Utente
Gentili dottori,
da circa 5 mesi ho un fastidiosissimo sintomo, ossia un sapore in bocca costantemente salato (in prevalenza) o acidulo, talvolta metallico.
In alcuni momenti sembra sia più inteso sul lato inferiore destro della gengiva, ma generalmente lo avverto in tutta la bocca. E' sempre presente, dal mattino al risveglio fino a sera. Trovo sollievo solo quando mangio, poichè percepisco distintamente i vari gusti. Nessun cibo però, mi lascia il suo sapore per lungo tempo, poichè appena finisco di mangiare, compare questo strano sapore che "resetta" i sapori gradevoli del cibo. Sono stata dal dentista, il quale ha escluso problematiche legate ai denti e alle gengive. Gli esami del sangue di routine non evidenziano nulla di anomalo, solo una carenza di ferro. Ho letto che il sapore salato/acido potrebbe derivare dal reflusso gastroesofageo, ma io non avverto rigurgiti nè problemi di digestione. Di cosa potrebbe trattarsi? Grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di un reflusso biliare per cui proverei un trattamento con ÌPP e magaldrato.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta dott. Cosentino! Il reflusso biliare potrebbe manifestarsi solo con questo sintomo? Non ne ho altri.... Dopo quanti giorni di terapia posso aspettarmi un miglioramento? Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La risposta è soggettiva. In linea di massima dopo una settimana
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie. Le farò sapere.

[#5] dopo  
Utente
Gentile dott. Cosentino, volevo aggiornarla sua mia situazione... Premetto che, grazie a Lei, mi sembra di aver trovato la strada giusta. Dietro suo consiglio, ho cominciato ad assumere Riopan gel dopo pranzo e dopo cena ed ora sono al 14 giorno di terapia. Avevo contemporaneamente cominciato ad assumere anche lansopranzolo al mattino, a stomaco vuoto, ma ho dovuto interrompere dopo solo due giorni perchè avevo cefalea e forte astenia. Non so se è stata solo una coincidenza, ma ho preferito continuare solo con riopan. Attualmente il sintomo della bocca salata/acida da me lamentato si è attenuato notevolmente. Alcuni giorno sembra del tutto scomparso, altri giorni ritorna, ma non in maniera così intensa come prima. Per quanto tempo dovrei continuare la terapia? Sarebbe opportuno tentare nuovamente con il lansopranzolo?? Attendo una sua gentile risposta. Grazie!! Cordiali saluti

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Continui pure con il riopan per altri 15-20 giorni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Salve Dr Cosentino, La ringrazio per la risposta. Sto continuando ad assumere riopan, ma dopo un periodo di tregua in cui sembrava che il problema volgesse a una soluzione, il sapore acido è tornato in maniera intensa e non si placa nemmeno dopo l'assunzione di riopan. e' possibile che la situazione sia peggiorata per lo stress di questo periodo? Può avere una causa ansiogena? Non so più cosa fare... Ribadisco che per circa 15 giorni non ho avvertito quasi nulla.... Cosa mi consiglia? Grazie ancora.
Un caro saluto

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può anche essere un fattore ansiogeno...
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it