Utente
Salve,
le riepilogo la mia situazione...
ho smesso cerotto evra dopo circa 5anni a fine gennaio, ho avuto il ciclo da sospensione, poi primo ciclo spontaneona fine marzo.... poi nulla fino a luglio ( mese in cui ho iniziato ad avere rapporti non protetti) la mia ginecologa diceva di aspettare che i contracettivi quando li interrompi creano amenorrea x qualche mese, alla fine a luglio ci sono andata mi ha fatto un eco e mi ha trovato ovaie multifollicolari, mi ha dato da prendere 10gg di prometrium da 200mg, al 13gg mi sono venute le mestruazioni.. agosto di nuovo niente.. settembre sono andata da un'altra ginecologa in ospedale mi ha fatto eco transvaginale e mi ha trovato sempre ovaie multifollicolari, di nuovo progesterone.. a metà ottobre ho avuto perdite per circa 5gg rosa,rosse, marroncine... speravo nell'ovulazione, ma ad oggi non mi sono tornate e il test è negativo.
l'altro giorno sono tornata dalla mia ginecologa , mi ha detto che ho ovaie multifollicolari tendenti al policistico (che vuol dire tendenti??) , mi ha dato da fare dosaggi ormonali, riprendere prometrium per 5gg e poi iniziare con inofert.
Mi ha anche detto di limitare carboidrati e zuccheri... io però vivo di carboidrati, e sono pure sottopeso, come dovrei fare? non ho idea di che "dieta" seguire! e questo mi mette un pò di ansia! non vorrei oltrettutto dimagrire ulteriormente!
e inofert dovrebbe funzionare dopo quanti mesi?
mi sento malissimo a non avere mestuazioni senza un aiuto, e vorrei tanto un bimbo, ma mi rendo conto che così non posso averlo!
ha qualche consiglio da darmi?
ho provato anche gli stick canadesi di ovulazione ma mi segnano sempre lh presente quindi con me non funzionano! la mia ginecologa dice che è tipico dell'ovaio policistico e di non prendere ne tb ne stick........

sono in confusione e molto triste :(

Grazie dell'attenzione, la ringrazio in anticipo.

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

sarebbe utile conoscere i suoi valori ormonali prima di poter pensare alla terapia.
Mi sembra che nel suo caso la diagnosi non sia ben chiara.

Sicuramente è fondamentale rientrare nel peso forma, a tal fine mi farei seguire da una esperta nutrizionista per una dieta equilibrata. Non si può vivere di soli carboidrati, ed è un errore altrettanto grave eliminarli.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
Salve,
grazie della risposta veloce...

io mangio molto, e ho sempre mangiato.. colazione con brioche e caffè, a pranzo sempre pasta e a volte un pò di prosciutto o formaggio, a volte merenda con una focaccina di solito e a cena mangio un secondo (carne, frittata, uovo ecc).
Proprio di mia costituzione, anche in famiglia, siamo magri... sia mia madre che mia nonna hanno iniziato ad ingrassare con gli anni...
Per questo non ho mai reputato fosse un problema.
Crede dovrei comunque farmi seguire da un nutrizionista??

in settimana farò i dosaggi ormonali.. so però, che la prolattina potrebbe salire a causa dell'ansia delle analisi.... e io sono la classica spaventatissima dagli aghi, capace di farmi anche due notti insonni e senza mangiare per l'ansia. Cosa mi consiglia di fare?

E le perdite ogni tanto a cosa potrebbe essere dovute? tenendo conto che in 2 mesi ho fatto eco esterna, interna e pap test.....ed era ok...
Grazie!

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Cercherei di chiarire meglio il quadro ormonale, il resto verrà di conseguenza.

La prolattina va fatta in due prelievi a distanza di 30 minuti, per eliminare l'effetto stress.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente
Farò le analisi e le farò sapere.

Grazie

[#5] dopo  
Utente
Salve dott.ssa, le scrivo a distanza di tempo ma purtroppo non è cambiato niente.
La aggiorno brevemente ...

A novembre ho ripreso progesterone per 5gg per far tornare il ciclo ..a gennaio ho fatto dosaggi ormonali ed è risultato LH molto alto .. La mia ginecologa mi ha confermato ovaio policistico e multifollicolare ... Mi ha ridato prometrium e inofert 2 volte al gg ... A marzo miracolosamente ho avuto mestruazione spontanea al 58giorno dopo un anno che non avevo cicli spontanei !!!
Ero così felice! Ora sono di nuovo senza ciclo da 66gg ..... Sto continuando con inofert ...

Inoltre quasi ogni volta che ho rapporti ho perdite di sangue ... Ho fatto visita, eco transvaginale e pap test 2 sett fa e a detta della mia ginecologa è tutto apposto e non riesce a spiegarsi queste perdite.

Mi ha detto solo di continuare inofert almeno altri 2 mesi ...

Secondo lei potrei far qualcosa?? A me non piace l'idea di non avere ciclo mestruale e di avere queste perdite senza sapere il perchè!!!

La ringrazio ...

[#6]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Quali sono i valori degli ultimi esami ormonali?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#7] dopo  
Utente
Buonasera ..

allora :

Estradiolo 86.00 pg/ml fase foll 27 - 122,0
fase ovulat 95,0 - 433.0
fase luteale 49,0 - 291.0
postmenopausa < 40

FSH 8,19 mui/ml fase foll 3.3 - 11.3
fase preov 5.0 - 16.0
fase ovulat 5.2 - 20.4
fase luteinica 1.8 - 8,2
postmenopausa 48.6 - 143.9

LH 30,29 mui/ml mui/ml fase foll 2.44 -12.49
fase ovulat 14.0 - 95.56
fase luteale 1.00 - 11.39
postmenopausa 7.70 - 58.50


Progesterone 0,74 ng/ml fase follicolare < 1.6
fase luteale 1.1 - 21.0
postmenopausa < 1.4


Prolattina 16,75 ng/ml 6.00 - 29.90

Insulina 9,7 mcui/ml 3.2 -16.3

Tireotropina 2,83
Tiroxina libera 1,67
Triiodotironina libera 0,38

Parametri nella norma.


Queesti sono i dosaggi, che me li ha fatti eseguire prima di assumere progesterone per risbloccare il ciclo, quindi durante un amenorrea di circa 60 giorni. i 5 gg di di prometrium mi sono tornate a distanza di qualche giorno.

Non so se qua io ne possa parlare (spero di si) comunque l'ho chiamata nel suo studio a Firenze per avere un appuntamento, ma vista la distanza da me mi hanno detto di richiamarla venerdi per potergliene parlare direttamente.


[#8]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

gli esami andrebbero eseguiti al terzo-quinto giorno del ciclo mestruale, spontaneo o indotto, per essere informativi.
Indagherei anche il versante metabolico, con una curva glicemica-insulinemica, e mi rivolgerei ad una nutrizionista al fine di ristabilire un giusto peso corporeo.

Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#9] dopo  
Utente
Ma io mi dico, possibile che una ginecologa non sappia certe cose ??

Quindi lei mi consiglia di ripetere gli esami intorno al 3-5 gg di ciclo (indotto ovviamente!) ?

Io sinceramente non credo che sia un problema di alimentazione, sono sempre stata magra, nella mia famiglia idem ... sia mia madre che mio padre che i miei nonni .. credo sia costituzione, io mangio tutto ciò che voglio dalla pasta, alla carne, alle verdure, ai formaggi ... l'unica cosa è il latte perché mi da problemi di digestione e stomaco.


Io vorrei prendere il Clomid ... secondo lei potrebbe funzionare? e vorrei capire il perché di questo sangue dopo i rapporti! la mia ginecologa pensava a una pieghetta del collo dell'utero ... invece non ho nulla .. è tutto ok, dice che potrebbe essere il fatto che non ho un ciclo regolare.

[#10]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ripeterei il set di esami al terzo giorno del ciclo indotto, completando anche con la curva glicemica-insulinemica.
Valuterei poi la terapia alla luce dei risultati degli esami.
Il Clomid non lo userei volentieri, perchè comunque non le corregge la disfunzione, e l'uso prolungato aumenta il rischio di cisti ovariche, oltre 12 mesi addirittura anche di neoplasie dell'ovaio.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi