x

x

Possibili problemi al cuore?

Gentili Dottori,
vorrei un vostro parere su 2 episodi che mi sono capitati negli ultimi 2 mesi.


Sono un uomo di 34 anni, 180cm x 80kg, non ho patologie, faccio sport saltuariamente, vita sedentaria causa lavoro di ufficio, fumatore da quando avevo 20 anni (ho diminuito drasticamente nell'ultimo anno e ho deciso di buttare le sigarette da questa settimana).

Bevo 1 o 2 bicchieri di vino la sera durante i pasti.


2 giorni fa, mentre vedevo la tv, mi sono sentito una sensazione di forte costrizione al petto (centro sinistra) durata circa 10 minuti.
Mi sono agitato molto, ho preso 1 ansiolitico e mi sono addormentato (xanax da 0.25).
Il giorno successivo ho risentito questa stretta, mi sono agitato molto, ho ripreso xanax e mi sono riaddormentato.
A distanza di 3 giorni sento ogni tanto qualche spillo e fastidio dietro la scapola sinistra e sotto l'ascella (forse influenzato dall'aver letto i sintomi dell'infarto) e qualche spillo al petto sempre sulla parte centro sinistra.
Episodio analogo successo questa estate.

Sono molto sotto stress per il lavoro e sono sotto cura di Cipralex da 5 anni e Xanax al bisogno per attacchi di panico e agorafobia.

In piu prendo Gaviscon per reflusso gastrico.


Ho fatto visita cardiologica completa a Gennaio 2021 (ecg, ecocolordoppler e analisi ematochimici di colesterolo ecc) tutti negativi e perfetti e il cardiologo mi ha detto che non avendo patologie e avendo un cuore sano bastava ripetere questi esami ogni 2/3 anni.


Aggiungo che fino all'etá di 20 anni ho fatto ogni anno prova da sforzo perche facevo calcio a livello agonistico.
In famiglia non ci sono casi di problemi al cuore.

Ho la pressione in questi giorni a 120/70 e circa 68/75 battiti per minuto.


Secondo voi ho avuto un principio di infarto?

Dovrei fare ulteriori esami per indagare?

Un infarto o insufficienza cardiaca puo durare da 36 ore?


Il cardiologo al telefono si è messo a ridere e dice che a parte la morte improvvisa, infarti a 34 anni non esistono per chi ha un cuore sano.

Se proprio voglio levarmi l'ansia di rifare ecg ed eco ma senza fretta.


Vorrei un vostro parere perche sono molto agitato.


Vi ringrazio per la disponibilitá.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 93.4k 3.2k 2
I dolori trafittivi non sono MAI di origine cardiaca.
Si tranquillizzi

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Intanto grazie infinite per la celere risposta.
Avendo avuto un altra srnzazione di costrizione e doloretti sono andato poco fa in farmacia e fatto ECG. Ho inviato il tracciato al cardiologo che mi ha detto essere normalissimo.

Farò magari un ecocardio e un ecg da sforzo nelle prossime settimane ma forse sarò molto stressato dal lavoro a questo punto.

Grazie ancora per la sua disponibilitá e professionalita.
Un caro saluto.