x

x

Stress o epilessia?

Buongiorno,
Sono una ragazza di 32 anni e da qualche tempo soffro di una serie di sintomi che mi fanno pensare ad attacchi epilettici.

Durante il giorno avverto una sorta di Tremore accompagnato da formicolii, talvolta più lieve e talvolta più forte tanto da avere la sensazione di oscillare.
Il tutto accompagnato da piccoli scatti in tutto il corpo: ora alla coscia, ora alla palpebra, ora al braccio...ecc...
Durante l’addormentamento o il sonno questi tremori o vibrazioni diventano più intensi.
Avverto come una sorta di scarica di vibrazioni.
Talvolta parte dalla testa passando per braccia, tronco fino a sfinire.
Altre solo alle spalle, al petto.
A volte mi capita di sentire entrambe le braccia contrarsi e contestualmente tremare.

Ho provato a mostrare il sintomo a chi mi dorme accanto, ma non riesco mai a farlo percepire.

Sono molto stanca, ho tanto sonno perché non mi faccio una bella dormita da settimane.
Ho avuto episodi del genere ma molto più rari e blandi, quest’estate.
Ricordo di essermi svegliata in preda a vibrazioni, ma questa volta sono davvero intense.

L’ultima rmn con contrasto l’ho effettuata ad ottobre ed era tutto nella norma.

Ho tanta paura si tratti di un tumore cerebrale, una massa che comprime.

Vi ringrazio tanto per l’ascolto.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

la sintomatologia riferita sembrerebbe di natura ansiosa, non si colgono elementi per potere ipotizzare un’epilessia né tantomeno un tumore cerebrale.
Se ancora non l’avesse fatto Le consiglio di rivolgersi al Suo medico curante per avere una prima valutazione diretta del caso.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la sua pronta risposta, rispondo solo oggi poiché la sua risposta non mi è stata notificata.
Dal giorno in cui ho richiesto il vostro consulto ad oggi, ho effettuato una visita neurologica e il neurologo sostiene sia una sorta di disturbo somatoforme il mio. Mi ha prescritto una cura a base di Xanax che al momento ho ritenuto di assumere solo prima di andare a dormire. (Lui prescrive di aumentare gradatamente la dose fino a prenderlo sia il mattino che il pomeriggio).
Al momento l’unico beneficio che sto riscontando è quello di riuscire a fare qualche ora di sonno.
La cosa che non mi spiego e mi fa continuare a pensare ad una qualche strana forma di epilessia secondaria, è che durante questi attacchi se chiudo gli occhi, riesco a vedere l’oscillazione/tremore.
Un po’ come quando si hanno le vertigini e le si vedono ad occhi chiusi.
Se fosse tutta una mia percezione, non dovrei vederli questi tremori.
O no?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

concordo con quanto detto dal neurologo in quanto è il mio stesso pensiero che Le avevo già manifestato precedentemente.
Se il collega non ha prescritto nemmeno un EEG evidentemente è sicuro della natura ansiosa del disturbo, tuttavia se Lei avesse dubbi nulla vieterebbe dì effettuarlo, peraltro è pure un esame innocuo.

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Vorrei tanto fare ulteriori accertamenti, ma purtroppo non sono indipendente specialmente perché nell’ultimo periodo a causa del Covid ho perso il lavoro e i miei genitori non sono d’accordo nel volermi fare altre indagini. Quindi chiedo a lei, avendo effettuato una RMN con contrasto ad ottobre, lei me la farebbe ripetere?
Si può essere sviluppato qualcosa di così grave in questi mesi da giustificare questi sintomi?
La ringrazio, e mi scusi per l’insostenibile ma sono letteralmente a pezzi.
[#5]
dopo
Utente
Utente
*l’insistenza
[#6]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
È evidente che è sufficiente la RM encefalica con mezzo di contrasto effettuata ad ottobre, non c’è alcun motivo per ripeterla, stia tranquilla.

Dr. Antonio Ferraloro

[#7]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio infinitamente dottore.
Se ha piacere la aggiorno sugli eventuali sviluppi spero piacevoli.
Buon weekend
[#8]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Certamente, può farmi sapere eventuali sviluppi.

Buon fine settimana anche a Lei

Dr. Antonio Ferraloro

[#9]
dopo
Utente
Utente
Bisogno Dottore volevo aggiornarla sugli sviluppi.
Dall’ultima vota che ci siamo sentiti ho effettuato una nuova visita neurologica che è risultata sempre negativa.
Questa nuova neurologa mi ha prescritto mezza compressa di Trittico per una settimana per poi passare ad una intera da 75 a rilascio prolungato.
Devo dire che le vibrazioni interne si sono ridotte e contestualmente ho cominciato una terapia cognitivo comportamentale da uno Psicoterapeuta.
Questa notte però in concomitanza dell’aumento della dose di trittico, ho avuto un episodio strano. Mi sono svegliata con la gola letteralmente chiusa non riuscivo a respirare, questo per una decina di secondi. Mettendomi in posizione seduta pian piano ho ripreso a respirare. Può c’entrare l’aumento del trittico? O è solo una coincidenza? Mi sono informata sul web e ho trovato informazioni sulle apnee notturne o laringospasmo, ma sono molto confusa

La ringrazio per l’attenzione
[#10]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Teoricamente l’episodio descritto potrebbe essere messo in correlazione con l’aumento di dosaggio del trittico, ovviamente è solo un’ipotesi a distanza.
Vediamo se si ripete, mi faccia sapere.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#11]
dopo
Utente
Utente
Ah ecco. In che modo può averlo provocato secondo lei?
Rischio di morire asfissiata?
Ho telefonato alla neurologa che me lo ha prescritto e mi ha detto di tornare a dimezzare la dose (anche se secondo lei era ansia, ma non sono per nulla d’accordo perché prima di svegliarmi stavo beatamente dormendo)
[#12]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Infatti, concordo con la collega. La mia ipotesi era di un possibile aumento dell’ansia che può verificarsi con questo farmaco in alcuni soggetti, soprattutto all’inizio della terapia o con l’incremento della dose.
Stia tranquilla, non rischia l'asfissia, è solo una reazione ansiosa.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#13]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore,
Lei ha il potere di rasserenarmi.
E soprattutto la ringrazio per le tempestive risposte.
Provo a convincermi che sia solo ansia e contestualmente continuo la psicoterapia.
Speriamo bene

Cordialmente

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio