Extrasistoli e tachicardia

Buonasera,
daquando ho 14 anni soffro di extrasistole che mi sono state riscontrate in un holter 48h 2 anni fa (rare extra ventricolari).
In più avevo fatto ecocolordoppler (normale) ed ECG sotto sforzo (dove sono arrivata al 95% dello sforzo massimale, 195 bpm mi sembra), senza episodi aritmici, ma con la pressione leggermente alta.

Tutto questo dopo aver provato svariate volte a pallavolo e in palestra la sensazione di una tachicardia improvvisa, passata altrettanto improvvisamente dopo qualche minuto, che nei controlli però non mi è mai stata riscontrata.

Inoltre ho provato altre volte numerose extrasistole di seguito, soprattutto dopo aver mangiato troppo, essermi messa in determinate posizione o aver provato freddo.

Sono stata sempre molto sportiva, ma da un anno a questa parte sono diventata sedentaria e ho preso una decina di chili.

Quest’anno dopo episodi di stanchezza, di mancanza di fiato e di tachicardia (non quella improvvisa che avevo già provato precedentemente!) ho deciso di ripetere una visita e mi sono stati fatti ECG ed ecocolordoppler (nella norma), poi il cardiologo mi ha fatto fare un holter di 1 settimana, proprio per provare a intercettare questa tachicardia sporadica.

Il risultato è stato:
HR media: 84 bpm
HR media giornaliera: 92 bpm
HR media notturna: 72 bpm
HR min: 49 bpm
HR max: 179 bpm
Pause: 0
Battiti in tachicardia: 381 eventi
Battiti in bradicardia: 0
VEB: 9, di cui UNA COPPIA
SVEB: 20
Referto: Pattern aritmico sostanzialmente a basso rischio con rarissime ectopici ventricolari non precoci, max in coppie; utile eventualmente ripetere controllo nel caso di ripresa di attività fisica con carichi maggiori.

Il dottore mi ha riferito di avere un holter normale, senza eventi patologici, ma di avere la frequenza un po’ alta e di provare a riprendere a fare attività sportiva piano piano, così da rifare un controllo tra 6-12 mesi a seconda della sintomatologia.

Sto provando a riprendere attività, ma appena cammino più veloce, faccio qualche esercizio o faccio una salita (niente di troppo faticoso!) mi sento il cuore schizzare alle stelle, mi manca il fiato, mi sento il petto schiacciato e mi gira la testa: mi devi proprio fermare e prendere fiato, perché mi sento stanchissima e senza forze.

Volevo sapere se mi dovessi preoccupare o se ciò fosse causato dal mio cambio di stile di vita, se possano essere causati anche dallo stress o dall’ansia... e se per caso dovessi programmare un ECG da sforzo, specificando che comunque durante l’holter mi sono mossa molto.

So di avere avuto pochissime extrasistole, ma non capisco se il fatto di averne di diverso tipo (ventricolari e sopraventricolari) e il fatto di avere avuto una coppia sia preoccupante (soprattutto non so se le ho avute sotto sforzo, anche se a me è sembrato di averle sentite mentre sforzavo).

Scusate per la confusione del mio messaggio, ma riflette la mia confusione attuale e non riesco a non preoccuparmi.

Vi ringrazio in anticipo e vi auguro una buona serata.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Non vedo niente di preoccupante.
Programmerei un ecg sotto sforzo massimale

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
Mi consiglia di prenotarlo con urgenza o con calma anche fra qualche mese?
La coppia di extrasistoli può essere preoccupante o se è una sola può essere normale? Potrebbero essere spia di qualcos’altro? Posso muovermi normalmente e fare tutte le cose come sempre?
Mi scusi le domande, ma il mio cardiologo non mi ha ancora potuto ricevere e io non ci capisco nulla dai tracciati.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Cambi cardiologo, perche' un cardiologo che non puo' ricevere e' meglio che cambi mestiere.

Personalmente vedo i risultati degli esami che ho programmato poer i pazienti sostanzialmente in tempo reale.

Gli specilisti che la tirano per le lunghe e che fanno i preziosi mi hanno sempre insospettito

Comunquie lo programmi con tutta calma

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
ha ragione, cercherò di andarci il prima possibile per risolvere la questione in fretta e poi deciderò sul da farsi.
Oltre ECG sotto sforzo mi consiglia di fare qualcos’altro? Se questo risultasse negativo come quello precedente potrei stare tranquilla?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
No non e' necessario alcun altro esame

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua disponibilità!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test