Nt-probnp alto

Buongiorno,
vi scrivo per avere dei consigli.


Ho 48 anni, sempre stato normopeso, non ho mai fumato e ho sempre fatto una moderata attività fisica.

Un paio di settimane fa ho avuto molta tachicardia e un senso di affanno e un senso di peso al petto.

Spaventato sono andato dal mio medico di famiglia, mi ha fatto un elettrocardiogramma che è risultato nella norma ma avevo la pressione alta 140-99.

Mi ha quindi prescritto diverse analisi del sangue, tra cui quelle della tiroide.

Tutto è risultato nella norma, anche il VES, solamente che il valore del nt-probnp era alto, intorno a 1300.

Al minimo sforzo mi viene l'affanno, anche se salgo banalmente un rampa di scale e ci metto tantissimo tempo a recuperare.

Ho tenuto costantemente sotto esame la pressione, ce l'ho sempre intorno ai 140-85/90 e le pulsazioni sono intorno agli 80/85.

Ho appena fatto un ecocardiogramma dal quale risulta che ho il cuore sanissimo, nessun problema.

Il cardiologo non sa spiegarsi cosa può essere, mi ha rifatto l'elettrocardiogramma, tutto normale.

Mi ha dato un farmaco per proteggere il cuore, ora devo fare un ecocardiogramma sotto stress per escludere problemi alle coronarie anche se il cardiologo ha detto che gli sembrerebbe strano se ci fossero altrimenti avrei la pressione sempre alta.

In caso anche questo esame andasse bene verranno approfonditi altri aspetti.


Avete dei consigli da darmi?
Da cosa può essere dipeso questo malessere?
Non riesco a fare nulla, mi viene immediatamente l'affanno.


Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.1k 3.6k 3
Un eco stress od un ecg sotto sforzo sono indicati.
Che volume ha il suo,atrio sinistro?
Controlli i vslori di azotemia e creatininemia

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
innanzitutto grazie per la risposta.

Ho fatto entrambe le analisi, azotemia e creatininemia, e sono nella norma.
Per quanto riguarda il volume dell'atrio sinistro non so risponderle: mi hanno solo detto che dall'ecodoppler il cuore è sanissimo e non ha nessun problema.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.1k 3.6k 3
Quindi ripeta l esame per cortesia
Cosa intende per azotemie creatinina normali ? Che valori ha registrato ?

Grazie

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
le scrivo per tenerla aggiornata.
Ho rifatto l'esame dello nt-probnp che a distanza di due settimane è sceso da 1300 a poco più di 300.
Il cardiologo mi ha prescritto l'holter 24 ore e di fare lo stesso l'ecodoppler sotto sforzo.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.1k 3.6k 3
Quindi probabilmente il primo era un errore di laboratorio

Meglio così

Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
approfitto ancora della sua gentilezza e professionalità.

Ho effettuato l'holter 24 ore, non appena avrò i risultati l'aggiornerò.

Volevo chiederle una cosa: lei mi ha detto che probabilmente è stato un errore di laboratorio; potrebbe essere stato invece che ho avuto un'infezione che per qualche motivo mi ha fatto aumentare il valore e che adesso si stia rinormalizzando il tutto?

Grazie
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.1k 3.6k 3
Che c'entra il NT pro BNP con una eventuale infezione?


cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Scusi era un esempio evidentemente non calzante. Cerco di spiegarmi meglio: è possibile che ci sia stata qualche causa medica che ha fatto innalzare il valore e che ora questa causa non sia più presente e per questo il valore è sceso o secondo lei la soluzione più plausibile è quella di un errore di laboratorio?
[#9]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.1k 3.6k 3
In due settimana non ci puo' essere una differenza cosi marcata.....

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Ipertensione

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto