Utente cancellato
Buongiorno,
sono a chiedervi un consulto a seguito di alcuni disturbi di natura gastroenterologica, ossia feci gialle e fitta nel quadrante addominale lato dx superiore sotto al costato. Tutto partito ad inizio aprile con visita al ps per dolori zona epigastro e feci gialle, visita ps con diagnosi di epigastralgia. segue vista gastroenterologica dalla quale il gastroenterologo sospetta ibs. eseguo gli esami prescritti con i seguenti risultati:

- emocromo: ok tranne basolifi 1.1 (0-1)
-glicemia: 103 (70-99)
- creatinemia ok
- bilirubina sballata (qualche anno fa mi fu diagnostica la sindrome di Gilbert)
B indiretta 1.13 (0.1-0.7)
B diretta 0.58 (0-0.2)
B totale 1.71 (0-0.9)
-ast ok
-alt ok
-gamma GT ok
-calprotectina feci 136 (0-50)
-tsh ok
- transglutaminasi negativa
- gastropanel: tutto nei range tranne la gastrina 17 basale: 0.2 (1.0-10-0).
- Ecografia addominale: tutto nella norma, solo un discreto meteorismo intestinale.

Alla luce di questi esami, specialmente della calproctectina che risulta leggermente alta, il gastroenterologo mi ha prescritto una colonscopia per sciogliere qualsiasi dubbio per vedere che non si trati di una IBD. Nel frattempo i dolori che lamentavo sotto al costato quadrante alto dx e feci gialle sono scomparsi.
Per la glicemia ha detto di ripetere le analisi.
Ora mi chiedo,è possibile che si tratti di qualcosa di più grave che un colon irritabile?
Grazie per l'attenzione

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
A distanza, direi proprio di no!
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
539059

dal 2019
La ringrazio per la celere risposta. Avrei un ultima domanda riguardo alla colonscopia (ne sono terrorizzata). Ho letto il decalogo datomi dal gastroenterologo ma ho dei dubbi sulla assunzione o meno di alcuni cibi: in particolare: caffè, the in polvere posso berli? oltre a carne, uova e pesce tutto il resto è off limits?

Per quanto riguarda il risultato della gastrina 17 basale, a cosa può essere dovuto un valore così basso?
Alla luce della ecografia addominale che riscontrava un discreto meteorismo intestinale, era necessaria la colonscopia?

Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per la preparazione alla colonscopia deve attenersi a quanto le è stato detto.
Te e caffè ok.
La gastrica può essere bassa perché viene prodotto molto acido.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
539059

dal 2019
La ringrazio,
sperando di non doverla contattare nuovamente le auguro buona giornata.
Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
bene!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
539059

dal 2019
Buongiorno,
scrivo perché sono appena venuta a conoscenza tramite i miei genitori di un dato riguardo la mia salute che era a me sconosciuto fino ad oggi, ossia all'età di un anno e mezzo, quasi due fui ricoverata in ospedale per una convulsione febbrile e lì presi anche la gastroenterite (più enterite che gastro). Riferisco questo dato per dare un quadro clinico completo ma non so se cambi la situazione.
Grazie per l'attenzione,
cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molte volte nel passato di chi soffre di intestino irritabile, ci sono episodi di enterite infantile.
Non è chiaro il nesso.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
539059

dal 2019
Buongiorno,
scrivo perché avrei bisogno di un chiarimento. Premetto che questo sabato ho finalmente la colonoscopia e spero di chiarire qualsiasi dubbio.
Ho notato che la "fitta" al quadrante dx superiore sotto al costato è spesso associata alla necessità di eruttare. Proprio in quella zona, come precedentemente descritto, durante la ecografia addominale mi è stato riscontrato del meteorismo intestinale. Sono terrorizzata che durante la visita possano trovarmi un tumore. Il gastroenterologo ha deciso di farmi la colonscopia alla luce della calprotectina lievemente alterata per escludere una ibd.

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nessun tumore
Nessuna IBD
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10] dopo  
539059

dal 2019
Grazie per la celere risposta e la pazienza che Lei e i suoi avete. Suppongo che se i sintomi fossero andati in aumentando sarebbe stato campanello d'allarme. Tra l'altro, alla prima visita al ps dove mi diagnosticarono epigastralgia al tatto si sentiva l'intestino, ora al tatto non si sente nulla.
Io ho due allegrie diagnosticate da circa vent'anni e da allora prendo il farmaco "pafinur", questo farmaco può avere avuto effetti nell'esito della calprotectina?

[#11]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi di no.
In ogni caso il valore di calprotectina è basso.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12] dopo  
539059

dal 2019
Eppure il gastroenterologo mi ha prescritto una colonscopia :-(

[#13]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se lei fosse mia paziente non la chiederei.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#14] dopo  
539059

dal 2019
Purtroppo non posso che ringraziarla per la disponibilità... A tal riguardo non posso rispondere nulla perché non è il mio ramo di competenza e mi affido a voi.

[#15] dopo  
539059

dal 2019
Buonasera dottore,
se fosse un tumore avrei altri sintomi vero?

[#16]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
le ho già risposto ad identica domanda.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#17] dopo  
539059

dal 2019
Buongiorno, scusi per il disturbo. Una breve domanda: nella zona epigastrica segnalata dove la ecografia addominale ha riscontrato meteorismo intestinale ogni tanto sento come un lieve bruciore. E' sempre associato al colon irritabile?
Grazie per l'attenzione.

[#18] dopo  
539059

dal 2019
Buongiorno, riporto esito colonscopia:
Ispezione anale ed esplorazione rettale negative. Si risale fino ad ileo terminale. Toelette intestinale ottima:Boston 9. In tutti i settori esplorati la mucosa appare liscia, lucente, ben estendibile alla insufflaziobe gassosa con normale disegno austerle. In retrovisione presenza di emorroidi. Biopsie nei tratti esplorati. Conclusoni: quadro ileo-colonscopico nei limiti di norma. Biopsie emorroidi di 1 grado.
Ora, che la colonscopia è negativa lho capito ma avrei alcune domane: e di prassi la biopsia dei tratti esplorati? Cosa significa disegno austerle? E quadro ileo-colonscopico nei limiti di norma significa che va bene?
Sono in attesa dell'esito delle biopsie e confesso di essere un po preoccupata. L'infermiera che mi ha seguito nella colonscopia mi ha spiegato che il dottore con queste biopsie voleva capire se trovava l'origine dei fastidi che lamentavo visto che la colonscopia era risultata negativa. Dimenticavo di aggiungere che nel foglio inviato per la colonscopia nella diagnosi era riferita sospetta ibs con aumento della calprotectina
Grazie per l'attenzione

[#19]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Esame normalissimo.
Le austrae sono delle normali "pieghe" presenti nella parete del colon.
La biopsia è stata fatta per prassi.
Non capisco di cosa si preoccupi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#20] dopo  
539059

dal 2019
La ringrazio per la risposta velocissima. Probabilmente mi preoccupo inutilmente ma sono una persona molto ansiosa e mi preoccupo spesso per delle sciocchezze. (La cosa purtroppo è peggiorata a seguito di un evento di salute, chiamiamolo così, successo lo scorso anno e contro il quale purtroppo non ho potuto far nulla che non ho ancora superato)

[#21] dopo  
539059

dal 2019
uonasera, ho finalmente avuto l'esito della biopsia e c'è una parte che non capisco. riferisco quanto scritto nell'esito:
materiale inviato:
a biopsia ileo
b biopsia colon ascendente
c biopsia colon discendente
d biopsia retto
diagnosi:
frammenti bioptici di mucosa ileale con struttura istologica nei limiti della norma (a)
frammenti bioptici di mucosa colica con minimo infiltrato flogistico linfocitario aspecifico. non criptite. non microascessi criptici. mucosecrezione conservata (b,c,d).
cosa significa?