x

x

La colonscopia è necessaria?

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve a chi sarà così disponibile da rispondermi.

Ho una situazione molto complessa.

Purtroppo da molti anni soffro di diarrea cronica.

Ho fatto centinaia di esami, ripetuti tutti nell ultimo mese.

Resta sempre tutto negativo.

Purtroppo negli ultimi due mesi la situazione è notevolmente aggravata, le scariche mi costringono in bagno quasi tutta la mattina e non riesco più a lavorare.

È subentrata una forte depressione e crisi di pianto.
Sia lo psichiatra che il gastroenterologo hanno concordato sull introduzione del laroxyl.


L unico esame che non ho rifatto è la colonscopia.
Ne ho gia fatte 5, l ultima risale a 3 anni fa.
L unica cosa che hanno trovato sono diverticoli nel sigma, nessun polipo, niente anche nelle biopsie.


Purtroppo dal gastroenterologo non ricevo una indicazione decisa, ormai non sa più che fare per fermare questa diarrea.


Per cui, prima di tornare da lui, probabilmente per buttare via soldi, chiederei gentilemente a voi...

Una colonscopia (sarebbe la sesta) è veramente necessaria?

Esiste un margine di tempo in cui stare "tranquilli"?


Purtroppo per me che soffro di diarrea irrefrenabile, la preparazione sarebbe qualcosa di devastante a livello fisico, per questo cerco di evitarla, ma allo stesso tempo mi cresce l ansia perché non so che sta succedendo nel mio intestino.


Mi scuso se la mia domanda è stupida, ma davvero la mia disperazione è forte perché sto perdendo tutta la mia vita.


Grazie,
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Ha fatto breath test al lattulosio per escludere la sibo?
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Nella mia vita ho fatto tutto. Anche la pet per tumori neuroendocrini.
Il breath test l ho fatto, terapia di normix, poi altri antibiotici che non è contata assolutamente a nulla.
Anzi peggioravano la situazione.

Io non so più a chi rivolgermi, mi stanno riempiendo di antidepressivi ma non risolvo nulla.
Non riesco più a recarmi al lavoro, a breve verrò licenziato.

Cosa devo fare per riuscire a stare un po meglio...
Possibile che in 15 anni non sia riuscito a trovare nulla che mi faccia stare un po meglio...

Ormai ho perso tutto
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Quante volte evacua nelle 24 ore?
Evacua mai di notte?

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Vado dalle 4 alle 6 volte, tutte concentrate alla mattina a distanza di mezz ora circa l una dall altra.
Ogni volta che mangio qualcosa partono dolori e crampi.
Ho continua aria nell intestino per cui non sta mai fermo.
È così da 15 anni, ma le evacuazioni sono gravemente peggiorate negli ultimi 2 mesi.
Non faccio feci solide da due mesi ormai.
Al pronto soccorso ci sono stato 4 volte ma non mi fanno nulla.
Ricoverato a dicembre scorso e non mi hanno fatto ne trovato nulla.
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Sembrerebbe intestino irritabile.
Ha provato ad assumere colestiramina la sera?

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
Certo, ho provato ogni cosa.... Antispastici, colestiramina, antidepressivi.. imodium...
Niente non funziona nulla e la diarrea non si ferma con nulla...
Sono 15 anni che mi dicono colon irritabile, ma io in questa situazione comincio ad avere dei dubbi...
Mangio poco, perdo peso è come se il mio intestino non riesca a solidificare le feci...
Non so il motivo e oltre alla colonscopia non so che fare, ma ne ho già fatte 5 e tutte sempre negative
[#7]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Quindi, molto verosimilmente, intestino irritabile

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8]
dopo
Utente
Utente
Si, ma se anche fosse intestino irritabile, non è gestibile. Non riesco a vivere, sono 2 mesi che sono sempre in bagno. Sono sfinito e non fanno altro che aumentarmi gli antidepressivi. Ho girato decine di specialisti e nessuno è mai riuscito a fermare le scariche.
Non si fermano con nulla.
Non è possibile vivere così.
Prendo decine di farmaci al giorno che non portano q nulla.
Non sono un ragazzino, ho una certa età e presto avrò ben altri problemi che non la diarrea e a quel punto non so come finirò.
Vi è mai capitato ub caso del genere? Una diarrea intrattabile che non risponde nemmeno alla loperamide ?
Ho fatto ogni esame di routine su feci e sangue, cosa posso cercare ancora che non abbia mai fatto?

Una cosa del genere non può essere solo colon irritabile. È troppo pesante!

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio