x

x

Inibitori della fosfodiesterasi pde5 per doppia funzione

👉Scopri come misurare la saturazione e come interpreare i valori

Gent.
li dottori,
A seguito di Coverlam sostituito poi da Valsartan, in entrambi casi ho notato forte calo della libido e disfunzione erettile, sensazione di organo scollegato al cervello, insensibilità d’ organo, perdita di erezione al minimo attrito.

Sospese entrambe le terapie ho avuto subito un aumento di libido, prima perfetto dopo mesi, poi decente dopo giorni ma in entrambi casi la pressione diastolica mi va a 100 a riposo.

Ora sono tornato al buon vecchio Perindopril, esclusa ogni tanto un po’ di tosse, non ho nemmeno più acidità di stomaco come spesso mi capitava col sartano, quindi soluzione mi è stato dato Spedra 100 all’ occorrenza ma ancora mai provato.

Volevo chiedere, visto che i PDE5 abbassano la pressione ed erano nati inizialmente per questo motivo, esiste un tipo o un basso dosaggio per uso continuativo per avere entrambi i benefici con un unico farmaco, tipo nel Cialis la sua emivita di 17 ore ho visto che è contemplata la possibilità della terapia continuativa, ipoteticamente se alza la libido fisiologica e sempre se faccia raggiungere i valori pressori desiderati?

Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.4k 3.2k 2
In realyta' il tadalafil (Cialis) ha una durata di 72 ore.

Solitamente se ne somministrano o 5 mg al di per tre mesi oppure una cpr da 20 mg ogni 3-5 giorni, in quanto tale sostanza, curando l'endotelio riesce a guarire spesso dai disturbi che lei ha

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore gentilissimo per la sua risposta .
Volevo chiedere avendo acquistato al momento lo Spedra 100, posso eventualmente testare questo con un dosaggio unico continuativo anche spezzando la compressa in più parti?
In caso non sia possibile, nell’ uso sporadicoe concomitante con Coversyl, presi ovviamente in periodi ragionevolmente distanziati, posso stare certo che non vi sono interazioni importanti escluso un eventuale calo di pressione un po’ più calzato?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.4k 3.2k 2
Non vi sono interazioni di rilievo con il Coversyl
Se non ha mai assunto inibitori della 5PDE e' bene iniziare sempre da meta' dosaggio

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso