Sindrome di wolf parkinson white o tpsv?

Salve, nell'ultimo anno ho avuto 3 episodi di tachicardia parossistica con frequenza elevatissima.
In passato mi erano già capitati (più sporadicamente) altri episodi, di cui il primo all'età di 12 anni che è stato l'unico che ha richiesto l'ausilio di un farmaco per essere arrestato.
In tutti gli altri casi entro 30 minuti si è sempre arrestato spontaneamente, grazie anche alle manovre che mi hanno spiegato di effettuare.

Ho fatto tutti i controlli cardiaci e il mio cuore è sempre risultato sano.
Il mio cardiologo mi ha sempre parlato di una possibile TPSV, che ovviamente non ha mai confermato non essendo mai riuscita a fare un tracciato durante la crisi (il tempo di raggiungere il pronto soccorso e la crisi era già rientrata).
Mi è stato anche suggerito da un aritmologo di fare l'ablazione, ma i miei episodi non hanno mai superato i 2-3 all'anno.

Detto ciò, il dubbio che mi attanaglia è: potrebbe trattarsi di sindrome di Wolf Parkinson white?
So che le manifestazioni cliniche sono le stesse della TPSV.
Tale sindrome emerge da un ECG normale?
Oppure è necessario effettuare un ECG durante la crisi tachicardica per capirlo?

Grazie mille!
Laura
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71k 2,6k 2
Lei deve eseguire unoi studio elettrofisiologico con tentatiovo di ablazione della via anomala con la quale e' nata.

Sia che abbia un WPW che una banale tachicardia sopraventricolare da rientro intranodale

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa