Gonfiore addominale, stipsi e movimenti intestinali

Buonasera dottore,
soon un ragazzo di 37 anni.
Da qualche mese avverto una forte sensazione di gonfiore addominale unita ad una notevole perdita di appetito. Dopo un pasto leggero sento subito una notevole sazietà.
In bagno non vado così regolarmente, ossia ogni 2 o 3 giorni.
La stanchezza cronica ormai mi attanaglia da mesi. Sin dal primo risveglio avverto una grossa fiacca e la giornata diventa tremendamente lunga!
Unitamente a tutto questo, sento spesso dei movimenti intestinali, delle specie di brontolii, che mi accompagnano anche per tutto il giorno.
In questi mesi ho osservato un aumento notevole di eruttazione e flatulenza, che si sono ridotti in questi giorni, ma di certo non si è placato il gonfiore che spesso si tramuta sotto forma di crampi.
Avverto anche una cattiva alitosi ed una patina bianca sulla lingua.
Fatta questa premessa, può darmi qualche consiglio?
Dagli esami del sangue risulta tutto ok. Ma non so se dei semplici esami del sangue possano servire a scongiurare qualche malattia più seria.

Grazie per il consulto
Saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Potrebbe trattarsi di un colon irritabile, ma sarebbe utile escludere qualche intolleranza (lattosio) o un'alterazione della flora batterica intestinale. Utile una visita gastroenterologica.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta dottore!
La visita gastroenterologica l'ho effettuata qualche giorno fa ma la dottoressa che mi ha visitato ha solamente detto che potrebbe trattarsi di gastrite e mi ha consigliato di premdere ANTRA 20 mg per 4 settimana.
Alla palpazione ha notato che ho parecchio gas.
Sempre alla palpazione si è notato che avverto fastidio alla bocca dello stomaco alla pressione, più o meno all'altezza del plesso solare tanto per intenderci.
La cosa di cui non ho chiesto spiegazione è quale sia la formazione di questi gas all'interno dell'addome e se una semplice visita gastroenterologica sia sufficiente per scongiurare malattie ben più serie come il cancro al colon.
La risposta a questa domanda è sempre la solita, ovvero che sono troppo giovane per questo tipo di malattia, anche se ho sentito diversi casi di persone ammalatesi di questo male a 30 anni di età!

Grazie mille per la risposta dottore.
Saluti
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Non ha sintomi da tumore ed il meteorismo é più compatibile con un'intolleranza, un'alterazione della flora batterica intestinale o scarso assorbimento intestinale di carboidrati a catena corta.

Saluti

[#4]
dopo
Utente
Utente
Potrebbe gentilmente spiegarmi quali sarebbero i sintomi di un tumore?
Glielo chiedo da ignorante e per curiosità, dato che su internet, ad esempio, ho trovato similitudini con i miei disturbi che potrebbero essere riconducibili a questo, come la stanchezza cronica, la perdita di appetito, il gonfiore addominale, la stipsi ecc ecc.

Grazie
Saluti
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Il tumore allo stadio iniziale può non avere alcun sintomo, mentre allo stadio avanzato può esere caratterizzato da improvvisa alterazione delle abitudiopni intestinali, sangue e muco nelle feci, anemia sideropenica. Non penso quindi sia il suo caso.

Cordiali saluti.

[#6]
dopo
Utente
Utente
Cosa intende per improvvisa alterazione delle abitudini intestinali?

Pensa potrebbe non trattarsi nemmeno di possibile ed eventuale tumore allo stomaco?
Premetto che anni fa avevo effettuato una rettoscopia in cui mi era stata diagnosticata flogosi cronica quiescente del grosso intestino.

In questi ultimi giorni mi sono inotlre accorto di provare un senso di dolore allo sterno e al torace quando faccio dei respiri profondi.
Si accentua maggiormente quando sono coricato sul letto, specialmente quando sono coricato sul lato sinistro.

Grazie
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Vorrei che finisse di pensare di avere un tumore. I suoi sintomi sono del tutto irrilevanti per pensare ad un brutto male.

Si tranquillizzi,




[#8]
dopo
Utente
Utente
Mi consiglia di stare tranquilla anche in presenza, da ormai diversi giorni, di diarrea costante?
[#9]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Fino adesso non si parlava di diarrea, ma di altro. Ad ogni modo cercherei di valutare eventuali intolleranze o problemi alla flora intestinale che possono essere causa di disturbi intestinali.


Buona domenica.

[#10]
dopo
Utente
Utente
Forse ho omesso questo particolare.
Comunque sono 4 giorni ormai che ho diarrea costante ogni giorno e ho come delle specie di crampi nella parte centrale dell'addome, prevalentemente nella zona alta e centrale.

Grazie ancora
[#11]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Quante evacuazioni al giorno ?


[#12]
dopo
Utente
Utente
Diciamo che solitamente faccio una o due scariche al giorno da ormai 4 giorni, prev<lentemente dopo i pasti principale.
[#13]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Allora nulla di rilevante.

Saluti


Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test