Quando preoccuparsi per lo spotting da pillola?

Salve, sto assumendo per la prima volta Novadien da 21 compresse ed ho appena terminato il primo blister.
Mi è stata prescritta questa pillola a causa dell'ovaio micropolicistico che mi è stato diagnosticato da circa 2 mesi, inoltre, a causa di un valore leggermente elevato della proteina S, il mio ginecologo ha optato per una pillola con un dosaggio ormonale minore ma dalla dodicesima pillola ho iniziato ad avere piccole perdite di sangue (spotting).
Inizialmente non mi sono preoccupata più di tanto, consapevole del fatto che fosse normale per i primi mesi di assunzione della pillola, ma lo spotting si è protratto fino ad ora che sono al secondo giorno di pausa, quindi per più di 10 giorni.
A breve farò una visita, ma vorrei tranquillizzarmi un pochino.
Quali possono essere le cause?
Potrei essere a rischio gravidanza?
(Ho avuto dei rapporti non protetti di cui uno completo in questo mese).

Ho assunto la pillola correttamente per tutto il mese e non ho avuto episodi di vomito o diarrea...
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 43.2k 1.4k 190
In questi casi va fatta una accurata valutazione dell'equilibrio ormonale della pillola che sta assumendo, in relazione al suo clima ormonale. Al primo o al secondo mese la comparsa di perdite ematiche genitali può dipendere dal fatto che l'endometrio si deve adattare al nuovo assetto ormonale.
Quindi , la comparsa di questi disturbi nei primi blister (1/2 mesi) non controindica assolutamente la continuazione con la stessa pillola (novadien).
Saluti

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Va bene, grazie mille per la disponibilità.