Utente 498XXX
Buongiorno gentilissimi Dottori, un 5-6 mesi fa iniziai ad avvertire un calo del desiderio e quindi problemi (non sempre) nell'erezione, a volte dovuta anche al mio atteggiamento durante l'atto sessuale, che mi faceva diventare quasi osservatore di me stesso.
A seguito di questi eventi, mi recai da un medico specialista ed ho eseguito (sotto sua indicazione) le seguenti analisi del sangue:
GLICEMIA 104 ng/100mL (74-106)
CREATININEMIA 1,20 mg/dL (0.5-1.2)
AST (GOT) 24,0 U/L (

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

messaggio incompleto il suo; sembra comunque dal titoli del post che c’è un testosterone “basso”; in presenza di queste situazioni cliniche complesse ed intricate comunque, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la causa del suo reale problema clinico e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico e poi dare anche una corretta prognosi.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo ed aspettare quello che lui ci dirà a valutazione clinica terminata.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com