x

x

Adenomiomi multipli colecisti

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve, sono un’uomo di 55 anni, dal 2009 monitoro eco graficamente degli adenomiomi multipli della colecisti, rimasti sempre invariati come grandezza, il più grande circa 6 mm, premesso che non ho sintomi particolari, a parte certi periodi con qualche problema di dispepsia, ho anche un’ernia iatale da scivolamento, volevi chiedervi devo sempre continuare a fare controlli ecografici, ho visto che in 12 anni non si sono mossi, potrei anche smettere.
Grazie
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Solo controlli ogni 2-3 anni

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore,visto che sono passati due anni dall’ultimo controllo ieri ho rifatto l’ecografia di controllo,dove parla di spot iperecogeni parietali senza cono d’ombra della colecisti,max 3 mm,piu numerosi in sede infundibolare lungo le valvole di Hister e lungo il cistico(Colesterina?).
Però ha evidenziato una cosa nuova:
Normali calibro e decorso dei vasi intraepatici e della porta hepatis sezione dx,mentre la sinistra è mascherata da risalita del colon(sindrome di Chilaiditi).
Gradirei tanto un suo parere su questo referto ecografico.Grazie mille.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Sembrano depositi di colesterolo. Nulla di rilevante

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore,e su questa Sindrome di Chilaiditi cosa può dirmi?Mi ha un po’ messo in allarme,premetto che non ho sintomi particolari.Grazie