Ciste endometriosa

Buonasera.

Da qualche mese ho iniziato ad avere un ciclo doloroso, associato anche a stitichezza. Durante la visita di controllo, con ecografia, il ginecologo ha trovato una ciste endometriosa di circa 3.5 cm nell'ovaio destro.

Mi è stata quindi consigliata l'asportazione con un intervento chirurgico che, non vi nasconderò, mi spaventa un po'. Per quanto il dottore mi abbia detto di non preoccuparmi, vorrei sapere se è vero che, una volta asportata la cisti, tutto tornerà come prima senza escludere - tra le varie cose - la possibilità di una gravidanza futura.

Grazie.
[#1]
Dr.ssa Elisabetta Chelo Ginecologo, Patologo della riproduzione 1,9k 52 34
Gentile signora,
L'endometriosi e' la presenza di endometrio( la mucosa che riveste internamente l'utero) al di fuori della sua sede naturale.
Queste formazioni ,dette appunto cisti endometriosiche, subiscono gli stessi influssi ormonali dell'endometrio e sanguinano in periodo mestruale. Questo sangue rimane generalmente all'interno della cisti ,ma causa dolore.
E' consigliabile l'asportazione perche' col tempo può determinare uno stato irritativo cronico e creare aderenze, quindi si consiglia di asportare le cisti proprio per preservare la fertilita'
L'intervento si svolge in laparoscopia ed e' in genere ben tollerato e con una veloce ripresa di tutte le normali attivita'.
Un cordiale saluto

Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dott.ssa Chelo, la ringrazio per la cortese risposta.

Il mio dottore mi ha rassicurato sul fatto che si tratta di un disturbo piuttosto comune che, se curato, non comporterà nessuna conseguenza sulla possibilità di una futura gravidanza.

Per quanto l'idea non sia piacevole, inizierò a informarmi per prenotare l'intervento.

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test