Il mio cuore fa le bizze e non capisco il motivo

Salve, da ormai marzo dell'anno scorso, combatto con piccoli episodi di aritmia, fastidio alla gola (altezza pomo d'adamo) e un costante dolore alla parte alta del petto in corrispondenza del manubrio dello sterno (dolore presente quasi ogni giorno dalla mattina a pochi minuti del risveglio fino a sera).
Ormai per via del periodo e per via dei fastidi mi alleno poco, ma quei giorni in cui mi alleno, durante gli esercizi statici (piegamenti, squat, affondi ecc ecc) tutto bene, durante skip alto inizio ad avere un dolore al petto appena a sx dello sterno, in particolare in un punto al centro del petto, al centro della schiena e
nella spalla sx (nello skip basso non accade invece), durante gli addominali (comuni crunch) capita che io avverta chiaramente il cuore fermarsi un paio di istanti e battere a tonfo (causando agitazione momentanea in quanto ad esordio improvviso), che mi hanno detto essere extrasistole.
Questa extrasistolia, nei giorni in cui mi alleno o tengo la mascherina molto tempo e parlo tanto (per lavoro) avviene in fasi di riposo durante la giornata più volte al giorno, ma sempre in episodi isolati e raramente vicini tra loro (a volte sento come un accenno di questa sensazione di tonfi e in tempo più breve di altri episodi torna tutto normale)...nei giorni di riposo questo avviene di rado, ma in ogni caso avviene quando espiro (respirando o parlando) o quando sto contratto...ho fatto nei mesi passati ecg sotto sforzo (normale incrementi fc e pa no extrasistolia segnalatami dal medico), holter 24h (qualche extrasistole ventricolare e sopraventricolare) ed ecocardiocolordroppler, tutti esami negativi per patologie...cosa può essere causa delle mie problematiche?
Dubito sia una questione muscolo scheletrica in quanto non dovrebbe dare extrasistolia (che io sappia), secondo i cardiologi non é il cuore, con una cura gastrica per reflusso gastroesofageo non ho risolto nulla (neanche i fastidi alla gola)
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71k 2,6k 2
Lei ha un holter normale.
Ha un'elevata quota ansiosa che meriterebbe una terapia specialistica

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore chiedo questo consulto poprio per questo, gli esami sono tutti normali ma il problema rimane, riguardo la nota ansiosa, indubbiamente lo sono a causa del problema e questo crea un circolo vizioso, ma il problema si presenta in casi in cui tutto sopraggiunge meno che paure ed ansie dato che succede in fasi di piena distrazione (ad esempio mentre da seduto gioco online con amici) o pratico yoga con esercizi di rilassamento
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71k 2,6k 2
"ho fatto nei mesi passati ecg sotto sforzo (normale incrementi fc e pa no extrasistolia segnalatami dal medico), holter 24h (qualche extrasistole ventricolare e sopraventricolare) ed ecocardiocolordroppler, tutti esami negativi per patologie.."

Come vede anche l' Holter dimostra che non ha aritmie.

L'ansia e' una malattia come le altre e pèeggiora la qualita' di vita.
Va pertanto curata coon uno specialista

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Mi permetta solo le ultime tre domande (premettendo che non temo certo di rischiare un ischemia cardiaca o un infarto allaia età e nelle mie condizioni):


Il mio dolore al petto (che in base ai movimenti o con una leggera pressione sulla parte alta dello sterno si accentua e si irradia) può essere ritenuto organico a livello cardiaco o un dolore cardiaco non si mostra mai così? Questo lo chiedo per capire e imparare quanto peso dare a determinati tipi di dolori


La mia extrasistolia a riposo o durante determinati esercizi come i crunch, nel tempo può evolvere in problemi più gravi in cuore strutturalmente sano? o a meno di malattie future inattese (che ovviamente non possiamo prevedere a meno di esser maghi) posso star tranquillo anche se devo conviverci col fastidio.

Oltre l'ansia, sul quale come consigliato dovrò lavorare in quanto subdola, secondo lei può esserci qualcosa di organico in altra sede (o non so se possibile muscolo scheletrico) dai miei sintomi che disturba il cuore in modo riflesso?

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa