x

x

Giorni il test di intolleranza al lattosio con i seguenti risultati

Buongiorno, ho eseguito da pochi giorni il test di intolleranza al lattosio con i seguenti risultati: tempo 0, 30, 60 min negativo, tempo 90 ppm 31, tempo 120 94 , a 150 min ppm 131, tempo 180 ppm 178. Il risultato è stato quindi positivo, ma girando su internet mi pare di aver capito che la curva di positività dovrebbe presentare due picchi intervallati da un calo. Io non ho mai avuto diarrea, anzi, ma gonfiore e tensione addominale perennemente presenti. Se poi risulta positivo due dubbi sull' alimentazione: la classica pasta barilla, de cecco e così via può contenere tracce di lattosio o derivati anche se non dichiarati? E il formaggio stagionato più adeguato è il grana o il parmigiano stagionato 36 mesi? grazie in anticipo
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Seil tempo 0 è 30 il test al lattosio risulta positivo.

Le allego il link del mio articolo sull'Intolleranza al lattosio:



https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1025-intolleranza-al-lattosio.html


Cordiali saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signora,
la maldigestione di lattosio è dimostrata se la concentrazione di H2, espressa in ppm, si innalza oltre le 10ppm entro le 4 ore dal tempo 0 (assunzione dello zucchero).
Per quel che riguarda la tollerabilità degli alimenti, essa è individuale poiché esistono diversi gradi di deficit enzimatico: nella gran maggioranza dei casi la presenza in "tracce" di lattosio, non determina comparsa dei sintomi, dunque la contaminazione della pasta alimentare non rappresenta un problema.
Il criterio di selezione dei formaggi da poter introdurre è legato al trattamento al calore e alla stagionatura. Grana e Parmigiano (ma anche Fontina, Pecorino, Provolone, Gorgonzola, Taleggio) non contengono lattosio.
Cordiali saluti.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#3]
dopo
Utente
Utente
Ringrzio entrambi per la risposta, in pratica risulto positiva. La domanda riguardante pasta e formaggi è legata al fatto che mi è stato consigliato di eliminare totalmente il lattosio per almeno due mesi per vedere se i problemi scompaiono o, in caso contrario, possono essere legati a qualche altra intolleranza. Passato questo tempo potrò usare latte a basso contenuto di lattosio e altri alimenti che contengono tracce sino ad identificare la mia soglia di tolleranza. Grazie perchè non sapevo che anche fontina, provolone e gorgonzola non avessero il lattosio!
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Grazie a Lei per aver interpellato Medicitalia e ..... condivido l'impostazione sull'assunzione graduale del lattosio che le hanno suggerito.


Cordiali saluti

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio