x

x

Colon irritabile o Crohn

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentili dottori vorrei chiedervi quali sono le differenze sostanziali che aiutano a differenziare il colon irritabile dal morbo di crohn e dalla colite ulcerosa.

Una quadro sintomatologico come quello che stò per descrivervi a quale patologia di quelle elencate in precedenza si avvicina maggiormente?

-Gonfiore addominale e spasmi improvvisi (specialmente la mattina)

-Dolori, talvolta più silmili a bruciori, altre volte più simoli a punture di aghi, sul lato destro e sinistro dell'addome, molto più marcato a destra, i dolori sembrano seguire il colon (partono dalla prima costola)

-Feci quasi sempre mollicce quasi liquide che alcune volte tendono al giallo e con odore molto acre, tuttavia sono rarissimi gli episodi di più scariche in un solo giorno, di solito vado regolamente d'intestino 1 o 2 volte al giorno max. (sempre la mattina dopo colazione)

-Ultimamente mi capita spesso di svegliarmi a metà notte con un senso di oppressione sullo stomaco e sulla pancia...raramente riprendo a dormire

-L'attività motoria allevia parzialmente i dolori

-Dolori all'inguine (zona pube) destro con pseudopubalgia ancora non diagnosticata

-Esami ematologici nella norma ...salvo leggera leucopenia
-Esami per celiachia negativa
-Esami per ricerca sangue occulto feci negetivi
-Esami per calprotectina fecale negativi
-eco addominale negativa
-RMN per sacroileite negativa

Infine vorrei chiedervi se andare d'intestino una volta giorno con feci poco formate, spesso voluminose significa soffrire di diarrea.

Un colon irritabile può dare manifestazioni extra-intestinali simili a quelli del crohn?
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Gentilissimo,

i sintomi sono del tutto compatibili con la sindrome dell'intestino irritabile, forma funzionale. La negatività degli accertamenti eseguiti, inoltre, depone proprio per la forma funzionale dei disturbi e per l'esclusione di malattie infiammatorie.

Inoltre:

> >..andare d'intestino una volta giorno con feci poco formate, spesso voluminose significa soffrire di diarrea. <<

Il suo intestino è ... regolare !


>> Un colon irritabile può dare manifestazioni extra-intestinali simili a quelli del crohn? <<


Si parla proprio di "colon o intestino" irritabile e ciò esclude disturbi extra-intestinali.



Cordialmente



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio per l'esaustiva e utilissima risposta

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio