Non sento dire altro che APRIRE APRIRE APRIRE !
Con 400 morti al giorno ?
E questo sarebbe un calcolo "ragionato" o semplicemente irresponsabile ?

#344
Utente 633XXX
Utente 633XXX

Due giorni fa il prof Galli, cui va tutta la mia solidarietà, ha dichiarato che " Da quando il virus è stato dichiarato inesistente ci sono stati oltre 92.000 morti in Italia".
Di cui nessuno ne parla.

#345
Utente 648XXX
Utente 648XXX

Quelli del "virus inesistente" dopo 135.000 morti potrebbero almeno tornare in televisione e chiedere scusa per le uscite spericolate e strampalate del 2020

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Guarda anche coronavirus 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Malattie infettive?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati