Preservativo

Buonasera Dottore,
L'altro ieri ho avuto un rapporto protetto con la mia ragazza. Date precedenti esperienze ho l'abitudine di riempire d'acqua il preservativo una volta terminato il rapporto, per verificare l'eventuale presenza di buchi o altre anomalie.
Non potendolo fare nell'immediato, inizialmente ho chiuso con un nodo il preservativo e l'ho messo in un fazzoletto. Una volta tornato a casa purtroppo ho trovato un buco di lato, più o meno all'altezza del nodo (ma non so se sia stato causato da quest'ultimo).
Durante il rapporto, al momento dell'eiaculazione, nonostante il preservativo comunque mi sono tolto prima e sono venuto fuori.
Secondo Lei corro qualche rischio o posso stare tranquillo? (più che altro perché non sono sicuro di essere riuscito a togliermi "in tempo" per poter venire completamente fuori o l'eiaculazione era già iniziata quando ero ancora dentro di lei; a memoria comunque, a me sembra di essere venuto completamente fuori)
La ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,8k 1,2k 1k
Gentile lettore,

sono "dinamiche sessuali" complesse, quelle da lei indicate, ma non sembrano drammatiche, almeno da un punto di vista contraccettivo.

Viste comunque le sue ansie e paure verso la possibilità di una gravidanza indesiderata, è bene pensare ora a metodi contraccettivi più sicuri.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per aver risposto Dottore;
Volevo innanzitutto informarla che il ciclo è arrivato regolarmente.
Utilizzo da sempre il preservativo e cerco comunque di uscire prima dell'eiaculazione; Lei ritiene che non sia una contraccezione sufficiente?
Cordiali Saluti.
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,8k 1,2k 1k
Esatto, soprattutto per persone, come lei, ansiose e preoccupate, in modo un po’ fobico, verso gravidanze non desiderate.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio