Si tratta di reflusso gastrico?

Salve sono Giuseppe ed ho 30 anni.

Ad inizio Marzo ho cominciato ad accusare una pressione al petto accompagnata da delle fitte retrosternali a seconda dei movimenti che facevo, soprattutto al mattimo, al risveglio quando mi piegavo in avanti ma mai bruciori di stomaco o altro.

Il mio medico, mi disse che si trattava di reflusso e che probabilmente mi si era creata qualche piccola piaga nell'esofago cosi mi ha prescritto una cura a base di esomeprazolo 40mg al mattino e l' esoxx one dopo i pasti principali.

La pressione al petto è scomparsa ma adesso da allora ancora non ho risolto quel fastidio retrosternale soprattutto al risveglio che, a volte, accuso anche mentre starnutisco.

Dovrei continuare ancora la cura?

Vorrei sentire un Vostro parere se è possibile.

RingraziandoVi anticipatamente porgo i più cordiali saluti.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,8k 2,1k 87
Dovrebbe continuare la cura eventualmente spostandola alla sera visto che il disturbo é al mattino

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio