Utente 452XXX
Gentili dottori volevo porre una domanda
sono 180 cm leggermente sovrappeso e ho 29 anni...fino ad adesso non ho quasi mai avuto difficoltà di erezione nei rapporti con le mie ex anche se ero maggiormente sovrappeso di cosi e pur assumendo una mezza pastiglia di losartan e una pastiglia di nebivololo da 5 mg al giorno per tenere sotto controllo la pressione arteriosa, (dato che mi hanno detto tutti che il nebiviololo non ha effetti sull erezione in quanto e altamente cardioselettivo)...... ultimmente ho smesso di bere alcol e trovo piu difficile avere un erezione duratura ed efficace....puo essere che forse lo smettere di bere alcol possa dare origine ad un periodo di assestamento e che quindi la difficoltà di erezione che riscontro ultimamente sia data da questo fatto, non avendola mai avuta escludo che le mie condizioni cardiovascolari che erano normali siano peggiorate a tal punto in pochi giorni.Quindi le due domande sono
1) effettivamente il nebivololo e ininfluente essendo così cardioselettivo ?
2)smettere di bere alcol puo dare origine ad un assestamento cardiocircolatorio (soprattutto per un che beveva spesso)?
Vi ringrazio molto per l attenzione

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la disfunzione erettile va considerata un sintoma di una malattia,nel suo caso,l'ipertensione.Va da se,quindi,che l'assunzione di alcol vada ad incrementare gli effetti negativi.
La terapia antipertensiva va modulata al fine di stabilire un equillibrio emodinamico vincente e convincente.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it