Aiuto! continui problemi di stomaco, sembra un incubo!

Gentili dottori, vi scrivo veramente con il cuore in mano.
Spero di avere risposte.
Ho 23 anni.
Circa un mese fa mi sono svegliata che stavo malissimo, forte attacco di vomito, avevo forte sonnolenza non riuscivo a mangiare nulla, siccome sono soggetta a virus intestinali ho fatto subito un iniezione di Tationil+Plasil e sono stata subito meglio, ma la nausea e il malessere e il non avere appetito è continuato per altri 5 giorni, così sono andata dal medico che mi ha prescritto Plasil prima dei pasti e di continuare con le iniezioni solo di Tationil.
Siccome ultimamente ho vissuto delle cose importanti riguardo la salute di mia madre sono diventata molto timorosa e ansiosa così sono andata a fare una visita dal Gastroenterologo che mi ha prima palpato lo stomaco con le mani e dopo ha fatto un ecografia all'addome e mi ha detto che gli organi sono apposto per fortuna, mi ha trovato molta aria.
Mi ha prescritto delle bustine chiamate Chetogerg per il reflusso e bruciore, lansox da 15 e fermenti lattici e di andare tra un mese.
Ma io gentili dottori continuo ad avere fastidi, mi sembra un incubo, gia di prima mattina mi sveglio con una forte pesantezza allo stomaco e reflusso, molta acidità nonostante il Lansox, poi anche se mangio leggera a volte ho mal di stomaco, anche sotto le costole e dietro le spalle, non riesco più a vivere serenamente rinuncio anche alle uscite con i miei amici tutto ciò mi fa stare molto triste.
In bagno vado regolare non noto nulla distratto, ma non riesco a capire perché continuano questi disturbi di reflusso, gonfiore, acidità, anche se bevo un the sento che per digerire ci vogliono ore.
Cerco di tamponare con Geffer ma ogni giorno è sempre uguale, ho paura di avere qualcosa di grave.
spero di avere risposte grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,2k 946 12
Dal suo racconto e dai precedenti consulti (soprattutto dai titoli degli stessi) direi che il problema principale è l'ansia.
Si rivolga ad uno psicologo.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, fortunatamente sono in un periodo molto tranquillo non sento di avere ansia, mi scoccia solo non riuscire a trovare un via d’uscita perché ho sempre problemi di stomaco. Anche prendendo le medicine, volevo sapere se c’erano delle analisi o qualche consiglio per farmi stare più tranquilla grazie.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test