x

x

Lo stomaco che salta?

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve, vi scrivo perché da un po' di tempo (circa 4 anni) avverto dei "salti" improvvisi nel petto in diverse occasioni.
All'inizio pensavo fosse il cuore e le cosiddette extrasistole, ma in realtà non mi sono mai state veramente rilevate.
Ieri, durante un ulteriore controllo cardiologico mi è stato detto che questa sensazione che sento, e ciò una botta improvvisa al petto, a volte 1, altre volte anche 2 o 3, potrebbe in realtà dipendere dallo stomaco e dal reflusso.
Devo dire che ultimamente avverto spesso dell'acido in gola e meteorismo; ho anche una leggera intolleranza al lattosio.


Questi fenomeni che vi ho descritto potrebbero veramente dipendere dal mio stomaco, visto che dal punto di vista cardiologico è tutto perfetto?
Quali esami dovrei fare per eventuale conferma?


Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3,5k 103
buongiorno
si, potrebbe dipendere dallo stomaco
la cosa più semplice almeno inizialmente e’ quella di provare una terapia almeno per un mese con un protettore gastrico e vedere come va...
saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, grazie mille per la Sua risposta. Sicuramente seguirò il Suo consiglio per vedere se cambia qualcosa. Ma vorrei chiederle un'altra cosa: questi "salti" spesso accadono quando sono tesa oppure ansiosa; lo stato di ansia può influire in questo modo sullo stomaco? Grazie ancora e cordiali saluti
[#3]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3,5k 103
buongiorno
certamente lo stomaco può essere un bersaglio del nostro stato d’animo.
vediamo intanto come va con la terapia...
saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore, ho seguito il Suo consiglio e ho assunto per 28 giorni omeprazolo teva 10mg. I salti ci sono comunque stati, forse meno intensi, ma almeno non ho avuto la sensazione di acidità che avevo ultimamente. Ho anche notato che avverto questa sensazione in varie occasioni, ma principalmente sotto pressione, spesso quando cammino oppure quando ho fame... A volte dopo aver bevuto del caffè (che comunque prendo sempre con del latte) avverto una sensazione di leggero bruciore/nausea. In passato avevo riscontrato infezione da helicobacter. Spesso, questi "salti" come Le dicevo, avvengono dopo uno stato di tensione o di ansia, ma non sempre. Secondo Lei ci sono degli esami che dovrei fare per capire la problematica? Potrei provare qualcos'altro? Grazie ancora e cordiali saluti

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio