x

x

Battiti accelerati da diverse ore

👉Scopri come usare correttamente il saturimetro per misurare il livello di ossigeno nel sangue

Buongiorno, vi scrivo per riportarvi un problema sorto ieri sera.
Da qualche tempo ho cominciato una dieta per mangiare più sano.
Ieri sera, intorno alle 20:00, dopo un po' di tempo che non la mangiavo, ho mangiato un'abbondante pizza margherita.
Dopo aver mangiato, ho cominciato ad accusare gonfiore, eruttazioni, brividi di freddo, vampate, sonnolenza e la temperatura corporea è salita sui 37.7 dandomi sintomi simili ad un'influenza.
I miei battiti sono schizzati, lasciandomi una fastidiosa tachicardia sui 120 battiti a riposo e palpitazioni.
Sono stato costretto a indurmi il vomito usando le dita perché il gonfiore era troppo forte.
Ora sono le 8:48, e continuo ad avere battiti accelerati (100-110 a riposo, 140-150 appena mi alzo in piedi) e un fastidioso dolore alla pancia.
Questi battiti dipendono dalla situazione gastrica?
Può essere pericoloso averli così alti da circa 14 ore?
Premetto che non sto assumendo farmaci da molto tempo.
Solo un Gerdoff occasionalmente per qualche sporadico e lieve bruciore/ dolore allo stomaco.
Vi ringrazio.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 93.4k 3.2k 2
Non vedo motivo di preoccupazione alcuna

Se mai ci lasci il nome della pizzeria, copsi evitiamo di andarci...

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ahah ha ragione, credo ci fosse qualche ingrediente avariato perché non ero mai andato incontro a tutto questo per una semplice pizza. Ora i miei battiti si sono stabilizzati intorno a 75-80, quindi posso stare tranquillo. La ringrazio per la risposta e le auguro una buona giornata, dottor Cecchini.