1) è necessario o meno sospendere la pillola

Gentile dottore, ho 20 anni e assumo la pillola anticoncezionale Yaz da circa due anni e mi sono trovata abbastanza bene, senza nessun effetto collaterale. Oggi sono stata dalla mia ginecologa per una visita di routine e mi ha detto di fare una pausa dalla pillola per circa tre mesi, anche se non è stata per nulla chiara sulle motivazioni, infatti ha sostenuto che la sospensione non era assolutamente necessaria. A questo punto i dubbi che mi assalgono sono molteplici:
1) è necessario o meno sospendere la pillola?
2) se non dovessi sospenderla (essendo allergica ai profilattici) potrei andare incontro ad infertilità e/o rischi cancerogeni?
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 248
Ho scritto questa news per ribadire questo concetto:
https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/1290-sospensione-periodica-della-contraccezione-ormonale-pillola-anello-cerotto.html
Non è una indicazione obbligatoria.
Non esistono particolari indicazioni che motivino l'interruzione periodica ogni tre,quattro anni.
Solamente se si vuole avere una gravidanza.
saluti

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio molto per la sua risposta, non capisco allora il motivo per cui la mia ginecologa abbia così insistito per farmela sospendere, nonostante le abbia spiegato la mia allergia al lattice, sottoponendomi così a stress psicologico e soprattutto ansia. Mi ha addirittura consigliato di non usare precauzioni durante i rapporti sessuali e di usare il metodo della conta dei giorni, evitando di avere rapporti non protetti durante l'ovulazione, ma io che ho sempre avuto cicli molto irregolari, come potrei regolarmi?
Saluti
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 248
Molto difficile rispondere, bisogna chiedere le motivazioni cliniche alla Collega.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La mia ginecologa mi ha detto che essendo giovane le mie ovaie devono lavorare da sole e che non è proprio necessario ma lei preferisce così. Le ho posto domande del tipo se fossi a rischio cancerogeno o altro e mi ha categoricamente risposto di no. Da qui sorge la mia inquietudine a riguardo, se non c'è motivo allora perchè farlo?
[#5]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 248

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test