Gravidanza e strane perdite

Gentilissimo dottore,
ho 26 anni e sono alla quindicesima settimana della mia prima gravidanza. Tempo fa, in concomitanza della decima settimana, ho avuto delle perdite color rosso vivo. Così mi sono recata dal mio ginecologo, che ha diagnosticato una minaccia d'aborto dovuta ad un distacco amniocoriale di ben 6 cm. Mi ha suggerito di stare a riposo e di seguire una terapia a base di progesterone (prometrium 200, ogni 12 ore) e spasmex (ogni 8 ore).
Alla tredicesima settimana sono ritornata in ospedale per il controllo: il distacco sembrava essersi riemarginato del tutto e le condizioni del mio bambino sono apparse nella norma, battito regolare e in rapido sviluppo. Così il mio medico ha deciso di interrompere la terapia di progesterone, lasciando invece invariata la somministrazione dello spasmex, onde evitare ulteriori contrazioni.
Sembrava procedere tutto a meraviglia e, malgrado avessi continuato a stare a riposo per ulteriore precauzione, da un paio di giorni, in concomitanza con la sospensione degli ovuli di progesterone, sono comparse delle perdite molto strane e molto diverse da quelle che ho avuto durante e appena dopo il distacco. Non sono molto frequenti ma sono molto liquide ed inodori, di un colore marroncino chiaro/ocra, ma ben visibili sullo slip. Potrebbero essere attribuite alla sospensione degli ovuli che il mio corpo non sta più assumendo? Il mio ginecologo è fuori città per due settimane, l'ho chiamato comunque ma senza ottenere una valida spiegazione o riscontro, per questo Le chiedo uno spassionato parere. Non vorrei sottovalutare la situazione e non vorrei che l'attesa del suo rientro possa pregiudicare la gravidanza. La ringrazio in anticipo, salutandoLa cordialmente.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
L'unica cosa che escluderei è la presenza di una vaginite,se le perdite non sono ematiche(sangue) non deve preoccuparsi.
Escluderei la rottura delle membrane,perchè non mi ha riferito una perdita di liquido abbondante.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Le perdite sono molto sporadiche, tutt'altro che abbondanti. Si presentano poche volte al giorno e in piccole dosi, a volte un po' più liquide (specialmente dopo il bidet o la doccia), altre volte si presentano più dense, ma mai maleodoranti. Non ho pensato ad una semplice leucorrea per via del colore scuro.

La ringrazio tantissimo per la tempestività e per la Sua gentilissima risposta.
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Se dovessero continuare deve andare a fondo con coltura di tamponi vaginali o "esame batteriologico a fresco del secreto vaginale"
SALUTI
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ancora una volta grazie, mi atterrò ai Suoi consigli

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test